L’EMIRATES A380 “SBOCCIA” ALL’INTERNO DEL DUBAI MIRACLE GARDEN

Una nuova meraviglia della botanica mette le radici nel cuore del più grande giardino floreale del mondo, a Dubai. Emirates Airline, insieme al Dubai Miracle Garden, ha costruito la più grande installazione floreale al mondo, un Emirates A380 a grandezza naturale coperto da più di 500.000 fiori freschi e piante. Una volta raggiunta la piena fioritura, la struttura dell’aereo raggiungerà un totale di 5 milioni di fiori e peserà oltre 100 tonnellate (il peso in fase di decollo di un A380 è di 575 tonnellate). Boutros Boutros, Divisional Senior Vice President, Corporate Communications, Marketing & Brand di Emirates, ha dichiarato: “L’Emirates A380 è un aereo molto popolare e vanta passeggeri in tutto il mondo. Noi speriamo che attraverso la collaborazione con il Dubai Miracle Garden riusciremo ad informare, inspirare e stupire i visitatori attraverso la grandezza e la bellezza dell’installazione floreale a forma di A380. Il mondo dell’aviazione tocca ormai tutte le nostre vite e mostrare un A380 offre ai visitatori l’opportunità di vedere da vicino un aereo a due piani. Le iniziative ambientali e i metodi utilizzati per piantare i fiori e costruire l’installazione sono in armonia con l’ eco-efficienza dell’A380”.

Abdel Naser Rahhal, co- fondatore e Creator del Dubai Miracle Garden, ha dichiarato: “Avere un A380 di Emirates è una grande conquista per il Dubai Miracle Garden e siamo orgogliosi di avere la più grande scultura floreale mai realizzata a forma di aereo. Questa scultura è il risultato di ore ed ore di brainstorming e progettazione per mettere insieme tutti i pezzi. Al Dubai Miracle Garden mettiamo in mostra ogni giorno degli oggetti per poi dargli vita attraverso fiori e piante, creando così una connessione con i nostri visitatori. Ci auguriamo che quando i visitatori si avvicineranno all’A380 di Emirates si renderanno conto della grandezza con la quale è stato costruito. Come dice il nostro motto: ‘Siamo i maestri del verde e dei fiori, coloriamo di verde ogni posto dove andiamo, facciamo fiorire qualsiasi cosa tocchiamo’ ”.

I fiori e le piante utilizzate per l’A380 “vivente” sono state coltivate e raccolte in maniera sostenibile all’interno del vivaio del Dubai Miracle Garden durante un periodo di quattro mesi. L’installazione comprende più di sette varietà di fiori, compresi la petunia, il coleo (Plectranthus scutellarioides), la calendula (Tagetes), la bocca di leone (Antirrhinum), la viola, il geranio (Pelargonium) e la gaillardia (Gaillardia aristata). Un assortimento di oltre 9.000 fiori e piante formano il logo di Emirates e 100.000 fiori compongono le enormi ali che raggiungono un’apertura di 80.27 metri.

Uno staff di oltre 200 persone ha lavorato per 180 giorni per costruire e montare la trama di foglie che ricopre la struttura in acciaio da 30 tonnellate dell’Emirates A380. L’installazione a grandezza naturale è lunga oltre 72,93 metri. La fusoliera si alza 10,82 metri dal terreno, mentre la coda 24,21 metri. La struttura include fan in movimento e altri dettagli che riproducono esattamente il design originale del velivolo.

L’installazione è la più grande struttura mai costruita all’interno del giardino ed è collocata su un aiuola di 7.460 metri quadrati, circa il 10% del Dubai Miracle Garden.

L’installazione Emirates A380 sarà disponibile al pubblico dal 27 novembre e sarà visibile da una speciale piattaforma a due livelli nel centro del Dubai Miracle Garden.

(Ufficio Stampa Emirates)

Articolo scritto da JT8D il 25 Nov 2016 alle 7:20 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze, Eventi e Manifestazioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus