BOEING PREVEDE UNA CRESCITA DELLA DOMANDA NELLA REGIONE SOUTHEAST ASIA

Boeing prevede una domanda per 4.210 nuovi aeromobili, valutati 650 miliardi di dollari, nei prossimi 20 anni nel sud-est asiatico. L’azienda ha presentato oggi il suo Southeast Asia Current Market Outlook (CMO) durante un briefing presso la sede di Boeing a Singapore. La relazione annuale prevede che il traffico nella regione proseguirà la sua forte crescita annua, del 6,2 per cento, superando dell’1,5% il tasso di crescita medio nel mondo. “Il Southest Asia continua ad essere uno dei mercati con la più rapida crescita del mondo - e un punto chiave per Boeing - in quanto la regione rappresenta più del 10 per cento della domanda mondiale globale”, ha dichiarato Dinesh Keskar, senior vice president of Asia Pacific and India Sales, Boeing Commercial Airplanes. “A causa della concorrenza e della crescente domanda, le compagnie aeree del sud-est asiatico necessitano di aeroplani più capaci, flessibili, economici e graditi ai passeggeri”, ha aggiunto Kesar. “Con le loro nuove tecnologie, la capacità superiore e l’efficienza, gli ordini continui per il 737 MAX, compresi i nuovi 737 MAX 10, e per il 787 Dreamliner, dimostrano il valore che i velivoli Boeing forniscono alle compagnie aeree della regione”. Gli aerei single-aisle, come la famiglia 737 MAX, rappresentano più del 70 per cento delle nuove consegne. Come negli anni precedenti, il modello di business low-cost continua ad essere un fattore principale della crescita del traffico nel sud-est asiatico, crescendo a oltre il 50 per cento del totale del mercato della regione entro la fine del periodo di previsione. Boeing prevede una domanda mondiale per 41.030 nuovi aeromobili nei prossimi 20 anni. Il rapporto completo può essere trovato all’indirizzo www.boeing.com/cmo.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 22 Set 2017 alle 2:12 pm.
Categorie: Industria - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus