AEROPORTO DI BOLOGNA: COOPTAZIONE DI UN AMMINISTRATORE E DIMISSIONI DI UN ALTRO MEMBRO DEL CDA

Tempo di lettura: 1 minuto

Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A, riunitosi in data odierna, ha deliberato, col parere favorevole del Collegio Sindacale, la cooptazione del Dott. Domenico Livio Trombone in sostituzione del Consigliere Indipendente Gabriele Del Torchio che aveva rassegnato le proprie dimissioni in data 4 settembre 2017. Il Dott. Domenico Livio Trombone ha dichiarato di possedere i requisiti di indipendenza previsti dalla normativa applicabile e dallo statuto sociale per l’assunzione della carica. Sulla base di tali dichiarazioni e delle informazioni a disposizione della Società, il Consiglio di Amministrazione, sentito anche il parere del Collegio Sindacale, ha accertato il possesso dei suddetti requisiti in capo al Consigliere Domenico Livio Trombone, il cui curriculum vitae è reperibile sul sito internet della Società www.bologna-airport.it (sezione Investor Relations/Corporate Governance). Il Dott. Domenico Livio Trombone non detiene partecipazioni in Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. ha inoltre preso atto, al termine dell’odierna seduta, delle dimissioni per ragioni personali comunicate dal Consigliere Indipendente Arturo Albano, irrevocabilmente e con decorrenza immediata. Arturo Albano era inoltre membro del Comitato Controllo e Rischi. Il Presidente e l’Amministratore Delegato, anche a nome dell’intero Consiglio di Amministrazione, rivolgono un sincero ringraziamento al dottor Arturo Albano per il contributo prestato, particolarmente connotato da professionalità e indipendenza. Per effetto della nomina odierna del Dott. Trombone, l’organo amministrativo della Società presenta comunque un numero pari a tre amministratori indipendenti.

(Ufficio Stampa Aeroporto di Bologna)

Articolo scritto da JT8D il 31 Ott 2017 alle 5:21 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , ,




I commenti sono chiusi.