LUFTHANSA: SEGNALI POSITIVI NEL CORSO DELL’ASSEMBLEA GENERALE ANNUALE, DOPO UN ANNO DIFFICILE

I risultati 2015 del Gruppo Lufthansa hanno registrato un EBIT rettificato di 1,8 miliardi di euro e un utile netto di 1,7 miliardi di euro su un fatturato di 32,1 miliardi di euro, rispettando così le proiezioni. “Il 2015 è stato il nostro anno più difficile in termini emotivi e allo stesso tempo uno dei più di successo della nostra storia”, dice Carsten Spohr, Presidente del Consiglio di Amministrazione e CEO di Deutsche Lufthansa AG. La società ha registrato un risultato positivo per l’anno e realizzato un record di 108 milioni di passeggeri. “Dopo la sicurezza, la stabilità futura è e rimane il nostro obiettivo fondamentale”, continua Spohr. “E in questo senso abbiamo fatto molti progressi”. La stabilità finanziaria è stata ulteriormente migliorata, la liquidità è stata incrementata, l’indebitamento netto è diminuito e il free cash flow è aumentato in modo significativo. In considerazione di ciò, l’Executive Board e il Supervisory Board hanno proposto all’Assemblea generale degli azionisti un dividendo di 0,50 euro per azione per l’esercizio 2015.

I tre pilastri del Gruppo Lufthansa sono in continuo sviluppo. Con le sue compagnie Lufthansa, SWISS e Austrian Airlines, il Gruppo garantisce la sua qualità elevata offrendo prodotti avanzati per tutti i tre vettori. Grazie al loro nuovo allineamento funzionale e al più vicino intreccio dei loro processi commerciali, operativi e amministrativi, i clienti avranno maggiore efficienza. Allo stesso tempo, la riorganizzazione consegnerà un risparmio annuo di 500 milioni di euro dal 2019 in poi. Nonostante questo, però, saranno necessarie ulteriori riduzioni dei costi, soprattutto in Lufthansa German Airlines. Eurowings è stato ulteriormente sviluppato come secondo marchio del gruppo ed è già il vettore point-to-point numero uno nei mercati domestici del Gruppo Lufthansa. Eurowings ha anche un notevole load factor medio, oltre il 94 per cento sui suoi servizi a lungo raggio.

Nuovi aerei stanno aiutando ad aumentare l’efficienza complessiva. Un Airbus A320neo, per esempio, è circa il 20 per cento più efficiente per passeggero di un A320 convenzionale. Il Gruppo Lufthansa prenderà in consegna 52 nuovi aerei nel solo 2016. Inoltre, con la connettività Internet sui voli a breve e medio raggio a partire da quest’anno, il Gruppo fornisce un’altra innovazione per i propri clienti.

Le azioni derivanti dal programma ‘7:1 – Our Way Forward’ continuano ad essere attuate a livello di Gruppo. L’innovazione sta giocando un ruolo chiave in questi sforzi: ulteriori offerte - come ad esempio nuovi transport products, nuovi arrival services, nuovi hotel products e nuove strutture per lo shopping online - dovrebbero generare entrate supplementari di 300 milioni di euro l’anno dal 2018 in poi.

Il Gruppo Lufthansa prevede di registrare un EBIT rettificato per il 2016 leggermente al di sopra dei livelli dell’anno precedente. “I cambiamenti continueranno, nel nostro settore ed in Lufthansa”, conclude Carsten Spohr. “Siamo ottimisti. Siamo sulla buona strada, ed i nostri attuali successi ci confermano che dobbiamo continuamente sviluppare il Gruppo Lufthansa”.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG)

Articolo scritto da JT8D il 28 Apr 2016 alle 6:48 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus