LA ATITECH DI NAPOLI SIGLA PRESTIGIOSO ACCORDO PER LA MANUTENZIONE DEGLI AEREI IRANIANI

Atitech, azienda italiana di eccellenza specializzata nel campo della cosiddetta MRO (Maintenance, Repair and Overhaul) con sede e hangar operativi presso l’aeroporto internazionale di Capodichino, ha siglato un importante accordo commerciale con le autorità iraniane per la gestione dei servizi di manutenzione di tre compagnie aeree: Zagross Airlines, Qeshm Airlines e Iran Air Tour. L’accordo siglato da Atitech, espressione dei rinnovati rapporti commerciali tra Italia ed Iran dopo la storica fine dell’embargo, è il risultato di un anno di lavoro svolto da Vittorio Cantone, esperto di internazionalizzazione e sviluppo dei mercati esteri, e Farrokh Mehrabi, rappresentante in Italia di importanti compagnie iraniane attive nel settore dell’aviazione civile (Jetmax) e in quello petrolchimico (Petromax) in sintonia con il Presidente Atitech Gianni Lettieri. Il primo aereo atterrato all’aeroporto partenopeo di Capodichino per effettuare manutenzione negli hangar Atitech è stato un Airbus 320 della Zagross Airlines. Nei prossimi giorni sono previsti gli arrivi degli aeromobili della Qeshm Airlines e di Iran Air tour.

“Grazie al nostro lavoro di intermediazione abbiamo dimostrato che l’Italia e soprattutto Napoli sono in grado di attrarre forti investimenti e grandi aziende internazionali. Atitech significa manutenzione di eccellenza, affidabilità e sicurezza delle flotte aeree”, afferma Vittorio Cantone. “Le compagnie iraniane che oggi hanno scelto Atitech avrebbero potuto scegliere altri operatori europei ma hanno preferito la riconosciuta qualità e serietà di un’azienda che è da anni leader del settore della manutenzione aerea”, prosegue Farrokh Mehrabi. “Non da ultimo gli iraniani adorano Napoli e adorano il Made in Italy”.

L’accordo che legherà Atitech ai principali vettori iraniani per i prossimi anni, inoltre, spiegano Cantone e Mehrabi, pone le basi per altre iniziative di collaborazione commerciale tra Italia e Iran. L’intera area del Golfo Persico, infatti, si pone come un mercato decisamente promettente per tutte le aziende italiane interessate ad internazionalizzare i propri investimenti. “Tra le attività che stiamo curando - sottolinea Cantone - c’è l’apertura di un mega centro commerciale a Kish, in Iran, che si posizionerà come competitor dei lussuosi Mall di Dubai e all’interno del quale stiamo promuovendo i principali brand italiani”.

Atitech è una MRO (Maintenance, Repair and Overhaul) indipendente situata a Napoli, presso l’aeroporto internazionale di Capodichino, in una regione ad alta densità per l’industria aeronautica. L’Azienda fornisce servizi di manutenzione pesante rivolta ai più diffusi modelli di aerei al mondo, ed ha come obiettivo l’espansione delle proprie capability e locations. Atitech propone i propri servizi alla maggior parte di vettori presenti nell’EMEA (Europe - Middle East - Africa) ed è pienamente in grado di supportare le richieste provenienti dai clienti terzi, forte delle sue 8 baie dedicate alla manutenzione ed ad 1 baia dedicata esclusivamente alla verniciatura.

Grazie alla sua pluriennale esperienza, Atitech è oggi una delle più grandi MRO in Europa in grado di offrire supporto manutentivo per i seguenti modelli di aeromobili: MD80, B737CL/NG, A320F ed Embraer 175/190. L’esperienza sulla famiglia Airbus A320 è iniziata nel 2003 con più di 1.000 controlli di manutenzione pesante effettuati nella struttura di Napoli. Tali esperienze comprendono: Manutenzioni pesanti per alcuni vettori italiani e stranieri; Ristrutturazione Interni Cabina; Supporto Ingegneria (parte 21, sub part J - DOA approved); Verniciatura aeromobili; Controlli non distruttivi.

(Ufficio Stampa Jetmax Iran)

Articolo scritto da JT8D il 30 Nov 2016 alle 7:31 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Industria - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus