BLUE AIR PRESENTA I RISULTATI OPERATIVI DEI PRIMI SEI MESI DEL 2016

Blue Air presenta i risultati operativi per i primi sei mesi del 2016. La compagnia aerea ha consolidato un ottimo inizio nell’anno 2016, diventando membro a pieno titolo della IATA (International Air Transport Association) e poco dopo ricevendo la certificazione IOSA (IATA Operational Safety Audit) che certifica i più alti standard di sicurezza al mondo. A maggio, Blue Air ha ricevuto il premio per la migliore compagnia aerea low cost in Romania durante la cerimonia TopHotels Awards 2016, Tourism Hotel & Leisure Investment Conference. Inoltre, la compagnia aerea ha ricevuto di recente da Hermes Aeroporti, la società di gestione degli aeroporti di Larnaca e Paphos, il premio per la maggiore percentuale di crescita del traffico all’aeroporto di Larnaca nel 2015. Gheorghe Racaru, CEO Blue Air, ha dichiarato: “Siamo cresciuti insieme e ora siamo la più grande compagnia aerea Rumena. Desideriamo porgere il nostro più sincero ringraziamento sia ai passeggeri Blue Air che ai nostri partner per aver sostenuto le nostre operazioni in tutti questi anni. Nel 2016 abbiamo sviluppato la nostra compagnia in ogni singolo aspetto, dallo sviluppo della nostra flotta di aeromobili, che ora consiste in 25 unità, sino allo sviluppo del network inaugurando 25 nuove rotte ed abbiamo inoltre diversificato i nostri servizi offrendo ai passeggeri il più alto standard in termini di comfort, qualità e sicurezza, sempre ai prezzi più convenienti”.

Blue Air ha registrato il proprio record con 1,424,858 passeggeri trasportati nei primi sei mesi del 2016, che rappresenta una crescita massiccia del 147% rispetto allo stesso periodo del 2014. Il significativo incremento è dovuto principalmente al lancio di molte nuove rotte dalla base di Torino. L’arrivo della stagione estiva (iniziata il 27 marzo) ha dato il via alla massiccia espansione di Blue Air con l’introduzione di 25 nuove rotte nel periodo marzo-giugno. La compagnia opera ora un totale di 70 collegamenti (nazionali ed internazionali), con un incremento del 250% rispetto alle operazioni registrate del 2014. Blue Air nel 2016 ha investito in modo significativo sulla flotta di aeromobili che a partire da quest’estate consta di un totale di 26 unità. Un massiccio aumento considerando che due anni fa operava con nove aerei. Delle attuali 26 unità, 17 velivoli dispongono di interni moderni, mentre sugli altri nove sono previsti lavori di ammodernamento nei prossimi mesi. Lo sviluppo di Blue Air è particolarmente evidente considerando il totale dei voli operati nei primi sei mesi del 2016, tenendo conto che questa cifra è più che triplicata rispetto al 2014.

Blue Air offre più di 70 collegamenti diretti in Belgio, Cipro, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Regno Unito, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia. La compagnia ha cinque basi operative a Bucarest, Bacau, Iasi, Larnaca e Torino. La flotta Blue Air è composta da aerei Boeing 737, con interni moderni con sedili di ultima generazione Recaro per offrire ai passeggeri un’esperienza più confortevole durante il volo. Blue Air ha ottenuto la certificazione IOSA (IATA Operational Safety Assessment) ed è membro della IATA.

(Ufficio Stampa Blue Air)

Articolo scritto da JT8D il 8 Lug 2016 alle 3:54 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus