LE COMPAGNIE DI LUFTHANSA GROUP COMUNICANO I RISULTATI DI TRAFFICO DEL MESE DI MAGGIO 2017

Le compagnie aeree del gruppo Lufthansa hanno trasportato circa 11,6 milioni di passeggeri a maggio 2017. Ciò mostra un aumento del 18,7% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. La capacità in available seat kilometers è cresciuta del 12,2% rispetto all’anno precedente, mentre le vendite sono aumentate del 16,2%. Il load factor è migliorato di conseguenza, aumentando di 2,7 punti percentuali rispetto a maggio 2016, portandosi al 79%. La cargo capacity è aumentata dello 0,8% anno su anno, mentre le vendite cargo sono aumentate del 7,2% in termini di revenue ton-kilometer. Di conseguenza, il cargo load factor ha mostrato un miglioramento corrispondente, aumentando di 4 punti percentuali nel mese. Le Hub Airlines, Lufthansa German Airlines, Swiss e Austrian Airlines hanno trasportato 8,6 milioni di passeggeri nel mese di maggio, il 6,7% in più rispetto all’esercizio precedente. Rispetto all’anno precedente, la capacità in available seat kilometers è aumentata del 2,2% a maggio, mentre il volume delle vendite è cresciuto del 6,9% rispetto allo stesso periodo, con load factor in aumento di 3,5 punti percentuali, che si attesta al 79,4%.

Lufthansa German Airlines ha trasportato 5,9 milioni di passeggeri nel mese di maggio 2017, con un incremento del 6,7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. La capacità è aumentata dello 0,5%, con un aumento delle vendite del 6,4%. Il load factor si attesta all’80,2%, in aumento di 4,5 punti percentuali rispetto al livello dell’anno precedente.

Swiss International Air Lines (SWISS) ha trasportato 1.434.678 passeggeri a maggio, con un incremento dello 0,4% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Un totale di 12.201 voli sono stati operati nel periodo, il 4,7% in meno rispetto a maggio 2016. La capacità nel mese è aumentata del 3,8%, mentre il traffico è cresciuto del 5.0%. Il load factor è migliorato di 0,8 punti percentuali, portandosi all’80,8%.

Austrian Airlines ha ulteriormente aumentato il volume di passeggeri nel mese di maggio 2017. Il vettore ha trasportato quasi 1,2 milioni di passeggeri, corrispondente ad un aumento del 15,1% rispetto a maggio 2016. Tale incremento è dovuto principalmente agli aerei airberlin operati tramite un accordo di wet-leasing a partire dal mese di marzo 2017 e all’espansione dell’offerta di volo europea. La capacità in ASK è aumentata del 9,1 per cento, mentre il traffico in RPK è cresciuto del 9,5%. Il load factor si è attestato al 74,1% a maggio 2017, con un leggero aumento di 0,3 punti percentuali rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Nel periodo gennaio-maggio 2017, Austrian Airlines ha trasportato un totale di oltre 4,5 milioni di passeggeri, in aumento del 12,6%, con load factor in leggero calo di 0,2 punti percentuali, al 72,3%.

Le compagnie aeree Point-to-Point del Gruppo Lufthansa – Eurowings (inclusa Germanwings) e Brussels Airlines – hanno trasportato circa 3 milioni di passeggeri nel mese di maggio. Tra questi, 2,8 milioni erano sui voli a corto raggio e 0,2 milioni sui voli a lungo raggio. Si tratta di un aumento del 74,2% rispetto all’anno precedente. La capacità di maggio è stata del 116,3% superiore rispetto al livello del precedente esercizio, mentre il volume delle vendite è aumentato del 107,4%, con un load factor inferiore di 3,3 punti percentuali.

Per quanto riguarda i servizi a corto raggio, le Point-to-Point Airlines hanno aumentato la capacità del 76,3% e aumentato il volume delle vendite del 70,7%, con un conseguente decremento del load factor di 2,5 punti percentuali rispetto a maggio 2016. Il load factor per il lungo raggio è diminuito di 10,3 punti percentuali, portandosi al 77,8%, a seguito di un aumento di capacità del 389,7% e di un aumento del volume delle vendite del 332,6% rispetto all’anno precedente.

Il mese scorso, 839.320 passeggeri hanno volato con Brussels Airlines, il 18.9% in più rispetto a maggio 2016. Nel mese di maggio dello scorso anno Brussels Airlines era ancora di fronte alle conseguenze degli attacchi del 22 marzo, che hanno portato un impatto negativo sul volume dei passeggeri. Anche se questa non è l’unica spiegazione per la forte crescita che è stato registrata quest’anno, dovuta anche al successo della strategia commerciale di Brussels Airlines, che ha contribuito alla solida crescita dei passeggeri. Il load factor complessivo aumenta del 3,4% e raggiunge il 76,5%.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG , Swiss International Air Lines, Austrian Airlines, Brussels Airlines)

Articolo scritto da JT8D il 12 Giu 2017 alle 6:45 pm.
Categorie: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , ,


I commenti sono chiusi.