AEROPORTI DI PUGLIA: AUMENTA IL NUMERO DEI PASSEGGERI

Prosegue la stagione positiva degli aeroporti pugliesi che, mese dopo mese, registrano incrementi costanti del traffico. Nei primi nove mesi del 2016, infatti, i passeggeri - tra arrivi e partenze - sugli aeroporti di Bari e Brindisi sono stati 5.105.314, pari al +7% rispetto allo stesso periodo del 2015. Di questi 1.530.612 (+13,8%) sono stati i passeggeri di linea internazionale che nel 2015 erano stati 1.345.417; bene anche la linea nazionale con 3.469.694 passeggeri, in crescita del +4,5% rispetto allo scorso anno: mantenendo questi livelli di crescita, a fine 2016 la rete aeroportuale pugliese potrà raggiungere e superare il traguardo dei 6,5 milioni di passeggeri. Il Karol Wojtyla di Bari chiude i primi nove mesi del 2016 con 3.280.523 passeggeri, +8,7% rispetto ai 3.018.571 del 2015. Buona la crescita, +6,4%, per i passeggeri di linea nazionale, passati da 1.947.645 dello scorso anno ai 2.072.896 dei primi nove mesi del 2016. Un incremento percentuale maggiore, +14,8%, è stato invece registrato per i passeggeri di linea internazionale: 1.145.042 quest’anno a fronte dei 997.179 del 2015.

Andamento pressoché simile nelle dinamiche anche per l’Aeroporto del Salento di Brindisi, dove il consuntivo riferito ai nove mesi è stato di 1.824.791 passeggeri, +3,8% rispetto all’anno prima. Di questi 1.396.798, +1,6%, i passeggeri di linea nazionale, cui si aggiungono i 385.570 passeggeri di linea internazionale, in aumento del +10,7% rispetto ai 348.238 passeggeri dello scorso anno. Per Brindisi c’è anche da registrare l’eccellente risultato ottenuto dal charter, in crescita del 26,7% (31.577 i passeggeri dei primi nove mesi 2015 contro i 40.029 di quest’anno).

L’esame del dato del mese di settembre ricalca l’andamento annuale, con incrementi che si attestano al +7,1% per la rete (650.362 passeggeri), al +8,6% per Bari (415.977 passeggeri) e al +4,4% (234.385 passeggeri) per Brindisi. Eccellenti, anche nello scorso mese, i dati riferiti ai passeggeri di linea internazionale il cui totale, tra Bari e Brindisi, è stato di 212.536 unità, in crescita del +12,8% rispetto ai 188.350 di settembre 2015.

La linea internazionale, quindi, si conferma quale segmento strategico del traffico passeggeri. E proprio per i collegamenti internazionali si annunciano le prime novità per la prossima stagione estiva. Sul fronte incoming, una prima novità riguarda il raddoppio della frequenza settimanale del collegamento tra Bari e Vienna di Austrian Airlines, cui si aggiungerà, da fine marzo a fine ottobre e sempre dal capoluogo regionale, un bisettimanale per Norimberga operato da Ryanair. Infine, per l’outgoing, Volotea ha già annunciato, sempre per la prossima estate, il nuovo collegamento Bari - Preveza (Lefkada).

(Ufficio Stampa Aeroporti di Puglia)

Articolo scritto da JT8D il 9 Ott 2016 alle 1:47 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus