LUFTHANSA GROUP RIPORTA BUONI RISULTATI NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2016

“Il Gruppo Lufthansa sta sviluppando stabilità in un contesto di mercato difficile”, dice Carsten Spohr, Chairman of the Executive Board & CEO of Deutsche Lufthansa AG. “Stiamo rispondendo alle pressioni sui prezzi nel settore del trasporto aereo con una capacità costante e disciplina dei costi. La nostra strategia a tre pilastri - le compagnie aeree premium, il brand Eurowings e le società di servizi leader a livello mondiale - raccoglie i suoi frutti. La nostra attività è diversificata e robusta. Siamo fiduciosi di raggiungere i buoni risultati dello scorso anno anche per l’intero 2016″. “Stiamo costruendo su questa posizione di forza per crescere ulteriormente attraverso partnership globali e guidare il consolidamento in Europa attraverso la nostra piattaforma Eurowings. L’espansione del gruppo Eurowings sta procedendo bene, grazie all’accordo wet-lease programmato con Air Berlin e la pianificata acquisizione completa di Brussels Airlines. Ciò renderebbe Eurowings il numero tre in Europa nel traffico point-to-point, a meno di due anni dal suo lancio. Con il nostro nuovo accordo di joint-venture con Air China ora abbiamo assicurato la nostra posizione in tutti i principali mercati a lungo raggio per il lungo termine”.

I ricavi totali del Gruppo Lufthansa per i nove mesi da gennaio a settembre 2016 sono pari a 23,9 miliardi di euro, in calo dell’1,8 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. L’Adjusted EBIT, che è l’indicatore chiave per il successo economico del Gruppo, è pari a 1,677 miliardi di euro per il periodo - in calo dello 0,9 per cento rispetto al record dell’anno precedente, ma con un Adjusted EBIT margin stabile. L’Adjusted EBIT per il terzo trimestre è sceso del 6,3 per cento, a 1,148 miliardi di euro.

Il Gruppo Lufthansa ha fatto progressi strutturali sui costi. I costi unitari a valuta costante, corretti per fuel e effetti non ricorrenti, sono diminuiti del 2,1 per cento. I costi del carburante sono stati 798 milioni di euro inferiori a quelli dello stesso periodo dell’anno precedente.

L’utile al lordo di interessi e imposte (EBIT) del Gruppo Lufthansa è pari a 2,330 miliardi di euro, sostanzialmente al di sopra del risultato Adjusted EBIT.

Le compagnie aeree passeggeri sono state strumentali nei risultati stabili del Gruppo Lufthansa quest’anno. Per i primi nove mesi, il Passenger Airline Group ha realizzato un utile operativo di 1,406 miliardi di euro, 56 milioni di euro in più rispetto all’anno precedente. Lufthansa Passenger Airlines rimane la forza trainante, alzando il suo Adjusted EBIT di 179 milioni di euro e portandolo a 955 milioni per il periodo. Ciò equivale a un miglioramento del margine di 1,8 punti percentuali. Austrian Airlines ha sollevato il suo Adjusted EBIT nei nove mesi di 18 milioni di euro, mentre SWISS ha registrato un calo di 46 milioni di euro nel suo Adjusted EBIT. SWISS sta attualmente vedendo la sua performance di business appesantita dalla forza del franco svizzero, ma rimane la più redditizia compagnia aerea del Gruppo, con un Adjusted EBIT margin del 9,8 per cento. Eurowings ha registrato una perdita operativa di 35 milioni di euro nei primi nove mesi, un calo di 95 milioni di euro sullo stesso periodo dell’anno precedente. I ricavi sono aumentati del 7,5 per cento a 1,6 miliardi di euro. Brussels Airlines ha subito perdite considerevoli a seguito degli attacchi terroristici all’aeroporto di Bruxelles.

Lufthansa Cargo ha visto i suoi ricavi dei primi nove mesi in declino del 15,9 per cento, a euro 1,5 miliardi. La società ha registrato una perdita operativa di 69 milioni di euro, 104 milioni in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’attività di trasporto aereo merci rimane sotto pressione sui prezzi.

Il Gruppo Lufthansa ha recentemente aumentato le sue previsioni sugli utili per l’intero esercizio 2016. Il Gruppo ora prevede di registrare un Adjusted EBIT circa al livello dell’anno precedente. Il Gruppo Lufthansa ha registrato un Adjusted EBIT pari a 1,817 miliardi di euro per il 2015. La previsione è stata sollevata soprattutto in vista degli sviluppi incoraggianti nelle prenotazioni a breve termine alla fine del terzo trimestre.

“Nonostante la volatilità del nostro business e nonostante il difficile contesto di mercato, stiamo guardando avanti con fiducia al 2017″, conclude Carsten Spohr. “Ci stiamo muovendo in avanti e continueremo a lavorare ulteriormente sulla nostra futura vitalità anche il prossimo anno”.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG)

Articolo scritto da JT8D il 2 Nov 2016 alle 11:19 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus