BOEING CONVERTIRA’ 117 ELICOTTERI APACHE DELL’U.S. ARMY

Boeing prosegue il suo ruolo come fornitore di elicotteri da attacco agli Stati Uniti con un contratto per riconvertire 117 AH-64D Apache verso il modello più moderno e con maggiori capacità AH-64E. L’accordo, che comprende anche l’acquisizione di Longbow Crew Trainers, supporto logistico e parti di ricambio, ha un valore complessivo di circa 1,5 miliardi di $. L’esercito degli Stati Uniti ha dichiarato che prevede di acquisire 690 AH-64E Apache, 290 dei quali sono ora sotto contratto con questo ultimo accordo. “L’AH-64E Apache continua a soddisfare le esigenze degli aviatori, dei comandanti e dei soldati dispiegati in missioni in tutto il mondo”, ha detto l’U.S. Army Apache Project Manager, Col. Jeff Hager. “L’Esercito, Boeing e i fornitori del Team Apache continuano una preziosa collaborazione che assicura ai soldati le più recenti tecnologie per riuscire a difendere la libertà con questo sistema di arma eccezionale”. L’accordo modifica un contatto esistente tra Boeing e l’Esercito per la produzione full-rate dei lotti 5 e 6 degli elicotteri Apache. L’esercito ritonerà 117 AH-64D Apache al Boeing Mesa production center, in Arizona, per essere riconvertiti nella configurazione AH-64E. L’esercito ha seguito un modello simile quando gli Apache AH-64A sono stati riconvertiti in AH-64D.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 15 Apr 2016 alle 2:56 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus