LEONARDO: ACCORDO DI COLLABORAZIONE IN COREA DEL SUD CON HANWHA SYSTEMS PER LO SVILUPPO E LA COMMERCIALIZZAZIONE DI INNOVATIVE TECNOLOGIE AVIONICHE

Tempo di lettura: 2 minuti

Leonardo ha firmato oggi ad ADEX, Salone internazionale dell’Aerospazio e Difesa, un’intesa con Hanwha Systems, primaria società sudcoreana nel settore dei sistemi aerospaziali, per fornire congiuntamente sistemi avionici e di missione al Paese e ad altri clienti internazionali. Inizialmente la collaborazione sarà finalizzata allo sviluppo e alla fornitura di sistemi di ricerca, scoperta e inseguimento del bersaglio per i velivoli da caccia. Leonardo metterà a disposizione il know-how e l’esperienza acquisiti in programmi internazionali come l’Eurofighter Typhoon e il Gripen-E, per i quali la società fornisce sistemi avionici avanzati. In base all’accordo, Leonardo prevede di localizzare in Corea del Sud parte della produzione di sensori sviluppati con Hanwha, contribuendo così a sviluppare le capacità industriali nazionali nell’alta tecnologia. Leonardo vanta una solida esperienza nel campo dell’elettronica per i velivoli da combattimento. In quello dei sistemi IRST (Infra-Red Search and Track), ad esempio, la società fornisce il sistema “Skyward-G” per il Gripen-E e guida il consorzio EuroFIRST per fornire il sensore ‘PIRATE’ (Passive InfraRed Airborne Track Equipment) IRST per l’Eurofighter Typhoon. Il PIRATE è stato ampiamente collaudato dalle Forze aeree del Regno Unito e dell’Italia e sarà installato anche sui Typhoon destinati al Kuwait, il più recente tra i clienti dell’Eurofighter.

Con anni di investimenti nel software di elaborazione e analisi del segnale, elemento centrale per qualsiasi sistema IRST, Leonardo sarà in grado di lavorare con Hanwha Systems per fornire un sensore efficace in grado di riconoscere e inseguire con precisione gli obiettivi, anche due contemporaneamente sebbene molto ravvicinati.

Ulteriore area di collaborazione è quella dei sistemi elettrottici di puntamento dove Leonardo contribuirà con la propria esperienza di fornitore di laser di puntamento per una vasta gamma di velivoli avanzati. Tra questi vi sono i designatori laser per i pod Sniper e LITENING e i sistemi di puntamento elettroottico del velivolo F-35 e dell’elicottero Apache. Leonardo può vantare una quota pari a circa il 75% del mercato mondiale dei sistemi di puntamento laser ad alta energia per utilizzi militari e la nuova collaborazione con Hanwha Systems si tradurrà perciò nella realizzazione di un sistema elettrottico di livello internazionale per la Corea e per i clienti export.

L’accordo amplierà ulteriormente le attività in Corea del Sud, mercato strategico per Leonardo. Notevole successo è stato ottenuto con la fornitura degli elicotteri AW159 alla Marina Militare sudcoreana (RoKN) per soddisfare i suoi requisiti navali. L’AW159 della RoKN integra avionica di Leonardo, come ad esempio il sistema di autoprotezione HIDAS (Helicopter Defensive Aids Suite) ampiamente collaudato nelle operazioni delle Forze Armate britanniche in Afghanistan, il radar a scansione elettronica AESA Seaspray 7000E e il SAGE, il più recente tra i sistemi di auto-protezione elettronica sviluppati dalla società.

A questi si aggiungono circa 50 gli elicotteri di Leonardo di vario tipo attualmente in servizio nel Paese o ordinati per compiti  militari, commerciali e di pubblica utilità, inclusi anche gli AW159. Le macchine sono utilizzate per applicazioni che vanno dal servizio medico d’urgenza alla ricerca e soccorso, dall’ordine pubblico all’antincendio, fino al trasporto VIP e corporate.

(Ufficio Stampa Leonardo)

Articolo scritto da JT8D il 17 Ott 2017 alle 6:35 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Eventi e Manifestazioni, Industria - Tags: , , , , , ,




    closeReblog this comment
    blog comments powered by Disqus