VOLOTEA FESTEGGIA IL SUO QUINTO ANNIVERSARIO SU VENEZIA

Volotea, la compagnia aerea low cost basata a Venezia che collega aeroporti di medie e piccole dimensioni in Europa, continua a macinare successi e, dopo aver celebrato proprio a Venezia i suoi 10 milioni di passeggeri, si appresta a celebrare il suo quinto compleanno al Marco Polo. Un traguardo importante che riconferma il trend di crescita del vettore presso lo scalo, da cui sono disponibili per i prossimi mesi 34 rotte, per un totale di circa 874.000 posti e circa 6.900 voli.

E per celebrare l’anniversario della low cost, questa mattina è stata organizzata presso lo scalo una speciale cerimonia: presente in prima linea Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea, che ha festeggiato davanti ad uno dei Boeing del vettore insieme a piloti, personale di bordo e a Camillo Bozzolo, Direttore Commerciale Aviation del Gruppo SAVE. Ma non è tutto! Per l’occasione, saranno messi in vendita ben 250.000 posti con eccezionale tariffa promozionale a partire da 5 Euro a tratta.

“Siamo felicissimi all’idea di poter inaugurare l’avvio del nostro sesto anno di attività al Marco Polo, dove dal 2012 abbiamo trasportato più di 3.400.000 passeggeri - afferma Muñoz -. Venezia ha tenuto a battesimo l’avvio del nostro primo volo e, qui, ci sentiamo davvero come a casa. Nella classifica di destinazioni in cui operiamo, Venezia continua a riconfermarsi come il primo aeroporto per numero di mete collegate.”

E non c’è che l’imbarazzo della scelta per tutti i passeggeri veneti che già stanno programmando le loro vacanze. Con la low cost è possibile raggiungere da Venezia 34 destinazioni: 9 in Italia - Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari (ripartenza 12 aprile), Catania, Lampedusa, Olbia, Palermo e Pantelleria - e 25 all’estero. Bordeaux, Marsiglia, Nantes e Tolosa in Francia, Alicante, Asturie, Bilbao (ripartenza 7 aprile), Palma di Maiorca, Santander e Malaga (novità 2017) in Spagna. Da non dimenticare poi i voli verso Spalato (ripartenza 15 aprile), Dubrovnik in Croazia, Atene (ripartenza 14 aprile), Corfù, Creta, Cefalonia (novità 2017), Kos, Mykonos, Preveza Lefkada, Rodi, Samos, Santorini, Skiathos e Zante in Grecia e infine Praga (ripartenza 14 aprile) nella Repubblica Ceca.

“Oltre a ringraziare tutti i passeggeri che hanno deciso volare con noi - conclude Muñoz - vogliamo esprimere la nostra più viva riconoscenza nei confronti di SAVE e di tutte le autorità locali che ci hanno accompagnato e sostenuto fino ad oggi nel nostro percorso di crescita”.

CRESCITA NEL 2017

A gennaio 2017, Volotea ha raggiunto i 10 milioni di passeggeri trasportati a partire dal 2012, anno in cui è decollato il suo primo volo. Nel 2016 Volotea ha sperimentato un significativo incremento in termini di voli operati, diventando la compagnia aerea low cost che, in percentuale, è cresciuta più velocemente tra le grandi low cost europee.

La low cost ha registrato inoltre un tasso di raccomandazione del 92.5% e si è classificata, a chiusura del 2016, come quarta compagnia aerea low cost più puntuale al mondo e terza in Europa.

Nel corso del 2017 la low cost aggiungerà più di 40 nuove rotte operando un totale di 243 collegamenti in 79 città di medie e piccole dimensioni in 16 Paesi europei: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Israele, Albania, Moldavia, Portogallo, Malta, Regno Unito, Austria, Irlanda e Lussemburgo. Volotea stima, infine, di trasportare 4,3 milioni di passeggeri nel 2017.

Volotea potrà contare quest’anno su una flotta di 28 aeromobili, grazie all’arrivo di 6 Airbus A319 aggiuntivi, per un totale di 10 Airbus A319 e 18 Boeing 717. Più del 40% dei voli in programma per il 2017 verrà operato con gli Airbus A319.

La compagnia potrà contare su 9 basi nel 2017: Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona, Tolosa e Genova, la cui inaugurazione è prevista ad aprile.

Volotea prevede di diventare operatore 100% Airbus nei prossimi anni. Questa decisione strategica permetterà al vettore di incrementare del 20% la sua capacità di trasporto passeggeri, passando dagli attuali 125 posti dei Boeing 717 ai 150 dei nuovi Airbus. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, dispongono di sedili reclinabili e sono il 5% più spaziosi della media.

La capacità degli A319 in termini di durata del volo permetterà inoltre al vettore di operare rotte più lunghe, approcciando così nuovi mercati. Mentre il Boeing 717 ha una capacità di volo pari a 2.500 km, l’Airbus A319 può volare per ben 3.500 km.

4 Airbus A319 sono già basati a Nantes, dove sarà allocato anche 1 degli aeromobili aggiuntivi. Gli altri 5 saranno basati a Bordeaux e Tolosa. I nuovi A319 si aggiungeranno alla flotta Volotea nel corso del primo semestre del 2017.

(Ufficio stampa Volotea - photo credits: Michele Crosera per Volotea)

Articolo scritto da mcgyver79 il 5 Apr 2017 alle 3:13 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze, Eventi e Manifestazioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus