BOEING FORNISCE SOLUZIONI DIGITALI E DI ANALISI A MTU AERO ENGINES

Tempo di lettura: 1 minuto

Boeing, tramite la controllata AerData, ha annunciato oggi un accordo con MTU Aero Engines per il software STREAM (Secure Technical Records per Electronic Asset Management) di AerData e il software EFPAC (Engine Fleet Planning and Costing). Utilizzando l’analisi dei dati, il software consente a MTU Aero Engines di gestire efficacemente i record degli aerei e di ottimizzare la pianificazione della manutenzione, per massimizzare il budget e ridurre al minimo le shop visits inutili. “L’implementazione di STREAM e EFPAC è la prossima tappa logica per migliorare ulteriormente la gestione della nostra flotta di motori in crescita”, ha dichiarato Martin Friis-Petersen, amministratore delegato, MTU Maintenance Lease Services BV. “Non vediamo l’ora di sviluppare il pieno potenziale dei prodotti ed essere in grado di trasferire le efficienze acquisite ai clienti”. STREAM è la soluzione elettronica di gestione dei record di aeromobili. Si tratta di un sistema sicuro che consente all’MRO, alla compagnia aerea o al locatore di gestire l’intera storia dell’asset e di condividere facilmente documenti con terzi. Ciò consente una rapida ed efficace transizione degli aeromobili e un semplice remarketing. EFPAC aiuta i clienti a migliorare la pianificazione della manutenzione del motore, la disponibilità dei ricambi e i budget combinando dati tecnici e operativi con i requisiti di locazione e i vincoli di rinnovo delle flotte. “Siamo molto orgogliosi di estendere la nostra partnership con MTU Aero Engines per includere EFPAC e STREAM”, ha dichiarato Matt Bull, CEO di AerData.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 25 Set 2017 alle 8:47 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , , ,




I commenti sono chiusi.