BOEING APRE UN COMPOSITE CENTER A ST. LOUIS

Boeing ha inaugurato ufficialmente un nuovo composite center nel proprio campus di St. Louis. L’impianto di 424.000 piedi quadrati inizialmente costruirà parti in composito per il nuovo jet di linea commerciale della società, il 777X. Boeing ha impegnato più di $ 300 milioni in fondi della società per costruire e attrezzare il centro. “Boeing è presente a St. Louis da quasi 80 anni. Abbiamo costruito più di 12.000 fighter jets qui”, ha dichiarato Bob Ciesla, vice president and program manager for the 777X St. Louis work. “Con l’apertura di questo nuovo composite center, il nostro personale ben addestrato è in grado di dimostrare la sua versatilità e competenza, posizionando la nostra regione per ulteriori impegni nel settore commerciale e difesa per il futuro”. La produzione di 777X wing edge e parti dell’impennaggio inizierà presso il nuovo composite center nei primi mesi del 2017. La prima consegna del 777X è prevista nel 2020. Come risultato di questo impegno per il 777X a St. Louis, un totale di circa 700 posti di lavoro dovrebbero essere creati nella produzione, ingegneria, e in molteplici aree di supporto da qui al 2020. Boeing ha inoltre annunciato che Ihssane Mounir è stato nominato nuovo vice president of Sales and Marketing for Commercial Airplanes. Mounir succede a John Wojick, che si ritira dopo 36 anni di servizio nella società, con effetto a inizio 2017.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 14 Ott 2016 alle 5:41 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus