AEROPORTI DI PUGLIA: LAVORI DI ADEGUAMENTO E POTENZIAMENTO DELLE INFRASTRUTTURE DI VOLO ALL’AEROPORTO DEL SALENTO DI BRINDISI

L’Amministratore Unico di Aeroporti di Puglia, Giuseppe Acierno, e il Direttore Generale dell’ENAC, Alessio Quaranta, hanno sottoscritto la Convenzione relativa ai lavori di adeguamento e potenziamento delle infrastrutture di volo dell’Aeroporto del Salento di Brindisi. Gli interventi previsti nella convenzione si articoleranno in fasi distinte che interesseranno in via prioritaria le due piste di volo (RWY 13 -31 e RWY 05 -23) con i relativi impianti AVL. Contestualmente è prevista la realizzazione di un nuovo piazzale di sosta per l’aviazione generale e la riqualificazione della bretella “C”. A seguire sono già stati programmati interventi aggiuntivi finalizzati alla riqualificazione della bretella “D” e alla mitigazione ambientale. Per quel che riguarda i lavori sulle due piste di volo, gli stessi prevedono la riqualificazione dei tappeti d’usura, la riqualificazione e l’efficientamento degli impianti AVL, il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale, l’adeguamento dei dispositivi di segnalazione. In aggiunta a questi lavori, che interesseranno come già detto entrambe le piste, la RWY 05 - 23 sarà anche oggetto di ulteriori lavori, sia a livello infrastrutturale che tecnologico, che ne consentiranno un migliore utilizzo. Per quel che riguarda invece la RWY 13 - 31, la convenzione prevede anche la progettazione e l’esecuzione di lavori - concordati con l’Autorità Portuale di Brindisi e relativi allo spostamento della soglia 31 della pista per circa 220 metri - necessari a innalzare le superfici ostacolo e alla nuova taratura dei PAPI, della Guida Planata, degli apparati ILS, nonché all’adeguamento del sentiero di avvicinamento a detta nuova configurazione.

La durata complessiva dei lavori, dalla progettazione al completamento, è fissata in circa 24 mesi e l’importo complessivo di tutti gli interventi, sia della fase 1 che della fase 2, è pari a € 23.790.000. I lavori previsti dalla Convenzione sottoscritta da Aeroporti di Puglia e ENAC, si aggiungono a quelli che attualmente stanno interessando l’aerostazione passeggeri, e consentiranno di migliorare la capacità operativa dell’Aeroporto del Salento, peraltro già cresciuta con il cambio di status - da militare e civile - della torre di controllo, elevandone al tempo stesso i livelli di safety. Tutto ciò permetterà all’Aeroporto del Salento di raggiungere standard operativi idonei a sostenere la crescita di traffico e servizi nei prossimi anni, consolidandolo nel ruolo di gateway strategico conquistato in questi anni, sia sul piano dell’eccellenza delle infrastrutture sia su quello dei volumi di traffico.

(Ufficio Stampa Aeroporti di Puglia)

Articolo scritto da JT8D il 10 Nov 2016 alle 6:45 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus