AIRBUS LANCIA IL SITO “I FLY A380″

L’A380 è l’aereo preferito dai passeggeri e il 60% di loro è disposto a fare uno sforzo supplementare pur di volarci. Il sito iflyA380.com, lanciato da Airbus questa settimana, è lo straordinario sito dedicato ai viaggiatori che vogliono vivere l’esperienza del volo con questo iconico aereo a doppio ponte. “In qualità di industria leader nel settore dell’aviazione, stiamo esplorando nuovi percorsi digitali e iflyA380.com illustra questa trasformazione”, ha dichiarato Marc Fontaine, Digital Transformation Officer di Airbus. “Gli attuali sistemi di prenotazione non consentono ai passeggeri di scegliere con facilità l’aeromobile che desiderano, abbiamo deciso di colmare questa lacuna facilitando per tutti coloro che lo desiderano l’accesso all’iconico A380. Per la prima volta il tipo di aeromobile diventa così il criterio per la selezione del volo all’interno di un servizio di prenotazione. Questa esperienza è vantaggiosa per tutti: per l’Airbus A380, per i vettori, e anche per i passeggeri”.

Questo sistema di prenotazione, che è supportato dagli operatori dell’A380, è di particolare interesse per i viaggiatori poiché è l’unico luogo in cui tutti e 13 gli operatori possono presentare i loro servizi di bordo e le destinazioni servite. Una serie di elementi descrittivi su ciascuna città aiutano i viaggiatori nella scelta delle destinazioni. Il meccanismo è semplice: l’utente seleziona la città/aeroporto di partenza e la destinazione, le date, la classe di viaggio, il numero di viaggiatori e infine preme ‘search’.  Successivamente, può cliccare sul volo desiderato e si troverà sul sito della compagnia aerea selezionata, in modo da effettuare la prenotazione in maniera sicura e senza costi aggiuntivi.

Sono oltre 130 milioni i passeggeri che hanno già vissuto l’esperienza del volo a bordo dell’A380. A oggi, sono 230 gli aeroporti nel mondo in grado di accoglierlo.  E ogni tre minuti c’è un A380 che atterra o decolla.

(Ufficio Stampa Airbus)

Articolo scritto da JT8D il 15 Lug 2016 alle 3:50 pm.
Categorie: Industria - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus