CFM INTERNATIONAL: IL MOTORE LEAP FISSA NUOVI STANDARD PER L’AVIAZIONE COMMERCIALE

Il motore LEAP di CFM International sta fissando nuovi standard industriali per l’efficienza nei consumi e l’utilizzo degli asset, mentre l’azienda festeggia il primo anniversario della sua entrata in servizio commerciale. Il primo LEAP-powered commercial flight è avvenuto il 2 agosto 2016 con un volo Pegasus Airlines da Istanbul a Antalya. Da allora, più di 75 LEAP-powered aircraft sono entrati in servizio con un totale di 15 operatori in quattro continenti. Oltre a Pegasus, AirAsia, Air India, Avianca Brazil, Azul, Citilink, easyJet, Frontier, Interjet, Nova Airlines, SAS, SriLankan, Virgin America, Vistara e WOW hanno preso in consegna almeno un aereo LEAP-powered. Nel complesso, questa flotta ha registrato più di 200.000 flight hours e 100.000 flight cycles. “L’entry into service di successo del motore LEAP è stata eccezionale da ogni punto di vista”, ha dichiarato Gaël Méheust, presidente e CEO di CFM International. “I nostri clienti sono entusiasti dalla fuel efficiency fornita dai motori, così come dell’utilization level che stanno raggiungendo. Gli aerei equipaggiati con motori LEAP stanno volando più del 95 per cento dei giorni disponibili. Questo è semplicemente senza precedenti per un nuovo motore”. Il LEAP fornisce agli operatori un miglioramento del consumo di carburante e delle emissioni di CO2 del 15% rispetto al miglior motore CFM di oggi, insieme a riduzioni drastiche del rumore. Tutta questa tecnologia è incentrata sulla migliore utilizzazione, inclusa la leggendaria affidabilità di CFM, con maggiore disponibilità degli asset; time on wing margins migliorato per aiutare a mantenere bassi i costi di manutenzione; minime azioni di manutenzione, tutte supportate da analisi sofisticate che consentono a CFM di fornire una predictive maintenance personalizzata per tutta la vita del prodotto.

(Ufficio Stampa CFM International)

Articolo scritto da JT8D il 2 Ago 2017 alle 6:03 pm.
Categorie: Industria - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus