BOEING PREVEDE UN FABBISOGNO DI QUASI 1,5 MILIONI DI PILOTI E TECNICI FINO AL 2035

Boeing ha pubblicato il suo 2016 Pilot and Technician Outlook oggi all’EAA AirVenture Oshkosh 2016, che prevede una richiesta di quasi 1,5 milioni di piloti e tecnici nel corso dei prossimi 20 anni. Boeing prevede che tra il 2016 e il 2035 l’industria dell’aviazione commerciale mondiale richiederà circa: 617.000 nuovi piloti per le compagnie aeree commerciali; 679.000 nuovi tecnici di manutenzione per le linee aeree commerciali; 814.000 nuovi assistenti di volo. Le prospettive 2016 mostrano una crescita del 10,5 per cento per i piloti sull’outlook 2015 e dell’11,3 per cento per i tecnici di manutenzione. La nuova domanda di piloti è determinata principalmente da nuove consegne di aerei e composizione della flotta, mentre la nuova domanda di tecnici è trainata principalmente dalla crescita della flotta. L’outlook presenta un requisito globale di circa 31.000 nuovi piloti, 35.000 nuovi tecnici e 40.000 assistenti di volo all’anno. La regione Asia-Pacifico comprende il 40 per cento del fabbisogno globale, dovuto alla crescita del single-aisle market, che è guidato da vettori a basso costo, mentre per il Nord America è il risultato dei nuovi mercati che si aprono a Cuba e in Messico. La domanda in Europa è aumentata in risposta al forte mercato intra-UE.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 25 Lug 2016 alle 8:21 pm.
Categorie: Industria - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus