AIR SENEGAL RIPORTA IN ARIA IL PAESE CON DUE ATR 72-600

Tempo di lettura: 1 minuto

ATRAir Senegal SA, la nuova compagnia aerea nazionale senegalese, ha firmato un contratto per un ordine fermo di due ATR 72-600 all’Air Show di Parigi. Con un valore stimato di circa 50 milioni di Euro a prezzo di listino, il contratto è stato formalizzato oggi in presenza di Maimouna Ndoye Seck, ministro del Senegal per il turismo e il trasporto aereo e Elisabeth Borne, ministro francese dei trasporti.

La consegna di questi due velivoli a turboelica, che costituiranno la flotta iniziale della compagnia aerea, sarà effettuata nel novembre 2017. La cerimonia di inaugurazione dell’Air Senegal SA si terrà il 7 dicembre 2017, in concomitanza con l’inaugurazione del nuovo Blaise Diagne International Airport di Diass, situato a circa 50 chilometri da Dakar.

Il ripristino di una compagnia aerea nazionale fa parte di un piano governativo chiamato Piano per un Emergente Senegal (PSE), finalizzato a stabilire nuove politiche economiche e sociali nel medio-lungo termine, a rivitalizzare la crescita economica del paese e a migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti.

Come parte del suo sviluppo, Air Senegal SA ha tra i prossimi piani l’acquisizione di aeromobili a corridoio singolo, seguita da aerei ad alta capacità, che dovrebbero poi consentire di operare la famosa rotta Parigi-Dakar.

(Ufficio stampa ATR)

Articolo scritto da mcgyver79 il 20 Giu 2017 alle 9:38 pm.
Categorie: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Industria - Tags: ,




Invia un Commento

Devi effettuare il log-in per inviare un commento.