SINGAPORE AIRLINES SIGLA LA DICHIARAZIONE DI BUCKINGHAM PALACE CONTRO IL TRAFFICO DI ANIMALI SELVATICI

Singapore Airlines ha siglato la United for Wildlife Transport Taskforce Buckingham Palace Declaration per sostenere gli sforzi volti a prevenire il trasporto e il traffico di animali selvatici e prodotti derivati. La sottoscrizione ha avuto luogo il 5 giugno durante l’Assemblea Generale annuale dell’International Air Transport Association (IATA) a Cancun in Messico. La Dichiarazione ora può contare sulla firma di ben 38 compagnie aeree, tutte impegnate a combattere il trasporto di prodotti illegali della fauna selvatica nella speranza di dare una stretta sul commercio di animali selvatici in tutto il mondo. Ulteriori informazioni sulla Dichiarazione e sulla Taskforce sono disponibili sul sito www.unitedforwildlife.org. In qualità di firmatario, Singapore Airlines si impegna ad attuare azioni in linea con gli impegni tracciati nella Dichiarazione come, per esempio, l’adozione di una politica di tolleranza zero in merito al commercio illegale di animali selvatici, sensibilizzando passeggeri e personale, fornendo formazione allo staff per identificare e segnalare animali selvatici illegali sospetti e coinvolgendo gli stakeholder più rilevanti.

Singapore Airlines e la sua società sussidiaria SIA Cargo sono schierate da lungo tempo contro il trasporto illegale della fauna selvatica e di loro prodotti. Singapore Airlines vieta ai passeggeri il trasporto di qualsiasi animale o fauna selvatica, ad eccezione di gatti e cani domestici imbarcati nella stiva e cani che forniscono assistenza o sostegno emotivo in cabina.

SIA Cargo consente solo il trasporto di animali vivi in conformità con la Convention on International Trade in Endangered Species of Wild Fauna and Flora (CITES) e la IATA Live Animal Regulations (LAR). Inoltre, dopo un esame approfondito che ha preso in considerazione le crescenti preoccupazioni in tutto il mondo relativamente alla pratica dello “spinnamento” degli squali, SIA Cargo ha interrotto il trasporto di pinne di squalo a partire dal 1° agosto 2014. Questo divieto è stato esteso ai trofei di caccia in seguito ad un’analisi simile condotta nel maggio 2015.

“Singapore Airlines è orgogliosa di essere tra i firmatari della Buckingham Palace Declaration. Ciò evidenzia quanto crediamo nella necessità di preservare la fauna selvatica e dimostra ulteriormente il nostro impegno verso la causa. Siamo disponibili a lavorare a stretto contatto con le autorità governative, le organizzazioni per la tutela degli animali, la IATA e gli altri stakeholders per contrastare il traffico di animali selvatici”, ha dichiarato Goh Choon Phong, Chief Executive Officer di Singapore Airlines, il quale ha firmato la dichiarazione a nome della compagnia aerea.

“È bello vedere Singapore Airlines impegnata nella lotta contro i trafficanti di animali selvatici. Il commercio illegale di questa fauna minaccia la sopravvivenza di molte specie emblematiche e delle comunità locali che dipendono dall’ ecoturismo. Le compagnie aeree possono svolgere un ruolo importante di supporto alle autorità nell’estirpare questo terribile commercio”, ha commentato Alexandre de Juniac, Director General e CEO della IATA.

(Ufficio Stampa Singapore Airlines)

Articolo scritto da JT8D il 15 Giu 2017 alle 4:57 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus