VOLOTEA RICONFERMA LA PARTNERSHIP CON FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Volotea, la compagnia aerea low cost che collega città di medie e piccole dimensioni basata a Verona, rafforza il proprio legame con la città e riconferma la partnership che la vedrà impegnata per la prossima stagione a fianco della Fondazione Arena di Verona. Dopo i successi dello scorso anno, il vettore sarà infatti di nuovo lo sponsor ufficiale delle Stagioni Opera e Sinfonica 2016-2017 proposte dalla Fondazione al Teatro Filarmonico. E per gli amanti dell’opera e della lirica, Volotea metterà in palio attraverso la propria pagina Facebook 100 biglietti per 2 persone, per assistere alla prima della Turandot il prossimo 16 dicembre. A partire da domani, mercoledì 16 novembre alle ore 14.00, fino a domenica 11 dicembre, tutti gli appassionati potranno partecipare al concorso inviando i propri dati tramite la pagina http://bit.ly/Ingresso-Turandot. “Non possiamo che essere orgogliosi di contribuire, per il secondo anno consecutivo, allo sviluppo dell’attività artistica della Fondazione Arena - afferma Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia -. Si rafforza quindi il forte legame creato l’anno scorso con una realtà culturale di fama internazionale e con la sua Stagione Artistica. Inoltre, abbiamo deciso di mettere in palio attraverso i nostri canali social ben 100 biglietti per 2 persone per assistere, il 16 dicembre, alla prima della Turandot, che darà il via alla prossima stagione lirica veronese. Questa speciale collaborazione con la Fondazione Arena ci permette di far volare sempre più in alto nei cieli d’Europa la passione e l’amore per l’Opera attraverso il rafforzamento dei flussi turistici alla volta di Verona, una città davvero unica che ci sta regalando ottimi risultati e sulla quale vogliamo continuare ad investire”.

Una doppia celebrazione quindi per Volotea, che da circa un anno ha inaugurato proprio all’aeroporto Catullo la sua nuova base operativa. “Verona è uno scalo che riveste un’importanza strategica nei nostri piani di sviluppo e non è un caso che a novembre 2015 abbiamo deciso di aprire al Catullo una delle nostre basi a livello europeo. Dal 2012, anno di avvio delle nostre attività a Verona, siamo cresciuti costantemente superando quota 908.300 passeggeri che ci hanno scelto per atterrare o decollare dallo scalo veronese”, continua Rebasti.

Un trend importante che conferma i successi di Volotea presso la città scaligera, dove nel corso del 2017 saranno più di 5.300 i voli in arrivo e in partenza (+11% vs. 2016) per un totale di oltre 672.500 posti in vendita.

“Crediamo di essere riusciti a costruire un network di rotte in linea con le esigenze di viaggio dei nostri passeggeri veronesi - conclude Rebasti -. Naturalmente, non ci vogliamo fermare qui: stiamo già lavorando con l’Aeroporto di Verona e SAVE, per sondare tutti i possibili scenari di sviluppo per una nostra futura crescita in Veneto”.

Per il prossimo anno, Volotea sta già scaldando i motori della sua flotta ed è tutto pronto per fare rotta verso 16 destinazioni, 9 in Italia - Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Napoli, Olbia, Palermo e Lampedusa - e 7 all’estero - Santorini, Mykonos, Ibiza, Palma di Maiorca, Minorca, Tirana e Chisinau. E nel 2017 Volotea si riconferma come prima compagnia aerea dell’aeroporto veronese per numero di destinazioni e volume di posti. Al vettore il 25% della capacità totale dal Catullo.

(Ufficio Stampa Volotea)

Articolo scritto da JT8D il 15 Nov 2016 alle 9:43 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze, Eventi e Manifestazioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus