ANA ANNUNCIA I RISULTATI DEI PRIMI NOVE MESI DELL’ANNO FINANZIARIO 2016-17

ANA Holdings ha recentemente annunciato i risultati dei primi nove mesi dell’anno finanziario 2016 (Aprile 2016-Marzo 2017), che si sono chiusi con un utile operativo da record di 130,2 miliardi di Yen (oltre 1 miliardo di €), pari ad un incremento del +11,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. I dati di traffico hanno visto un aumento del numero totale di passeggeri (+11,5%) sul network internazionale, dovuto alla domanda di viaggi verso il Giappone e di viaggi d’affari dal paese del Sol Levante, e una lieve flessione del fatturato (-0,7%), da ascriversi all’apprezzamento dello Yen. A livello domestico, invece, cresce il numero dei passeggeri (+0,3%), ma si contrae il fatturato (-1,7%). Nel corso dei nove mesi ANA ha potenziato il suo network lanciando nuove rotte - fra cui, in aprile, Narita-Wuhan (Cina) e, in settembre, Narita-Phnom Pehn (Cambogia), che si sono aggiunte a Haneda-New York, Haneda-Chicago e Haneda-Kuala Lumpur, introdotte con l’orario invernale - e aumentando le frequenze del volo Narita-Ho Chi Minh City. Grazie all’ampliamento del network il vettore è riuscito a catturare nuovo traffico che include i passeggeri business in partenza dal Giappone, i passeggeri in arrivo nel Paese e quelli che dal Nord America volano in Asia attraverso gli aeroporti di Tokyo. In novembre ANA è diventata inoltre l’unica compagnia giapponese ad offrire l’intrattenimento di bordo anche per passeggeri con problemi di vista e udito. ANA Holdings prevede di chiudere l’anno finanziario, che si concluderà a marzo 2017, con un utile netto di 145 miliardi di Yen (oltre 1,18 miliardi di €).

(Ufficio Stampa All Nippon Airways)

Articolo scritto da JT8D il 6 Feb 2017 alle 1:32 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus