IN ITALIA IL 45° MEETING DEL GRUPPO DI ESPERTI DELL’ECAC SULLE INVESTIGAZIONI DEGLI INCIDENTI E DEGLI INCONVENIENTI AERONAUTICI

Tempo di lettura: 1 minuto

L’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (ANSV), in coordinamento con l’ECAC (European Civil Aviation Conference) e con Leonardo, attraverso la sua divisione Elicotteri, ha ospitato il 45° meeting del Gruppo di esperti dell’ECAC sulle investigazioni degli incidenti e degli inconvenienti aeronautici. L’evento si è tenuto nei giorni 9 e 10 novembre presso la sala conferenze della sede di Vergiate della Divisione elicotteri di Leonardo Finmeccanica. Il 45° meeting, infatti, era incentrato sulla sicurezza del volo nel campo elicotteristico ed ha approfondito sia aspetti tecnico-operativi, sia aspetti correlati alle inchieste di sicurezza. Al meeting hanno partecipato circa 50 persone, in rappresentanza delle autorità investigative per la sicurezza dell’aviazione civile, delle istituzioni aeronautiche, nonché dell’industria aeronautica. L’ANSV, in particolare, ha tenuto una relazione sull’attività svolta nell’ambito del readout del registratore di volo Multi-Purpose Flight Recorder (MPFR), di nuova concezione tecnologica. I partecipanti, a conclusione dei lavori, hanno potuto visitare alcuni stabilimenti di Leonardo divisione elicotteri. Fondata nel 1955 come organizzazione intergovernativa, l’ECAC mira ad armonizzare le politiche nel settore dell’aviazione civile e le pratiche operative a livello dei suoi Stati membri, promuovendo, parallelamente, la comprensione delle politiche in materia tra gli stessi suoi Stati membri ed il resto del mondo. In particolare, la missione dell’ECAC consiste nella promozione di un sistema europeo di trasporto aereo sicuro, efficiente e sostenibile. Dell’ECAC fanno attualmente parte 44 Stati.

(Ufficio Stampa ANSV)

Articolo scritto da JT8D il 10 Nov 2016 alle 6:24 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,




I commenti sono chiusi.