SAS COMUNICA I RISULTATI DI SETTEMBRE 2016

SAS ha trasportato 2,7 milioni di scheduled passengers nel mese di settembre 2016, in crescita del 3% rispetto all’anno scorso. Lo scheduled load factor è migliorato di 0,5 punti percentuali rispetto allo scorso anno, portandosi al 77,6%. La domanda per il traffico a lungo raggio, per le rotte leisure europee e le rotte domestiche continua a crescere. Allo stesso tempo, la capacità globale del mercato scandinavo è aumentata con conseguente forte concorrenza. Questo, combinato con i prezzi del carburante jet inferiori, ha messo sotto pressione il rendimento, che è diminuito più del previsto nel 2016. SAS sta aumentando la sua capacità intercontinentale di circa il 25% durante l’anno fiscale 2015/2016 attraverso nuove rotte e frequenze. Nel 2016/2017, SAS ha in programma di aumentare la sua capacità (ASK), principalmente per effetto degli effetti per l’intero anno degli investimenti nelle rotte intercontinentali, avviati nel 2015/2016, una maggiore capacità sulle rotte leisure e per il fatto che l’Airbus A320neo è più grande degli aerei che sostituisce. L’aumento totale sarà inferiore a quello del 2015/2016. SAS ha aumentato la propria scheduled capacity nel mese di settembre del 7%, il traffico è cresciuto del 7,6%.

(Ufficio Stampa Scandinavian Airlines)

Articolo scritto da JT8D il 7 Ott 2016 alle 3:23 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus