ETIHAD AIRWAYS: JAMES HOGAN LASCERA’ LA GUIDA DELLA COMPAGNIA NELLA SECONDA META’ DEL 2017

Il Board of Director di Etihad Aviation Group ha annunciato oggi che James Hogan lascerà la carica di Presidente e Chief Executive Officer della compagnia nella seconda metà del 2017. Hogan ha preso il timone di Etihad Airways nel 2006. Mohamed Mubarak Fadhel Al Mazrouei, Chairman of the Board of the Etihad Aviation Group, ha dichiarato: “Siamo molto grati a James. In soli dieci anni ha supervisionato la crescita della compagnia da un regional carrier con 22 aerei a un global airline and aviation group con 120 velivoli, con sette airline equity partnerships che insieme servono più di 120 milioni di persone ogni anno. Si tratta di un business che ha fissato nuovi parametri di riferimento per il servizio e l’innovazione. Sotto la sua guida la compagnia ha fornito nuove opportunità ed è stato un elemento importante nei notevoli progressi di Abu Dhabi e degli Emirati Arabi Uniti. Auspichiamo che James prosegua la sua collaborazione con Abu Dhabi in modo nuovo”.

James Hogan ha commentato: “Insieme con il Board ed i miei 26.000 colleghi, sono molto orgoglioso di quello che abbiamo costruito insieme a Etihad e del sostanziale contributo della compagnia per gli Emirati Arabi Uniti e lo sviluppo di Abu Dhabi. L’ultimo decennio ha visto risultati incredibili, ma questo rappresenta solo un primo capitolo della storia di Etihad”.

Commentando le attuali priorità per il business, Mazrouei ha detto: “Per ben posizionare la compagnia in un mercato difficile, il Board and management team continueranno a portare avanti la revisione strategica. Dobbiamo fare in modo che la compagnia abbia la giusta dimensione e la giusta forma. Dobbiamo continuare a migliorare l’efficienza dei costi, la produttività e le entrate. Dobbiamo progredire e aggiustare le nostre airline equity partnerships, anche se rimaniamo impegnati nella strategia”.

Il mese scorso Etihad Airways ha svelato i piani per creare un nuovo European leisure airline group in joint venture con TUI AG. Sono stati inoltre annunciati un nuovo accordo di codeshare con Lufthansa e un contratto di leasing di aeromobili tra airberlin e Lufthansa. In qualità di azionista di minoranza, Etihad partecipa attivamente alla fase successiva del piano di ristrutturazione di Alitalia.

Mazrouei aggiunto: “Etihad è una grande compagnia con fondamentali forti e un team profondamente esperto. Tali aspetti, insieme ad una organizzazione riallineata, forniscono più agilità, entrando nella prossima fase dello sviluppo di Etihad”.

Mr. Hogan si unirà in una società di investimento con il CFO di Etihad Aviation Group James Rigney, che lascerà la compagnia entro la fine dell’anno. La ricerca globale di un nuovo CEO e di un nuovo CFO del Gruppo è già in corso.

Il Gruppo ha sviluppato una struttura di gestione guidata da un team di alto livello e altamente considerato. Questo team include Peter Baumgartner, CEO, e Richard Hill, COO, di Etihad Airways; Bruno Matheu come CEO di Airline Equity Partners e Jeff Wilkinson come CEO di Etihad Airways Engineering. Darren Peisley è Acting Managing Director of Hala, company’s destination marketing and global loyalty. Un ulteriore rafforzamento della struttura del Gruppo è stato annunciato all’inizio di questo mese con la creazione di Etihad Airport Services, guidata dal Managing Director Chris Youlten.

Inoltre, i Group Chiefs leading includono Kevin Knight, Strategy and Planning; Ray Gammell, People and Performance; Rob Webb, Technology and Innovation; Harsh Mohan, Executive Affairs.

(Ufficio Stampa Etihad Airways)

Articolo scritto da JT8D il 24 Gen 2017 alle 2:34 pm.
Categorie: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , ,


I commenti sono chiusi.