AIRBUS TOTALIZZA ORDINI PER US 35 MILIARDI AL FARNBOROUGH AIRSHOW 2016

Nel corso del Salone Aeronautico di Farnborough 2016 Airbus ha registrato ordini e accordi per un valore complessivo di USD 35 miliardi per un totale di 279 aeromobili, coprendo sia le famiglie di aeromobili a corridoio singolo che di widebody. Gli accordi comprendono ordini fermi per 197 aeromobili per un valore di USD 26,3 miliardi e impegni di acquisto per 82 aeromobili, per un valore di USD 8,7 miliardi. Le vendite e gli impegni d’acquisto per la Famiglia A320 sono stati sostenuti, per un totale di 269 aeromobili, e per un valore di USD 31,3 miliardi. Questo totale comprende 187 ordini fermi per un valore di USD 22,6 miliardi, e impegni (quali ad esempio le Lettere d’Intenti - MoU) per 82 aeromobili, per un valore di USD 8,7 miliardi. In particolare, l’A321neo, il modello più grande, ha fatto la parte del leone nell’ambito degli annunci relativi agli aeromobili a corridoio singolo, con ordini fermi da parte di tre vettori per 140 aeromobili, rispecchiando la tendenza dei vettori a passare a versioni più grandi degli aeromobili a corridoio singolo.

Nel segmento widebody, Airbus ha registrato ordini fermi per 10 aeromobili per un valore di USD 3,4 miliardi, che comprendono due A330-300 e otto A350-1000. Oltre a questi nuovi ordini per i widebody, nell’ambito del Salone ha avuto luogo l’ordine di lancio da parte di DHL Express per il programma di conversione Passenger-To-Freighter dell’A330-300, in partnership con EFW e ST Aerospace.

“Questa settimana gli ordini che abbiamo registrato a Farnborough confermano la vivacità di un settore nel quale, ancora una volta, abbiamo superato il nostro competitor”, ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus. “Inoltre, il passaggio dei vettori all’A321neo mostra che questo aeromobile è il protagonista indiscusso del ‘middle market’”.

(Ufficio Stampa Airbus)

Articolo scritto da JT8D il 14 Lug 2016 alle 6:58 pm.
Categorie: Eventi e Manifestazioni, Industria - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus