Archivio del mer Mar 2017

I 747-8F DI CARGOLUX RAGGIUNGONO UN MILIONE DI ORE CON I MOTORI GENX

Tempo di lettura: 1 minuto

Cinque anni e mezzo dopo l’entrata in servizio del suo primo 747-8F con motori GEnx, Cargolux è diventato il primo operatore a livello mondiale a volare un milione di ore con questo nuovo tipo di motore e rimane il leader della flotta GEnx di GE in total operating hours. Con la prima consegna del 747-8F, Cargolux è stato anche il cliente di lancio del motore GEnx. E’ anche degno di nota che Cargolux non ha sperimentato alcun basic-engine caused in-flight shutdown dalla sua entrata in servizio. “Un milione di ore di volo per un nuovo tipo di motore è un risultato straordinario, sia per GE che per Cargolux”, dice Onno Pietersma, Cargolux EVP Maintenance & Engineering. “La nostra fiducia nel GEnx è ben pagata, anche se abbiamo dovuto risolvere alcuni problemi iniziali con il motore che sono perfettamente normali per un design così innovativo. Il team di supporto di GE è stato estremamente utile per mettere in pista i nostri 747-8 Freighter, beneficiando delle performance superiori di questo propulsore“. “Il motore GEnx ha dimostrato di essere un motore eccezionale in termini di tecnologia e performance”, afferma Tom Levin, General Manager for GE’s GEnx engine program. “Cargolux è stato il cliente di lancio del GEnx e siamo orgogliosi di celebrare il milione di ore di volo con loro”.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Industria - Tags: , , ,

CZECH AIRLINES AL CATULLO: DA OGGI VERONA E PRAGA SONO PIU’ VICINE

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Aeroporto Valerio Catullo e Czech Airlines, hanno inaugurato oggi il nuovo collegamento di linea Verona – Praga. I passeggeri diretti verso la capitale ceca sono stati gli ospiti d’onore della celebrazione, che ha visto i rappresentanti dell’aeroporto e del vettore tagliare la torta inaugurale, a memoria di questo importante momento. Czech Airlines ha inserito Verona nella propria rete di collegamenti con un servizio quadri settimanale, operato con aeromobile ATR 72 da 70 posti, attivo nelle giornate di martedì, mercoledì, giovedì e sabato. In meno di 2 ore di volo è quindi ora possibile spostarsi tra Verona e Praga, due destinazioni che offrono innumerevoli attrattive turistiche, ma che rappresentano anche due bacini fortemente legati da vivaci relazioni economiche. Il collegamento diretto risponde infatti alle richieste dell’utenza turistica e business, presente su entrambi i territori. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , ,

IL CDA DI SACBO APPROVA IL BILANCIO DI ESERCIZIO 2016

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Consiglio di Amministrazione di Sacbo ha approvato il progetto di bilancio relativo all’esercizio 2016 che sarà sottoposto alla prossima assemblea degli azionisti prevista in prima convocazione il 27 aprile 2017 e in seconda convocazione il giorno 4 maggio 2017. SACBO consolida l’andamento positivo che caratterizza gli ultimi due decenni, elevando al nuovo massimo storico la quota annua dei ricavi e facendo segnare un ulteriore incremento degli utili, che superano i 13 milioni, di un milione superiore all’esercizio precedente. Un resoconto che si accompagna a consistenti investimenti, sia a livello di infrastrutture, consentendo una disponibilità di spazi e servizi adeguati al movimento passeggeri, sia sul fronte degli interventi di mitigazione ambientale. L’attività svolta da Sacbo ha generato ricavi per 125,17 milioni, in crescita di 5,99 milioni rispetto all’esercizio precedente (+ 5,0 %) chiuso con ricavi per 119,18 milioni. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , , ,

AIRBUS A AIRCRAFT INTERIOR EXPO 2017: FOCUS SU COMFORT, EFFICIENZA E UPGRADE

Tempo di lettura: 1 minuto

Airbus presenterà le sue ultime cabin innovations durante la manifestazione Aircraft Interiors Expo ad Amburgo, Germania, il più grande evento al mondo dedicato all’aircraft interiors industry, in-flight entertainment, connectivity and passenger services. Presso lo stand Airbus i giornalisti potranno conoscere le ultime innovazioni delle cabine dell’A380, tra cui space-creating staircase e crew-rest arrangements, e visualizzarle grazie ad un cutaway model di quattro metri. Riguardo l’A350 XWB e l’A330neo, Airbus presenterà il comfort dell’Airspace Cabin con due full-scale cabin cross-section mockups. I visitatori saranno in grado di esplorare ulteriormente queste e altre cabine con la full immersive 3D ‘walk-thru’ virtual reality. Inoltre, per le cabine dei velivoli single-aisle, Airbus mostrerà alcune innovazioni riguardanti i sedili. Vi saranno inoltre alcune significative notizie su nuove offerte riguardo i cabin upgrade.

(Ufficio Stampa Airbus)

Categoria: Eventi e Manifestazioni, Industria - Tags: , ,

L’ENAC AVVIA AUDIT STRAORDINARI SULLE SOCIETÀ CHE SVOLGONO SERVIZI MEDICI DI EMERGENZA CON ELICOTTERI (HEMS)

Tempo di lettura: 1 minuto

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile comunica che in data odierna, 29 marzo 2017, è stata avviata una campagna di audit straordinari sulle società nazionali autorizzate a svolgere le attività di servizi medici di emergenza con elicotteri – Helicopter Emergency Medical Service (HEMS). Nell’attività sono impegnati 4 team, composti da professionisti dell’Ente diversi da quelli che solitamente effettuano gli audit programmati. Nella giornata odierna sono iniziate le verifiche presso 4 delle 8 società interessate. Tutte le verifiche si concluderanno entro il 7 aprile p.v. Nell’ambito della gestione della qualità e con l’obiettivo del miglioramento continuo delle prestazioni, l’ENAC, con l’attività intrapresa, intende approfondire le modalità di gestione degli eventi occorsi, con particolare attenzione a quelli di carattere operativo, a partire dall’analisi delle segnalazioni presenti nella banca dati dell’Ente. Gli elementi raccolti e i risultati degli audit saranno condivisi tra le strutture dell’Ente interessate, al fine di arricchire gli elementi di analisi e di valutazione a disposizione dei team dedicati agli audit programmati. L’attività straordinaria avviata rientra nella politica dell’ENAC a tutela della sicurezza delle attività aeronautiche civili e al servizio delle imprese e dei cittadini.

(Ufficio Stampa ENAC)

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags: ,

BOMBARDIER: CITYJET ORDINA QUATTRO ULTERIORI CRJ900

Tempo di lettura: 2 minuti

Bombardier Commercial Aircraft ha annunciato oggi che il vettore regionale con sede a Dublino CityJet ha esercitato le quattro opzioni che facevano parte di un contratto di acquisto annunciato il 1° febbraio 2017. Tale accordo comprendeva un ordine fermo per sei aerei CRJ900 e opzioni per altri quattro. Al momento della consegna, l’aereo opererà sotto wet lease nel network SAS. Sulla base del prezzo di listino del velivolo CRJ900, l’ordine ha un valore di circa US $ 467 milioni di dollari, ora che tutte le opzioni sono state esercitate. “CityJet è diventato uno dei nostri più grandi sostenitori per gli aeromobili CRJ900 in un breve periodo di tempo e siamo lieti che la compagnia aerea continua a mettere la sua fiducia in Bombardier e nei suoi prodotti”, ha detto Ryan DeBrusk, Vice President, Sales, Europe, Russia & Commonwealth of Independent States, Bombardier Commercial Aircraft.  “Il CRJ900 sta dimostrando di essere un aereo estremamente affidabile e popolare nelle nostre operazioni per conto di SAS Scandinavian Airlines. La conferma di questi ordini dimostra ulteriormente che questo aereo è un elemento chiave della nostra strategia di crescita wet lease“, ha detto Pat Byrne, Executive Chairman, CityJet. Dall’inizio del 2016, CityJet ha preso in consegna 12 nuovi aeromobili CRJ900, che opera per SAS. Nel mese di gennaio 2017 CityJet ha acquisito Cimber A / S, una compagnia aerea regionale in Danimarca e ex consociata interamente controllata di SAS, che opera una flotta di 11 aeromobili CRJ900, la maggior parte dei quali sarà sostituita dal nuovo ordine. Bombardier Commercial Aircraft ha inoltre annunciato oggi di aver rafforzato il proprio programma Bombardier Smart Parts program con l’aggiunta di Fokker Services BV come Authorized Service Provider (ASP), che copre component repair management per velivoli Q400.

(Ufficio Stampa Bombardier Commercial Aircraft)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Industria - Tags: , , ,

AIR FRANCE DA 30 ANNI A FIRENZE

Tempo di lettura: 1 minuto

Oggi, 29 marzo, ricorre il 30° anniversario dei voli Air France su Firenze. Il vettore francese sbarcò al “Vespucci” per la prima volta il 29 marzo 1987, con il volo AF632 da Parigi Charles de Gaulle, operato con Saab 340 della BrittAir. Da trent’anni Air France è presente a Firenze. Nel corso degli anni il collegamento si è rafforzato sempre di più ed oggi Air France collega l’aeroporto Amerigo Vespucci a quello di Parigi Charles de Gaulle 43 volte a settimana. Il 30 ottobre 2013 anche KLM, compagnia olandese del Gruppo Air France-KLM, ha cominciato a volare da Firenze alla volta di Amsterdam con dodici voli settimanali, diventati oggi ben 30 collegamenti settimanali. Il Gruppo Air France-KLM, grazie ai buoni risultati ottenuti, continua ad investire nell`aeroporto fiorentino e, per la stagione estiva 2017, propone più di 70 voli a settimana. Air France ha fatto uso di diversi aeromobili nel corso degli anni, passando dal Saab 340 a ATR 42, Fokker 70, BAe 146/Avro RJ85 e, dal 3 aprile 2014, all’Airbus A318 che atterra al Terminal F dell`aeroporto di Parigi Charles de Gaulle offrendo così comode coincidenze su tutte le destinazioni del network Air France. Il volo Air France del 1987 fu anche il primo servizio internazionale dell’aeroporto di Firenze.

(Ufficio Stampa Air France)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: ,

RYANAIR RICHIAMA LA GRAN BRETAGNA PERCHE’ METTA L’AVIAZIONE IN CIMA ALL’AGENDA DEI NEGOZIATI PER LA BREXIT

Tempo di lettura: 2 minuti

Ryanair ha chiesto oggi al governo britannico di mettere l’aviazione in prima linea nei suoi negoziati con l’UE e di fornire un piano post-Brexit coerente. Se il Regno Unito lascerà il sistema “Open Skies” occorrerà negoziare un accordo bilaterale con l’UE per consentire il proseguimento dei voli da / per l’Europa, oppure tornare alle norme WTO, che non coprono l’aviazione, aumentando in tal modo la possibilità concreta di non avere voli tra l’Europa e il Regno Unito per un periodo da marzo 2019, in assenza di un accordo bilaterale. Ryanair ha già spostato la crescita dal Regno Unito ad altri aeroporti dell’Unione europea, con nessun aereo aggiuntivo nei suoi 19 aeroporti del Regno Unito nel 2017 e taglio del suo tasso di crescita dal 15% ad appena il 6% quest’anno. Kenny Jacobs di Ryanair ha detto: “A 9 mesi dal referendum sulla Brexit, non sappiamo ancora che effetto avrà sul trasporto aereo. E’ diventato preoccupante che il governo britannico non sembra avere nessun piano B per mantenere collegamenti aerei liberalizzati con l’Europa, in assenza del regime “Open Skies”. Con la Gran Bretagna che lascerà l’UE e il suo accordo Open Skies, c’è una possibilità che non ci potranno essere voli tra il Regno Unito e l’Europa per un certo periodo di tempo dopo marzo 2019. Il meglio che possiamo sperare è un nuovo accordo bilaterale tra Regno Unito e Unione Europea, tuttavia temiamo che la Gran Bretagna non sia in grado di negoziare un tale accordo  bilaterale in tempo per gli schedule delle compagnie aeree”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,

SAS LANCIA LA PRIMA PARTE DI UN NUOVO FOOD AND BEVERAGE CONCEPT

Tempo di lettura: 1 minuto

SAS sta lanciando nuovi snack e bevande sulle sue rotte all’interno di Scandinavia ed Europa. I prodotti sono parte di un più ampio aggiornamento, con un focus su ingredienti naturali e di alta qualità da produttori locali. Il concetto è stato sviluppato sulla base del feedback da parte dei clienti e del personale di bordo. “Sappiamo che il cibo e le bevande sono una parte importante dell’esperienza di viaggio”, afferma Gustaf Öholm, Head of onboard product and services. “Ecco perché siamo entusiasti di lanciare una nuovo concetto di cibi e bevande di alta qualità, dove il servizio e il confezionamento sono inoltre progettati per dare ai nostri viaggiatori una migliore esperienza complessiva. Stiamo iniziando con la gamma disponibile presso la nostra coffee cart”. Sebbene alcuni grandi marchi internazionali continueranno ad essere parte della gamma, la maggior parte verrà da alcune delle migliori marche della Scandinavia. I nuovi snack e bevande sono ora disponibili sui voli scandinavi ed europei e sono inclusi nel prezzo di SAS Plus o possono essere acquistati in SAS Go. Alla fine di maggio sarà introdotta la seconda parte del concetto di servizio, con un focus su ingredienti freschi e naturali, confezionamento e servizio.

(Ufficio Stampa Scandinavian Airlines)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: ,

ALITALIA: DA DOMANI TUTTE LE OPERAZIONI DI CHECK-IN AL T1 DI FIUMICINO, ANCHE PER I VOLI DI LUNGO RAGGIO

Tempo di lettura: 1 minuto

Da domani Alitalia trasferirà tutte le operazioni di accettazione dei passeggeri in partenza da Roma Fiumicino al Terminal 1 dello scalo romano, comprese quelle per i voli intercontinentali che fino ad ora venivano effettuate al Terminal 3. Le attività di check-in della Compagnia per tutte le destinazioni, sia nazionali che internazionali, saranno così concentrate in un unico terminal. Al T1 sarà disponibile una nuova ‘Area Check-in Premium’ dedicata ai passeggeri Alitalia di business class, ai soci dei club Freccia Alata e Ulisse e a quelli delle corrispondenti categorie SkyTeam ed Etihad Airways Partner. L’area offrirà un check-in dedicato, con nuovi varchi prioritari per i controlli di sicurezza che garantiranno un accesso rapido alla zona degli imbarchi. Sempre nel T1 è disponibile un’area di accettazione automatizzata (denominata “E-services”) con nuovi chioschi self check-in e postazioni “Self Bag Drop Off”, dove i passeggeri potranno consegnare il bagaglio da stiva ed effettuare il check-in in completa autonomia e con tempi ridotti. Saranno inoltre disponibili banchi dedicati dove i viaggiatori potranno ricevere assistenza e informazioni. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , ,

NUOVA DESTINAZIONE TAP PORTUGAL IN AFRICA: LOME’ IN TOGO

Tempo di lettura: 1 minuto

TAP Portugal, vettore membro di Star Alliance, amplia l’offerta per l’Africa inaugurando dal prossimo 17 luglio i voli da Lisbona a Lomé, in Togo, e portando così a 16 le destinazioni servite nel continente, per un totale di 11 Paesi. Già da ora sono disponibili tariffe promozionali sia dagli aeroporti TAP online – Roma, Milano, Bologna e Venezia – che dagli aeroporti italiani offline grazie agli accordi di code share con le compagnie aeree partner. I 4 voli settimanali per Lomé saranno operati con A320, per una capacità di 165 passeggeri, e si aggiungeranno al collegamento Lisbona-Abidjan, annunciato di recente e anch’esso attivo dal 17 luglio. “L’aggiunta di Lomé rafforza la posizione strategica di TAP in Africa. Con l’operativo estivo 2017 la capacità di trasporto passeggeri di TAP verso il continente aumenterà di circa il 20%, mentre il numero di voli del 22%, rispetto allo stesso periodo del 2016”, ha dichiarato Araci Coimbra, Global Leisure Manager e Area Manager South and West Europe, nonché General Manager TAP Portugal in Italia e Grecia. L’aeroporto internazionale di Lomé-Tokoin ha una capacità di traffico di 2 milioni di passeggeri annui e l’hub di Lisbona si conferma ancora una volta un gateway chiave per l’Africa. Il vettore portoghese, già insignito del premio come Compagnia Aerea Leader Europea per l’Africa nelle ultime due edizioni dei WTA, gli Oscar del turismo, è in lista anche quest’anno in questa categoria, in aggiunta ad altre 5 nomination.

(Ufficio Stampa TAP Portugal)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , ,

DAL 3 APRILE TORNANO I VOLI DIRETTI PER CAGLIARI DA MILANO MALPENSA, BOLOGNA, VERONA, TORINO E NAPOLI

Tempo di lettura: 2 minuti

Dal 3 aprile, con l’avvio della stagione estiva, Meridiana collega Milano Malpensa, Bologna, Verona, Torino e Napoli a Cagliari con voli diretti. Dal 3 aprile sarà infatti operativa una frequenza giornaliera tra Milano Malpensa e Cagliari, con 189 posti disponibili a volo, tariffe promozionali a partire da 39 euro per partire da Malpensa, da 28 euro per volare da Cagliari (tutto incluso, solo andata a persona). Sempre dal 3 aprile decollano anche i voli giornalieri da Bologna, Napoli e Torino, operati da Boeing 737-800, mentre da Verona fino a fine maggio saranno attive 3/5 frequenze a settimana e successivamente si volerà tutti i giorni. Dal prossimo 1° giugno inoltre Meridiana opererà un nuovo collegamento internazionale tra Cagliari e Marsiglia. Per il lancio della rotta sono in vendita tariffe da 27 euro per volare da Cagliari e da 33 euro in partenza da Marsiglia, sempre tutto incluso. Il volo sarà disponibile tutti martedì e i giovedì. L’aeromobile in servizio ha una doppia configurazione di 142 posti in economica e 12 in Electa, la business class di Meridiana. “Quest’estate Meridiana offrirà sulla Sardegna 250mila posti aggiuntivi, con un incremento complessivo di oltre il 18% rispetto all’estate 2016 – commenta Andrea Andorno, Direttore Commerciale di Meridiana – incremento che, sui soli voli internazionali, sarà addirittura superiore al 50% anche grazie all’avvio anticipato ad aprile dei voli da Parigi e da Londra per Olbia e all’offerta del nuovo Cagliari-Marsiglia. In particolare proprio su Cagliari da aprile ad ottobre sono già in vendita oltre 170mila posti incrementali rispetto al 2016, numero che da solo testimonia l’importanza dell’investimento da parte di Meridiana sull’aeroporto principale della Sardegna”. Per maggiori dettagli, consultare il sito meridiana.com, il mobile, contattare il Call Center o la propria agenzia di viaggi di fiducia.

(Ufficio Stampa Meridiana)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: ,

ENAC: CHIUSURA DELLO SPAZIO AEREO SU FIRENZE IL 30 E 31 MARZO IN OCCASIONE DEL VERTICE DEI MINISTRI DELLA CULTURA DEI PAESI DEL G7

Tempo di lettura: 1 minuto

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto che in occasione del vertice dei Ministri della Cultura dei Paesi del G7 che si svolgerà a Firenze il 30 e 31 marzo 2017, su disposizione dell’Autorità di Pubblica Sicurezza è stato emesso un NOTAM (Notice to Airmen – avviso ai naviganti) di chiusura dello spazio aereo sulla città di Firenze e sulle aree circostanti. Dalle ore 13:00 locali di domani, 30 marzo, alle ore 17:00 locali del 31 marzo 2017, sono vietati tutti i voli VFR (Visual Flights Rules – voli a vista), inclusi quelli con velivoli ultraleggeri e i voli con i mezzi a pilotaggio remoto (cosiddetti droni), in un’area circolare avente un raggio di circa 4 chilometri dal centro della città di Firenze. Sono esclusi dal divieto i voli commerciali di linea e charter, i voli di Stato, quelli di emergenza e i voli sanitari.

(Ufficio Stampa ENAC)

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags: ,