AIRBUS GROUP RIPORTA I RISULTATI FINANZIARI DEL PRIMO TRIMESTRE 2017

Airbus Group ha riportato i risultati del primo trimestre 2017 e ha confermato il suo outlook per l’intero anno. “La nostra performance del primo trimestre non offre grandi sorprese: siamo sulla buona strada per i nostri obiettivi e abbiamo acquisito un aumento di proventi dalla vendita di Defence Electronics”, ha dichiarato il Chief Executive Officer di Airbus Tom Enders. “L’attività di nuovi ordini è stata bassa nel primo trimestre come previsto, ma non dimentichiamo che il nostro forte order book di oltre 6.700 aeromobili commerciali supporta la nostra attuale produzione di rampa”. L’order intake totale è pari a € 3,8 miliardi (Q1 2016: € 7,2 miliardi) con order book valutato 1.030 miliardi di euro al 31 marzo 2017 (a fine 2016: 1.060 miliardi di euro), sostenendo i piani di ampliamento. I ricavi sono aumentati del sette per cento, a 13,0 miliardi di euro (Q1 2016: 12,2 miliardi di euro). I ricavi di Commercial Aircraft sono aumentati del 13 per cento, con consegne di 136 aeromobili (Q1 2016: 125 aeromobili), che includono una percentuale più elevata di A350 XWB. L’EBIT Adjusted ammonta a 240 milioni di euro (Q1 2016: 498 milioni di euro). L’EBIT Adjusted di Commercial Aircraft  è stato pari a 281 milioni di euro (Q1 2016: 406 milioni di euro), riflettendo principalmente il mix di consegne, i prezzi di transizione e alcuni maggiori costi di rampa. Si sono registrati buoni progressi sull’A350 XWB con 13 aeromobili consegnati nel trimestre. L’utile netto è salito a 608 milioni di euro (Q1 2016: 399 milioni di euro), grazie alla vendita di Defence Electronics. Come base per il suo outlook 2017, Airbus prevede che l’economia mondiale e il traffico aereo crescano in linea con le previsioni indipendenti, salvo gravi perturbazioni. Airbus prevede di consegnare più di 700 aeromobili commerciali.

(Ufficio Stampa Airbus)

Articolo scritto da JT8D il 27 Apr 2017 alle 4:11 pm.
Categorie: Industria - Tags: ,


I commenti sono chiusi.