DECOLLA PER IL SUO PRIMO SCHEDULED FLIGHT IL PRIMO A320 AIRBERLIN IN LIVREA AUSTRIAN AIRLINES

Oggi il primo Airbus A320 di airberlin in livrea Austrian Airlines è decollato con il numero di volo OS 779 per il suo primo volo di linea, da Vienna a Skopje. Il velivolo, con marche di registrazione D-ABZA, è il primo di cinque Airbus A320 operati per Austrian Airlines da airberlin, incluso airberlin crew, nel contesto di un accordo di wet lease tra Austrian Airlines e airberlin. Come di consueto per i contratti di wet lease, gli equipaggi dovranno indossare uniformi airberlin. L’aereo porterà il logo di Austrian Airlines e la scritta “operated by airberlin”. “Con cinque aerei da airberlin, sfrutteremo le opportunità di mercato per rafforzare la nostra posizione di leader nel nostro hub di Vienna”, ha spiegato Kay Kratky, Austrian Airlines CEO. “Siamo orgogliosi di essere in grado di partecipare attivamente nel plasmare il processo di consolidamento del mercato”. Thomas Winkelmann, CEO di airberlin, ha dichiarato: “L’accordo di wet lease è un altro elemento cruciale sulla strada della ristrutturazione per airberlin e guardiamo avanti nella collaborazione con Austrian Airlines”.

L’integrazione degli altri aeromobili sarà effettuata in fasi. Il secondo Airbus A320, con registrazione D-ABZC, opererà il suo primo volo domani, 8 marzo, 2017. Gli altri tre aerei saranno messi in servizio nel corso delle prossime settimane, in ogni caso nei mesi di marzo e aprile 2017. Come il resto delle flotta A320 di Austrian, questi velivoli saranno operati sulle rotte di Austrian Airlines esistenti. L’intera flotta Austrian Airlines si compone attualmente di 81 velivoli, tra cui 31 aeromobili della flotta A320: sette Airbus A319, 18 A320 e sei A321. I cinque aerei in wet lease da airberlin aumentano la flotta totale Airbus di Austrian Airlines a 36 aerei.

(Ufficio Stampa Austrian Airlines)

Articolo scritto da JT8D il 7 Mar 2017 alle 8:26 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus