RYANAIR RIDUCE LA CRESCITA QUESTO INVERNO DA NOVEMBRE A MARZO 2018, PER EVITARE ULTERIORI CANCELLAZIONI E PROBLEMI DI ROSTER

Tempo di lettura: 3 minuti

Ryanair ha confermato che rallenterà la sua crescita quest’inverno (novembre 17 – marzo 2017), volando 25 aeromobili in meno da novembre (su 400 aeromobili) e 10 aeromobili in meno (su 445) da aprile 2018. Riducendo il suo programma di volo in questo modo controllato, Ryanair prevede di eliminare ogni rischio di ulteriori cancellazioni, perché la crescita più lenta crea aerei e equipaggi di riserva per tutte le 86 basi di Ryanair quest’inverno. Permetterà inoltre di allocare tutti i permessi extra dei piloti necessari in ottobre, novembre e dicembre, per soddisfare l’obbligo IAA di completare un periodo di transizione di 9 mesi di ferie (aprile-dicembre 17), in modo che Ryanair inizierà un nuovo anno su base annuale dal 1° gennaio 2018 senza arretrato. La compagnia prevede di rimuovere il rischio di problemi di roster ricorrenti l’anno prossimo, oltre a sviluppare una serie di vendite a basso prezzo per l’inverno 2017, fiduciosi che non ci saranno ulteriori cancellazioni correlate. Volare 25 aerei in meno quest’inverno comporterà una serie di cambiamenti di pianificazione da novembre a marzo 2018. Ci sono meno di 400.000 clienti prenotati su questi voli (che interessano meno di 1 volo al giorno sui 200 aeroporti nel corso dei 5 mesi periodo invernale) e molti di questi voli hanno zero prenotazioni in questo momento. Meno dell’ 1% dei 50 milioni di clienti che Ryanair trasporterà quest’inverno sono colpiti e ognuno di questi clienti ha ricevuto oggi un’e-mail che dà un preavviso tra 5 settimane e 5 mesi riguardo questi cambi di orario, offrendo loro voli alternativi o rimborsi completi. Inoltre hanno ricevuto un voucher di viaggio di 40 € (80 € con il ritorno) che permetterà loro di prenotare – durante il mese di ottobre – un volo su qualsiasi servizio Ryanair tra ottobre e marzo 2018.

Sono state inviate e-mail a ciascuno dei 315.000 clienti i cui voli sono stati precedentemente annullati durante un periodo di 6 settimane in settembre e ottobre. Ryanair ha offerto a ciascuno di questi clienti un buono viaggio di € 40 (80 € con il ritorno) per i viaggi da ottobre a marzo 2018. Questo voucher di volo è in più, oltre al rimborso dei voli che hanno ricevuto la scorsa settimana e alla compensazione UE261 che possono richiedere e ricevere nelle prossime settimane (40 euro per posto supera la tariffa attuale di Ryanair).

Per il 99% dei clienti di Ryanair che non sono influenzati da tali cancellazioni di volo e cambiamenti di pianificazione, questo ritmo più lento di crescita significa che da oggi non esiste alcun rischio di ulteriori cancellazioni di volo associate ai roster. Queste misure hanno già ripristinato l’affidabilità e la puntualità dell’industria Ryanair. I clienti potranno inoltre godere di tariffe inferiori, in quanto Ryanair risponde ai problemi della scorsa settimana avviando vendite di posti nei prossimi giorni e settimane. Si parte questo fine settimana con un milione di posti a euro 9,99 € one way, per viaggi in ottobre, novembre e dicembre.

Michael O’Leary di Ryanair ha dichiarato: “Siamo sinceramente dispiaciuti per quei clienti che sono stati colpiti dalle cancellazioni di volo della scorsa settimana o dai cambiamenti annunciati oggi. Oltre il 99% dei nostri 129 milioni di clienti non saranno stati colpiti da eventuali cancellazioni o interruzioni. Non ci saranno più cancellazioni di volo relative al rostering questo inverno o nell’estate del 2018. La crescita più lenta di questo inverno creerà aerei e equipaggi di riserva che ci permetteranno di gestire i volumi eccezionali di congedo annuale che dobbiamo assegnare nei 9 mesi fino dicembre 2017. Inizieremo un nuovo periodo di congedo sui 12 mesi il 1° gennaio 2018, nel pieno rispetto delle normative UE e dei requisiti dell’IAA. A tutti i passeggeri che sono stati colpiti da questi disturbi sono stati ora offerte riprenotazioni o rimborsi completi ed i loro diritti applicabili EU261. Inoltre oggi ricevono un voucher di viaggio (€ 40 one way / € 80 con il ritorno) che possono utilizzare per prenotare qualsiasi volo Ryanair di loro scelta durante il mese di ottobre, per viaggiare tra ottobre e marzo 2018. Non vediamo l’ora di accogliervi tutti”.

(Ufficio Stampa Ryanair)

Articolo scritto da JT8D il 27 Set 2017 alle 3:19 pm.
Categorie: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags:




I commenti sono chiusi.