IL BOSCO DI DOMANI E’ A MILANO MALPENSA

Nei corridoi dell’area imbarchi dei voli internazionali, quasi all’ingresso dell’elegante ViaMilano Lounge Montale, si stagliano grandi alberi che i passeggeri non potranno non notare. È il “Bosco di domani” di Manuela Carrano, un’esposizione che si inaugura oggi all’aeroporto di Milano Malpensa. Un bosco virtuale che diventa reale in una delle zone di maggior passaggio del Terminal 1, dove SEA è solita ospitare mostre e opere d’arte di artisti italiani per farle incontrare con persone provenienti da tutto il mondo. Qui siamo proprio prima degli imbarchi, per un arrivederci che sia ricordato con l’emozione dell’opera d’arte e della sua italianità. Gli alberi segnano il passare del tempo, tra lo stratificarsi delle cortecce e le pieghe dei rami. Testimoni muti dei passaggi epocali. Emettono l’ossigeno necessario a farci respirare. Le nuove opere di Manuela Carrano si possono ammirare anche a Milano, presso Gli eroici furori, dove trova luogo “My Dark Ecology” e sono ispirate alle teorie del filosofo ecologista Timothy Morton e alla sua “dark ecology”. Milano Malpensa - Terminal 1 - Area imbarchi B, dal 1° marzo 2017 al 5 maggio 2017.

(Ufficio Stampa SEA)

Articolo scritto da JT8D il 1 Mar 2017 alle 2:31 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Eventi e Manifestazioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus