BLUE AIR AMPLIA IL NETWORK DA TORINO: 5 NUOVE ROTTE INTERNAZIONALI DAL 2017

La compagnia area Blue Air continua a sviluppare le proprie operazioni sullo scalo di Torino e annuncia oggi, con una conferenza stampa, l’aggiunta di un quinto aereo nel 2017 alla propria base torinese e l’apertura di cinque nuove rotte internazionali che vanno ad ampliare la ricca offerta di voli diretti che il vettore opera dal capoluogo piemontese. A distanza di due anni dall’arrivo del primo aereo e dell’apertura della base - la prima del vettore in Italia - lo scalo di Torino rappresenta oggi per Blue Air il secondo scalo per numero di movimenti aerei e passeggeri trasportati dopo la base storica di Bucarest. Blue Air ha trasportato ad oggi da e per Torino circa 900mila passeggeri. Blue Air annuncia oggi un ulteriore potenziamento dell’offerta di destinazioni da Torino, aggiungendo cinque nuove mete europee fortemente desiderate dal pubblico piemontese: sarà infatti possibile volare con collegamenti diretti per Copenaghen, Lisbona, Malaga e Siviglia. Verrà inoltre aggiunto il nuovo collegamento con Oradea in Romania.

Paesi come la Spagna, il Portogallo e la Danimarca costituiscono inoltre un bacino di potenziali turisti che avranno così modo, grazie ai collegamenti diretti, di scoprire Torino ed il Piemonte.

Con la stagione estiva 2017 Blue Air offrirà da Torino collegamenti diretti verso 19 destinazioni, di cui 12 internazionali: le cinque nuove rotte si aggiungono infatti ai consolidati collegamenti per le capitali europee Londra (Luton), Madrid e Berlino (Tegel); ai voli per Bucarest e Bacau in Romania, a servizio della comunità romena e delle aziende piemontesi per il traffico business; alle mete preferite per le vacanze dai turisti di tutte le età Ibiza e Palma di Maiorca.

Si annunciano ulteriori novità anche sul fronte dei collegamenti nazionali: nella prossima stagione estiva, rispetto a quella appena trascorsa, Blue Air incrementerà infatti le frequenze dei voli per Catania (che verrà operato con 18 frequenze settimanali), Napoli (che verrà operato con 13 frequenze settimanali), Lamezia Terme (che verrà operato con 10 frequenze settimanali), Bari (che verrà operato con 6 frequenze settimanali), Alghero (che verrà operato con 5 voli settimanali) oltre ad operare i voli per Roma Fiumicino (con 2 frequenze giornaliere) ed il collegamento trisettimanale con Pescara inaugurato ad ottobre.

Blue Air offre inoltre 130 combinazioni per volare, attraverso lo scalo di Torino, da e per gli aeroporti del network. Blue Air vanta dunque da Torino un solido network di destinazioni in grado di incontrare le esigenze di mobilità di tutti coloro che risiedono in Piemonte o che vogliono raggiungerlo e collegamenti con le più importanti città europee in 7 Paesi: Portogallo, Spagna, Inghilterra, Germania, Danimarca, Romania e Italia.

Il numero di voli settimanali che Blue Air opererà da Torino raggiungerà fino a 105 frequenze settimanali, a fronte dei 68 collegamenti settimanali operati nella scorsa stagione estiva e nella stagione invernale in corso. Il rafforzamento della base Blue Air sta avendo un impatto positivo anche sull’occupazione locale, con la creazione di 114 posti di lavoro (assistenti di volo, piloti ed altre posizioni a supporto dell’organico della base di Torino). Di questi, 84 figure sono già entrate in forze alla compagnia.

I biglietti per tutte le destinazioni sono già disponibili attraverso tutti i canali di vendita Blue Air. Le tariffe includono sempre lo snack a bordo ed il bagaglio a mano di 10kg. Il check-in on-line o in aeroporto è gratuito.

(Ufficio Stampa Blue Air)

Articolo scritto da JT8D il 24 Nov 2016 alle 6:13 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus