Archivio del mar Ago 2017

ROLLS-ROYCE HOLDINGS PLC RILASCIA I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2017

Tempo di lettura: 2 minuti

Rolls-Royce Holdings plc ha rilasciato il risultato del primo semestre 2017. Commentando i risultati, Warren East, Chief Executive, ha dichiarato: “Rolls-Royce ha fornito incoraggianti progressi operativi su base annua nei primi sei mesi dell’anno. Le consegne di large engines nel settore Civil Aerospace sono aumentate del 27% e abbiamo compiuto altri progressi per il Trent XWB. Abbiamo realizzato una buona serie di risultati, con performance finanziarie in anticipo rispetto alle nostre aspettative per il primo semestre. Guardando al saldo dell’anno, l’esecuzione e la consegna di una serie di importanti traguardi in tutte le nostre attività saranno fondamentali per raggiungere le nostre aspettative per l’intero anno. L’outlook per tutto l’anno rimane invariato”. I ricavi sono aumentati del 12% a tassi di cambo costanti, 17% a tassi di cambio effettivi. L’utile prima delle imposte è pari a £1,941m (perdita 2016: £2,150m). Prosegue la crescita del profitto nei settori Civil Aerospace e Power Systems, con Defence che rimane stabile. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Industria - Tags: ,

BOEING PREVEDE UNA DOMANDA PER 2.100 NUOVI AEREI IN INDIA

Tempo di lettura: 2 minuti

Boeing prevede una richiesta di 2.100 nuovi aeromobili in India, valutati 290 miliardi di dollari, nei prossimi 20 anni. La società ha rilasciato quese stime come parte del suo Current Market Outlook (CMO) per l’India durante un briefing a Delhi. “La domanda in India continua a crescere a tassi senza precedenti”, ha dichiarato Dinesh Keskar, senior vice president, Asia Pacific and India Sales, Boeing Commercial Airplanes. “Il numero crescente di passeggeri, combinato con un forte tasso di cambio, prezzi bassi del carburante e load factor elevati, favorisce il mercato dell’aviazione indiana, soprattutto per i vettori a basso costo”. Gli aerei single-aisle come la famiglia 737 MAX continueranno a rappresentare la quota più consistente di nuove consegne, con le compagnie aeree in India che necessitano di circa 1.780 aerei. “Il 737 MAX è l’aereo venduto più velocemente nella storia di Boeing perché i clienti in tutto il mondo, tra cui l’India, vogliono una combinazione tra performance, flessibilità e efficienza”, ha dichiarato Kesar. “Boeing continua inoltre a offrire la famiglia più completa di aerei a lungo raggio, come dimostra la nostra quota di mercato superiore all’85% in India”. Altri importanti dati contenuti nell’outlook per l’India: la crescita del traffico è superiore al 20 per cento, molto superiore alla media globale del 7,3 per cento; il traffico domestico passeggeri è aumentato del 23% rispetto al 2016; i vettori a basso costo continuano a rappresentare oltre il 60 per cento di tutti i voli. Boeing prevede una domanda mondiale per 41.030 nuovi aeromobili nei prossimi 20 anni, con i vettori India che necessitano di oltre il 5,1 per cento della domanda globale.

(Ufficio Stampa Boeing)

Categoria: Industria - Tags: , , ,

BOEING CONSEGNA IL PRIMO 737 MAX 8 A FLYDUBAI

Tempo di lettura: 2 minuti

Boeing e flydubai hanno celebrato la consegna del primo 737 MAX 8 della compagnia, rendendo il vettore il primo della regione ad operare l’ultimo aereo single-aisle di Boeing. La consegna di oggi rappresenta il primo di 76 aerei 737 MAX che la compagnia aerea aggiungerà alla sua flotta di Boeing 737 Next-Generation. “Siamo lieti di ricevere il nostro primo aeromobile Boeing 737 MAX 8 dal nostro ordine effettuato al Dubai Airshow nel 2013”, ha dichiarato Ghaith Al Ghaith, Chief Executive Officer, flydubai. “Questo ha rappresentato il più grande ordine di aerei Boeing single-aisle disposto in Medio Oriente. Con questo nuovo capitolo non vediamo l’ora di proseguire il nostro lavoro con Boeing, in quanto beneficeremo di una maggiore efficienza e offriremo una migliore customer experience”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Industria - Tags: , , , ,

PRONTO AL LANCIO IL SATELLITE PER L’OSSERVAZIONE DELLA TERRA OPTSAT-3000 DELLA DIFESA ITALIANA

Tempo di lettura: 1 minuto

Leonardo annuncia che il satellite OPTSAT-3000 del Ministero della Difesa Italiano è pronto al lancio, previsto per mercoledì 2 agosto alle 3.58 ora italiana dallo spazioporto europeo di Kourou, in Guyana francese. Composto da un satellite in orbita LEO (Low Earth Orbit) eliosincrona e da un segmento di terra per il controllo in orbita, l’acquisizione e il processamento dei dati, OPTSAT-3000 fornirà immagini ad alta risoluzione di ogni area del pianeta, permettendo all’Italia di acquisire una capacità nazionale autonoma di osservazione della Terra dallo Spazio con sensore ottico ad alta risoluzione. L’intero sistema viene fornito da Leonardo attraverso Telespazio (Leonardo 67%, Thales 33%), primo contraente alla guida di un gruppo internazionale di aziende tra cui Israel Aerospace Industries (IAI), che ha realizzato il satellite nell’ambito di un accordo di cooperazione internazionale tra Italia e Israele, e OHB Italia, responsabile del lancio, per il quale verrà utilizzato il lanciatore europeo VEGA, realizzato da AVIO. Il segmento di terra è articolato su tre siti operativi: il Centro Interforze di Telerilevamento Satellitare (CITS) di Pratica di Mare, il Centro Interforze di Gestione e Controllo SICRAL (CIGC SICRAL) di Vigna di Valle e il Centro Spaziale del Fucino di Telespazio. OPTSAT-3000 interopererà a partire dal 2018 con il sistema di satelliti radar COSMO-SkyMed di seconda generazione – anch’esso sviluppato dall’industria italiana, con Leonardo e le sue joint venture Thales Alenia Space (Thales 67%, Leonardo 33%) e Telespazio -, integrando dati ottici e radar per fornire alla Difesa italiana informazioni di estrema precisione, risoluzione e completezza e strumenti d’analisi e operativi allo stato dell’arte.

(Ufficio Stampa Leonardo)

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , ,

QATAR AIRWAYS E LATAM AIRLINES GROUP ANNUNCIANO UN ACCORDO DI CODESHARE

Tempo di lettura: 3 minuti

Qatar Airways annuncia un nuovo accordo di codeshare con LATAM Airlines Brazil, a partire dal primo agosto, che fornirà ai passeggeri di Qatar Airways collegamenti verso 25 città in tutto il Brasile. L’accordo prevede nuovi codeshare sulle rotte LATAM tra l’aeroporto Guarulhos di São Paulo e 25 città interne in tutto il Brasile, tra cui Rio de Janeiro (GIG), Salvador (SSA), Campo Grande (CGR), Foz do Iguaçu (IGU) e Recife (REC). Qatar Airways ha iniziato a volare in Brasile nel 2010 con un servizio da Doha a São Paulo, in Brasile, e poi verso Buenos Aires, in Argentina. Nei sette anni successivi la compagnia ha continuato a rafforzare la sua presenza nella regione. Qatar Airways ha recentemente annunciato che inizierà un nuovo servizio verso Rio de Janeiro nel 2018. Akbar Al Baker, Qatar Airways Group Chief Executive, ha dichiarato: “Questo accordo di codeshare tra Qatar Airways e LATAM Airlines Brazil rafforza ulteriormente i legami tra il Brasile e il Qatar. Abbiamo assistito a una crescente domanda tra il Sud America e il Qatar: le nuove destinazioni in codeshare non solo soddisfano tale esigenza, ma forniscono un servizio ai nostri passeggeri da Doha e da decine di destinazioni a livello mondiale, con nuovi e interessanti luoghi da esplorare in Brasile. Con questo nuovo codeshare, più della metà delle destinazioni nazionali di LATAM in Brasile Sono accessibili ai clienti che volano con Qatar Airways”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , ,

EMIRATES CELEBRA 9 ANNI DI A380 SERVICE CON LA RINNOVATA ONBOARD LOUNGE

Tempo di lettura: 1 minuto

La nuova A380 Onboard Lounge, recentemente rinnovata, ha fatto il suo esordio operativo su un volo verso Kuala Lumpur, segnando il nono anniversario del servizio con A380 della compagnia aerea. L’Onboard Lounge è stata introdotta per la prima volta il 1° agosto 2008 e da allora è diventata uno dei pilastri dei velivoli A380 Emirates. Adesso, nel suo 9° anno, l’Emirates A380 Onboard Lounge è probabilmente il più popolare social spot a 40.000 piedi. L’ultima trasformazione della lounge è ispirata alle cabine private degli yacht. Con una clientela costituita da clienti Business e First Class a bordo dell’A380, l’esclusiva lounge accoglie 26 ospiti e serve i migliori vini provenienti da tutto il mondo. I sei vini offerti differiscono per destinazione, ma è sempre disponibile un’offerta di champagne Moët & Chandon o Veuve Clicquot. Emirates ha anche recentemente ampliato la propria offerta Wi-Fi per offrire ai clienti della lounge che sono membri Emirates Skywards il Wi-Fi gratuito durante il loro volo. Emirates vola con l’A380 verso 48 città in 6 continenti. Le città più recenti unite al network A380 quest’anno sono Sao Paulo, Casablanca e Nizza. Emirates è il più grande operatore al mondo del velivolo, con 96 di questi aerei in servizio e altri 46 in ordine. L’A380 Emirates è una scelta popolare per i viaggiatori, con 80 milioni di passeggeri trasportati dal 2008.

(Ufficio Stampa Emirates)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , ,

ARRIVA KATE, IL ROBOT DI SITA CHE TAGLIA LE CODE AL CHECK-IN

Tempo di lettura: 2 minuti

Basta code ai chioschi per il check-in grazie a KATE, il robot realizzato da SITA Lab, il dipartimento dedicato a ricerca e sviluppo di SITA, specialista IT che trasforma il viaggio aereo con la tecnologia. KATE è un vero e proprio chiosco intelligente per il check-in, che si muove da solo verso le aree più affollate dell’aeroporto, così da ridurre le code di passeggeri in attesa al check-in. Incrociando diverse fonti di dati – comprese informazioni su voli e flussi di passeggeri – KATE identifica le aree dello scalo in cui l’afflusso di un gran numero di passeggeri rende consigliabile la presenza di più chioschi per il check-in e le raggiunge, per permettere ai passeggeri di fare il check-in e stampare le etichette per il bagaglio in minore tempo. Connesso tramite Wi-Fi ai sistemi della compagnia aerea e dell’aeroporto, senza bisogno di cablaggi o collegamenti fissi, KATE si muove liberamente nello scalo grazie alla geo-localizzazione e alla tecnologia Obstacle Avoidance, che consente di evitare persone e cose. In caso di necessità di ricarica o di rifornimento di pass d’imbarco o etichette per i bagagli, i chioschi tornano automaticamente alle loro docking station. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Industria - Tags: , , ,