IL GRUPPO AIR FRANCE-KLM COMUNICA I RISULTATI FINANZIARI DEL PRIMO SEMESTRE 2017

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Gruppo Air-France-KLM ha comunicato i risultati finanziari del primo semestre 2017. Il traffico robusto ha portato ad un miglioramento del load factor, in crescita di 1,4 punti rispetto allo scorso anno. Si conferma l’andamento positivo delle unit revenue del Gruppo (Passenger + Transavia) per available seat kilometer (RASK) ex currency: + 1,9% nel secondo trimestre. Il risultato operativo del primo semestre è pari a 353 milioni di euro, in crescita di 135 milioni di euro. Il Board of Directors di Air France-KLM, presieduto da Jean-Marc Janaillac, si è riunito il 27 luglio 2017 per approvare i conti del primo semestre 2017. Jean-Marc Janaillac ha dichiarato: “In un contesto di crescita solida del traffico e di aumento del trend  delle entrate unitarie, Air France-KLM ha conseguito un miglioramento delle entrate operative e del flusso di cassa. All’interno del semestre il Gruppo ha proseguito la sua strategia per un aumento dei ricavi e una maggiore competitività. L’accordo raggiunto con i piloti Air France a luglio permette al Gruppo di lanciare la creazione di Joon, in linea con il calendario originale. Sono anche molto contento del rafforzamento della nostra rete di alleanze: la combinazione tra la nostra North Atlantic alliance con Delta e la Delta and Virgin Atlantic joint venture, oltre al rafforzamento della nostra partnership con China Eastern, posizionano Air France-KLM come pilastro europeo del principale global airline network. Sono importanti traguardi che dimostrano che Air France-KLM è sulla strada giusta per raggiungere gli obiettivi strategici di Trust Together”.

Nel trimestre il gruppo ha trasportato 26.222.000 passeggeri (+7,5%), con un load factor pari a 87% (+2 punti percentuali). Nel semestre i passggeri trasportati sono pari a 47.145.000 (+6,5%) con un load factor pari a 86,3% (+1,4 punti percentuali). Il risultato operativo del trimestre è pari a 496 milioni di euro (+179 milioni), mentre il risultato netto è pari a 367 milioni di euro (+326 milioni). Nel semestre il risultato operativo si attesta a 353 milioni di euro (+135 milioni), mentre il risultato netto è pari a 151 milioni (+265 milioni).

Il contesto globale rimane altamente incerto per quanto riguarda l’ambiente geopolitico in cui si opera e per quanto riguarda i prezzi dei carburanti. Le prenotazioni sul lungo raggio per i prossimi quattro mesi sono attualmente superiori all’anno precedente. Sulla base delle attuali prospettive, la variazione delle entrate unitarie a valuta costante dovrebbe essere leggermente in crescita rispetto allo scorso anno per la seconda metà del 2017. Per riconquistare l’offensiva nel lungo raggio e per migliorare le performance a medio raggio, il Gruppo mantiene il suo obiettivo di crescita per il passenger group (Air France, KLM e Transavia) compreso tra il 3,0% e il 3,5% misurato in ASK per l’anno 2017.

Per migliorare la propria competitività, il Gruppo sta perseguendo e amplificando le iniziative già in corso in termini di riduzione dei costi unitari. Il Gruppo prevede per il 2017 una riduzione del costo unitario tra l’1,0% e l’1,5% a valuta costante. Nella seconda metà del 2017 la spesa del combustibile dovrebbe diminuire di 100 milioni di euro rispetto al 2016.

(Ufficio Stampa Air France-KLM)

Articolo scritto da JT8D il 28 Lug 2017 alle 11:12 am.
Categorie: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: ,




I commenti sono chiusi.