AMERICAN AIRLINES ANNUNCIA IL CAMBIAMENTO DI TERMINAL DAL PRIMO MARZO 2017 ALL’AEROPORTO DI ROMA FIUMICINO

AMERICAN AIRLINES ANNUNCIA IL CAMBIAMENTO DI TERMINAL DAL PRIMO MARZO 2017 ALL’AEROPORTO DI ROMA FIUMICINO

Tempo di lettura: 2 minuti

A partire da mercoledì 1° marzo American Airlines opererà tutti i voli dall’aeroporto di Roma Leonardo da Vinci Fiumicino FCO verso gli Stati Uniti partendo dal Terminal 3 invece che dal Terminal 5. La compagnia opererà dalla nuova area d’imbarco E e i passeggeri troveranno i banchi check-in ai numeri 395 – 409. Il passaggio al Terminal 3 si deve alla completa ristrutturazione dell’aerostazione, con l’apertura dell’area d’imbarco internazionale E dedicata ai voli extra – Schengen. Il cambiamento di terminal non inciderà in alcun modo sulle rotte, sul numero di gate a disposizione, sul numero di staff a servizio dei passeggeri, sul numero di banchi per il check-in e sul numero di totem dedicati al check-in automatico. American Airlines, la compagnia aerea più grande al mondo, prosegue la sua crescita nel mercato italiano e ad oggi opera voli diretti stagionali dall’aeroporto di Roma Fiumicino FCO verso Chicago O’Hare (ORD), New York (JFK) e Charlotte Douglas (CLT). L’aeroporto di Philadelphia PHL è invece collegato con l’aeroporto di Roma Fiumicino FCO con voli diretti a frequenza annuale.

A partire dal 6 maggio American Airlines opererà un nuovo volo diretto stagionale giornaliero che collegherà l’Italia al Texas tra gli aeroporti di Roma Fiumicino FCO e Dallas Fort Worth DFW, l’hub principale della compagnia aerea. Il collegamento sarà operato da un aeromobile Boeing 777-200 che offrirà ai passeggeri 36 poltrone di Business Class completamente reclinabili, con accesso diretto al corridoio e 252 poltrone di Economy Class. Tutti i passeggeri che viaggeranno a bordo di questo aeromobile potranno usufruire della connessione Wi-Fi durante il volo e del sistema di intrattenimento a bordo accessibile e personalizzabile da ogni singola poltrona. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.americanairlines.it.

(Ufficio Stampa American Airlines Group)

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.