BOMBARDIER COMMERCIAL AIRCRAFT SIGLA ORDINE FINO A 50 Q400 TURBOPROP CON SPICEJET

Bombardier Commercial Aircraft ha annunciato oggi di aver concluso un purchase agreement con SpiceJet Limited (”SpiceJet”), Gurgaon, India, per un massimo di 50 Q400 turboprop, il più grande ordine unico per il programma, portando il totale ordini fermi del Q400 a oltre 600 aeromobili. Al momento della consegna, la compagnia aerea diventerà la prima a operare un turboprop da 90 posti, in attesa della certificazione da parte delle autorità di regolamentazione. L’accordo di acquisto comprende 25 turboprop Q400 e diritti di acquisto per altri 25 aeromobili. Sulla base dei prezzi di listino, l’ordine è valutato fino a 1,7 miliardi di dollari. “Siamo molto orgogliosi di consolidare questo accordo con SpiceJet, un’altra dimostrazione della straordinaria versatilità del Q400. Questo ordine ripetuto non solo aumenta la flotta Q400 nel mercato regionale in rapida crescita in India e nella regione Asia-Pacifico, ma lancerà anche il modello a 90 passeggeri high-density”, ha dichiarato Fred Cromer, presidente, Bombardier Commercial Aircraft. “Questo ordine conferma le esigenze delle maggiori compagnie aeree sulle rotte regionali con elevata domanda di passeggeri e dimostra l’aumento del potenziale di redditività che questa unica turboprop configuration può offrire”.

“Sono lieto di confermare l’ultimo ordine di SpiceJet fino a 50 aerei Bombardier Q400, che è stato annunciato al Paris Air Show. Sono sicuro che questo nuovo ordine ci aiuterà ad aumentare ulteriormente la connettività verso le città più piccole e contribuire a rendere conto della visione del Primo Ministro Narendra Modi per garantire che ogni indiano possa volare”, ha dichiarato Ajay Singh, Ajay Singh, Chairman and Managing Director, SpiceJet. “SpiceJet opera la più grande flotta regionale dell’India ed ha sempre creduto nella storia di crescita delle città più piccole dell’India. Abbiamo lavorato duramente negli anni per mettere queste città più piccole sulla mappa aeronautica del paese e cercheremo di mantenere questo nei tempi a venire”.

“Stiamo assistendo ad una crescita del numero di passeggeri nel mercato turboprop, specialmente in India. Oggi, Bombardier offre il più grande aereo turboelica disponibile sul mercato e SpiceJet sarà la prima compagnia aerea a sfruttare le operazioni redditizie ed efficienti che i Q400 high-density da 90 passeggeri offriranno”, ha dichiarato François Cognard, Vice President, Sales, South-Asia and Australasia.

Dal 2010, SpiceJet ha preso in consegna 15 nuovi aerei Q400. La compagnia aerea attualmente opera 20 aeromobili Q400 in una configurazione da 78 posti verso destinazioni nazionali e internazionali. Questa espansione della flotta fornirà a SpiceJet la capacità di crescere in modo redditizio e sfruttare la robusta domanda nel mercato aereo regionale con la crescita più veloce al mondo.

I turboprop Q Series e i CRJ Series regional jet hanno fatto notevoli progressi nella regione Australasia, dove circa 380 aerei, inclusi più di 240 turboprop Q Series, sono in servizio o su ordinazione da oltre 45 clienti e operatori.

Operando dall’ufficio regionale della società di Singapore, il team di vendite e marketing di Bombardier Commercial Aircraft è ben posizionato per fornire soluzioni leader del settore ai propri clienti attuali e potenziali.

Compreso l’ordine di SpiceJet, Bombardier ha registrato ordini fermi per un totale di 610 Q400.

Sempre riguardo Bombardier, la divisione Bombardier Business Aircraft ha comunicato che il quarto Global 7000 flight test vehicle è decollato oggi dalla facility Bombardier a Toronto per il suo volo inaugurale. Dotato di cabin interiors, FTV4, noto anche come “Architect”, verrà utilizzato per gli interior validation testing e per confermare il comfort, la connettività e la produttività del velivolo.

(Ufficio Stampa Bombardier Commercial Aircraft)

Articolo scritto da JT8D il 29 Set 2017 alle 6:55 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Industria - Tags: , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus