REVOCATO IL BAN PER I P.E.D. SUI VOLI QATAR AIRWAYS PER GLI USA

Tempo di lettura: 3 minuti

QatarQatar Airways conferma che è stato approvato dal Dipartimento per la Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti il permesso di trasportare oggetti elettronici personali ai passeggeri in partenza dall’Hamad International Airport a Doha, in Qatar, a bordo dei voli con scalo statunitense.

La compagnia aerea ha ottenuto l’esenzione ieri, dopo che i funzionari statunitensi hanno esaminato le misure di sicurezza in piena operatività presso il suo moderno hub in Qatar, l’Hamad International Airport (HIA), recentemente insignito del prestigioso riconoscimento come Aeroporto a Cinque Stelle da Skytrax; è stato il primo aeroporto in Medio Oriente a ottenere questo titolo.

Con la revoca dell’electronic ban, i passeggeri che partono dall’HIA per dirigersi verso tutte le destinazioni statunitensi servite da Qatar Airways, potranno trasportare i loro dispositivi elettronici personali a bordo e utilizzarli per lavorare o intrattenersi durante il volo.

Il Group Chief Executive di Qatar Airways, Sua Eccellenza Akbar Al Baker, ha dichiarato: “Siamo felici di annunciare che l’electronic ban è stato revocato sui voli Qatar Airways in partenza per tutte le nostre destinazioni negli USA. La sicurezza è sempre la nostra priorità, è uno dei nostri valori aziendali e non deve mai essere compromessa”.

“Le misure di sicurezza in vigore a Doha ci permettono di continuare a offrire il nostro rinomato e prestigioso servizio per chi viaggia verso gli Stati Uniti. Non vediamo l’ora di poter mettere a disposizione dei nostri passeggeri una scelta ancora più ampia di destinazioni negli USA, con l’aggiunta di San Francisco alla nostra rete globale, a bordo dei più moderni aeromobili tra cui l’Airbus A350 e il nostro Boeing 777 con la Qsuite”.

Qatar Airways ha recentemente annunciato l’intenzione di effettuare un investimento iniziale fino al 4,75% in American Airlines, partner oneworld, condividendo i valori della compagnia e mantenendo un ruolo di secondo piano all’interno della società. Qatar Airways da molto tempo considera American Airlines come un buon partner dell’alleanza oneworld e auspica di poter mantenere questo rapporto.

Qatar Airways ha accresciuto la sua reputazione grazie alla valida cooperazione nel settore e con le autorità di controllo degli Stati Uniti negli ultimi 20 anni, restando all’avanguardia nell’attuazione di nuove misure per migliorare la sicurezza dei propri passeggeri. Qatar Airways è stata la prima compagnia aerea a raggiungere il 100% di conformità con lo IATA Operational Safety Audit (IOSA) quando il programma è stato implementato nel 2003 e da allora ha mantenuto il suo record del 100%.

La linea aerea introdurrà inoltre la sua nuova e pluripremiata poltrona di Business Class brevettata, Qsuite nella rotta verso New York a settembre, sul Boeing 777. Qsuite presenta il primo letto matrimoniale di Business Class del settore, con pannelli mobili che permettono ai passeggeri seduti in posti vicini di creare la loro suite privata.

I pannelli regolabili e gli schermi TV mobili al centro permettono a colleghi, amici e famiglie di trasformare lo spazio in una vera e propria suite privata in cui lavorare, mangiare e stare insieme. Queste nuove caratteristiche offrono un’esperienza di viaggio personalizzabile all’avanguardia per i passeggeri, consentendo loro di creare un ambiente che soddisfi le proprie esigenze.

Qatar Airways, che celebra 10 anni di servizio verso gli USA, lancerà nuovi voli per San Francisco nel 2018, come parte della sua continua espansione all’interno degli Stati Uniti.

L’espansione negli USA rappresenta solo un aspetto dei piani di crescita globale della compagnia, che includono nuove rotte per Canberra (Australia), Chiang Mai (Thailandia), Douala (Cameroon), Libreville (Gabon), Rio de Janeiro, (Brasile), Santiago (Cile), e molte altre incantevoli destinazioni.

(Ufficio stampa Qatar Airways)

Articolo scritto da mcgyver79 il 7 Lug 2017 alle 4:38 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Cronaca - Tags: , , , ,




Invia un Commento

Devi effettuare il log-in per inviare un commento.