AL VIA LA STAGIONE INVERNALE 2016-2017 DI VUELING: 52 ROTTE E PIU’ DI DUE MILIONI DI POSTI DISPONIBILI

Vueling consolida la sua offerta in Italia mettendo a disposizione dei viaggiatori, per la stagione invernale 2016-2017, 52 rotte operate dagli aeroporti nazionali verso mete domestiche e internazionali per un totale di 2.261.924 posti disponibili, un aumento del 3% rispetto alla stagione invernale 2015. A partire dal 30 ottobre 2016, da Roma Fiumicino, secondo hub internazionale della compagnia aerea, e dagli aeroporti italiani saranno inoltre disponibili 11 nuove rotte, operate per la prima volta nella stagione invernale. In particolare, ben 7 destinazioni rappresentano delle novità nell’offerta invernale in partenza dall’aeroporto di Roma Fiumicino, secondo hub internazionale della compagnia aerea. I passeggeri della Capitale potranno così volare verso il Nord Europa, con le città di Edimburgo e Manchester, grazie alle 2 frequenze settimanali, verso la Svizzera, con Zurigo e Ginevra, con fino a 5 frequenze settimanali, verso le Canarie, con una frequenza settimanale per Tenerife e una per Fuerteventura, e verso Tel Aviv, volo operato per la prima volta in assoluto il 1° ottobre 2016, con due frequenze settimanali.

Altri nuovi collegamenti operati per la prima volta in inverno riguarderanno altri aeroporti italiani come Cagliari che sarà collegato con Barcellona due volte alla settimana, Milano Malpensa con il volo settimanale verso Las Palmas, Venezia e Napoli collegati con l’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi, rispettivamente con fino a 7 e fino a 2 frequenze settimanali.

Grazie ai collegamenti con l’hub di Barcellona e di Roma Fiumicino, i passeggeri in partenza dagli aeroporti italiani potranno sfruttare l’esclusivo servizio Vueling-to-Vueling dei voli in connessione, che permette di fare un unico check-in all’aeroporto di partenza e di ritirare direttamente i bagagli all’arrivo. Grazie a questo servizio, i passeggeri in partenza dall’Italia potranno comodamente raggiungere più di 100 destinazioni servite dalla compagnia in tutta Europa, Africa e Medio Oriente.

“Vueling consolida l’offerta per la stagione invernale 2016 in Italia rimarcando la volontà della compagnia di continuare a crescere in questo mercato”, ha affermato Alexander D’Orsogna, Country manager di Vueling per l’Italia. “Siamo felici di poter offrire ai nostri passeggeri italiani più di 2 milioni di posti per 52 rotte verso destinazioni nazionali, europee e nel Medio Oriente”.

Inoltre, in occasione delle vacanze natalizie, Vueling aumenta la sua offerta invernale con ben 11 rotte speciali, che con un’offerta di 14.784 posti extra permetteranno ai passeggeri italiani di raggiungere nuove destinazioni in cui trascorrere il Natale.

Infine, Vueling propone anche voli di altre compagnie all’interno dei propri canali diretti di vendita e ha in essere accordi di codeshare e interline agreement con British Airways, American Airlines, Qatar Airlines e Iberia. Un primato all’interno del mercato di riferimento che permette ai passeggeri di abbinare voli di corto raggio a voli di lungo raggio, attraverso gli hub internazionali di Roma Fiumicino e El Prat, aggiungendosi all’esclusivo servizio dei voli in connessione Vueling-to-Vueling.

Per ulteriori informazioni sugli orari consultare il sito www.vueling.com. I biglietti per queste destinazioni e molte altre sono disponibili su tutti i canali di vendita della compagnia (www.vueling.com, smartphone, app Vueling e agenzie di viaggio).

Vueling ha presentato il suo nuovo piano di sviluppo, introducendo le principali linee di azione da intraprendere e la struttura organizzativa necessaria per la loro attuazione. Il piano si sviluppa su due assi principali: la customer experience e l’eccellenza operativa. L’obiettivo di Vueling è quello di diventare una delle compagnie low cost (LCC) di riferimento in tutta Europa, consolidando il suo ruolo di leader presso l’aeroporto El Prat di Barcellona e facendo parte della crescita del mercato in Europa nel corso dei prossimi anni. Per raggiungere questo obiettivo, sono state introdotte alcune modifiche nell’organizzazione manageriale dell’azienda. Come parte di un Management Committee-allargato, la figura responsabile della Strategia si occuperà anche dell’implementazione e della supervisione del processo di trasformazione dell’azienda. Il dipartimento dedicato alla Customer Experience, fino ad oggi parte delle Vendite, diventerà un dipartimento indipendente e verrà riconosciuto come tale in questa nuova fase. Questo importante organo decisionale includerà anche la Gestione delle Risorse Umane, la Comunicazione e le Relazioni Istituzionali. In questo senso, il Management Committee sarà composto dal Presidente della società, Javier Sánchez-Prieto, e da sette Area Manager - tre in più rispetto alla struttura precedente di Vueling.

La compagnia aerea sta per intraprendere una nuova fase di consolidamento con l’obiettivo di rispondere al meglio alle sfide future da una posizione solida e di avere come priorità l’offerta di un servizio migliore, al fine di riconquistare la fiducia dei clienti.

(Ufficio Stampa Vueling)

Articolo scritto da JT8D il 6 Ott 2016 alle 6:28 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus