LUFTHANSA: ACCORDO CON IL SINDACATO DEI CABIN CREW UFO

Deutsche Lufthansa AG accoglie con favore l’approvazione da parte dei membri dell’Unabhängige Flugbegleiter Organisation (UFO), il sindacato dei cabin crew della compagnia, dei termini e delle condizioni proposte nei nuovi collective labor agreements (CLA) per il personale di cabina di Lufthansa. L’approvazione promette un più lungo periodo di pace industriale sul fronte CLA. Le varie modifiche nel quadro delle nuove CLA alla struttura di remunerazione e alle disposizioni di pensionamento e transitorie per il personale di cabina Lufthansa, forniranno al Gruppo Lufthansa notevoli risparmi annui. I termini dei nuovi accordi rimuovono anche un notevole ammontare dagli impegni pensionistici aziendali del Gruppo Lufthansa. Questo avrà un impatto sui risultati del Gruppo per l’anno in corso, dove si avrà un effetto altrettanto positivo sull’EBIT annuale (ma non sull’adjusted EBIT).

In cambio di queste concessioni, il personale di cabina di Lufthansa potrà godere di aumenti della retribuzione, miglioramenti nel sistema pensionistico e avere garantita ulteriormente l’occupazione fino al 2021. Il personale di cabina Lufthansa ha approvato il nuovo pacchetto CLA con una maggioranza consistente, in un referendum il cui termine è scaduto alle 18:00 di ieri.

Le parti hanno inoltre concordato di adottare una serie di meccanismi di risoluzione dei conflitti che rimarranno in vigore fino al 2023. Per fare un esempio, nel caso di annuncio di uno sciopero su larga scala, l’azienda avrà diritto ad arruolare un mediatore e sottoporre l’eventuale controversia industriale ad un processo di mediazione vincolante.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG)

Articolo scritto da JT8D il 25 Ago 2016 alle 4:58 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Scioperi e Sindacale - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus