RYANAIR: RICHIESTE DI RIMBORSO – CAMBIO VOLO QUASI TUTTE PROCESSATE

Tempo di lettura: 2 minuti

Ryanair ha fornito oggi un aggiornamento in merito alle azioni portate avanti a seguito delle modifiche alla programmazione di 18.000 (2%) dei suoi 800.000 voli tra novembre 2017 e marzo 2018. Il 97% delle richieste di rimborso o cambio volo sono state processate. I clienti che non hanno ancora contattato la compagnia aerea sono invitati a farlo il prima possibile. Riguardo alle cancellazioni di settembre e ottobre (annunciate in data 18 settembre): tutti i 315.000 clienti affetti hanno ricevuto notifiche via e-mail; oltre 313.000 richieste di cambio volo o rimborso (99,4% dei clienti coinvolti) sono state processate; i restanti 2.000 clienti (0,6%) non hanno ancora contattato Ryanair. Per le modifiche alla programmazione invernale (annunciate in data 27 settembre): tutti i 400.000 clienti affetti hanno ricevuto notifiche via e-mail; oltre 384.000 richieste di cambio volo o rimborso (96% dei clienti coinvolti) sono state processate; i restanti 16.000 clienti (4%) non hanno ancora contattato Ryanair. Come altre compagnia aeree, Ryanair è stata fortemente colpita da un nuovo sciopero dei controllori del traffico aereo francesi lo scorso martedì 10 ottobre. Tuttavia, negli ultimi 7 giorni, la puntualità della prima serie di voli Ryanair resta estremamente alta, raggiungendo il 95% (98% escludendo martedì 10 ottobre). Su 15.000 voli operati la scorsa settimana, solo 8 (in aggiunta ai 344 annullati a causa allo sciopero dei controllori del traffico aereo francesi) sono stati cancellati e tutti a causa di avverse condizioni meteorologiche.

Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer di Ryanair ha affermato: “Abbiamo processato il 96% delle richieste di cambio volo o rimborso presentate dai clienti affetti dalle modifiche della nostra programmazione invernale e invitiamo i restanti 16.000 clienti coinvolti a contattarci al più presto. Ancora una volta vogliamo rinnovare le nostre scuse a tutti i clienti affetti. La riduzione della programmazione invernale ha contribuito a ripristinare la nostra puntualità da leader del settore, raggiungendo il 95% nella prima serie di voli partiti la scorsa settimana (il 98% escludendo martedì 10 ottobre quando siamo stati duramente colpiti dall’ingiustificato sciopero dei controllori del traffico aereo francesi), il che significa che ora i clienti possono prenotare i nostri voli a tariffe low cost senza alcun pericolo di cancellazioni dovute alla programmazione dei turni”.

(Ufficio Stampa Ryanair)

Articolo scritto da JT8D il 16 Ott 2017 alle 5:36 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags:




    closeReblog this comment
    blog comments powered by Disqus