ATR OTTIENE LA CERTIFICAZIONE EASA PER LA NUOVA AVIONICA STANDARD 3 PER GLI ATR -600

Tempo di lettura: 2 minuti

L’European Aviation Safety Agency (EASA) ha rilasciato la certificazione per le ultime innovazioni, sviluppate da ATR e Thales, che migliorano ulteriormente l’avionica dei modelli ATR 42-600 e ATR 72-600. La versione “Standard 3” dell’avionica dell’ATR-600 migliorerà la situational awareness e le approach capabilities, offrendo ai piloti un’interfaccia più facile da utilizzare, insieme a strumenti per ottimizzare le operazioni delle compagnie aeree. Standard 3 comprende in particolare la capacità RNP-AR 0.3 / 0.3,  un synthetic vision system, additional high and low speed protections, customisable checklists. Lo standard 3 sarà installato nei nuovi ATR-600 a partire dalla fine del 2017. Lo standard 3 prevede l’opzione RNP-AR 0.3 / 0.3 (Required Navigation Performance with Authorisation Required). L’aggiunta di un Inertial Reference System fornito da Thales consentirà operazioni sicure in corridoi con 0.3 NM half-width, consentendo così alle compagnie aeree di operare in condizioni stringenti, in particolare nelle aree montuose o negli ambienti di traffico congestionati. Il precedente standard 2 ha offerto una simile capacità di 0.3 NM per l’approach, ma solo 1 NM per missed approah e departures. Lo sviluppo di RNP-AR 0.3 / 0.3 è stato finanziato congiuntamente con Air New Zealand, che ha chiesto ad ATR di esaminare questa funzionalità aggiornata.

Per la prima volta nel trasporto aereo commerciale, un sistema di visione sintetica (SVS) sarà disponibile nella suite avionica standard 3. Il SVS permetterà ai piloti di avere una maggiore situational awareness.

La nuova avionica comprende anche altre speed protections: quando l’aereo raggiunge high or low speed limits, l’equipaggio viene avvisato e viene attivata una safe guidance. Saranno inoltre disponibili funzionalità personalizzabili, quali company route databases o checklists, che offrono l’opportunità di adattare le operazioni alle aspettative della compagnia aerea.

Lo standard 3 può essere retrofittato sugli ATR-600 già in servizio attraverso un semplice aggiornamento software della suite avionica. Ad oggi, quasi 400 aeromobili ATR -600 operano in tutto il mondo.

Sviluppata negli ultimi due anni, la nuova avionica è il risultato della stretta collaborazione tra ATR e Thales, che hanno progettato un sistema su misura per gli ATR -600.

Alessandro Amendola, Senior Vice President Engineering of ATR, ha dichiarato: “Il nuovo standard 3 faciliterà le operazioni delle compagnie aeree. Contribuirà a garantire che gli aeromobili ATR rimangano all’avanguardia della tecnologia, come gli aeromobili regionali con più appeal presenti sul mercato”.

Peter Hitchcock, Thales VP in charge of Commercial Avionics, ha dichiarato: “Questa certificazione è il risultato della partnership di successo con ATR. Siamo particolarmente orgogliosi di contribuire al programma ATR-600 e di migliorare continuamente le capacità della sua suite avionica, offrendo sempre maggiore funzionalità agli operatori di questo aereo”.

(Ufficio Stampa ATR)

Articolo scritto da JT8D il 11 Lug 2017 alle 4:07 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , ,




I commenti sono chiusi.