AIR TRANSAT DIVENTERA’ IL PRIMO OPERATORE IN NORD AMERICA DELL’AIRBUS A321LR

Tempo di lettura: 1 minuto

Dieci aeromobili Airbus A321LR si uniranno alla flotta della compagnia aerea canadese Air Transat, rendendola il primo operatore nord americano dell’aeromobile. Air Transat prenderà l’aereo in leasing in base a un accordo con AerCap e prevede l’entrata in servizio dal 2019. L’A321LR si basa sul successo dell’A321neo, che ha acquisito oltre l’80% della quota di mercato con più di 1.400 ordini fino ad oggi. L’opzione LR estende il range dell’aeromobile fino a 4.000 nm e porta con sé una riduzione del 30% dei costi operativi rispetto al suo concorrente più vicino. “Questo è un velivolo ideale per il mercato nord americano e soprattutto per un vettore come Air Transat”, ha dichiarato John Leahy, Airbus Chief Operating Officer-Customers. “Dà agli operatori un’opzione moderna altamente efficiente e conveniente per i loro percorsi transatlantici. Attendiamo altri vettori nord americani che seguano l’esempio di Air Transat”. L’A321LR consente alle compagnie aeree di accedere a nuovi mercati a lunga percorrenza che in precedenza erano inaccessibili agli attuali velivoli single-aisle. Con 206 passeggeri in un tipico layout a due classi, l’A321LR offre la possibilità per ogni passeggero di trasportare fino a tre borse. Con più di 5.100 ordini ricevuti da oltre 90 clienti sin dal lancio nel 2010, la famiglia A320neo ha catturato una quota del mercato del 60%.

(Ufficio Stampa Airbus)

Articolo scritto da JT8D il 11 Lug 2017 alle 6:48 pm.
Categorie: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Industria - Tags: , , , , ,




I commenti sono chiusi.