CFM INTERNATIONAL: LA FLOTTA CFM56 SORPASSA I 500 MILIONI DI FLIGHT CYCLES

Tempo di lettura: 1 minuto

La flotta di propulsori CFM56 di CFM International ha superato i 500 milioni di flight cycles, registrando quasi 900 milioni di ore di volo dal momento che il primo velivolo, un DC-8-71, è entrato in servizio commerciale nell’aprile del 1982. Attualmente esistono più di 24.000 motori CFM56 in servizio commerciale e militare, con 560 operatori in tutto il mondo. Complessivamente, CFM ha consegnato più di 31.000 motori fino ad oggi e gli attuali motori di produzione continuano a guidare l’industria con un’affidabilità di prima classe e bassi costi. Il CFM56-5B ha registrato più di 100 milioni di flight cycles e 180 milioni di ore di volo, equipaggiando la famiglia Airbus A320ceo dal 1996, mentre il motore CFM56-7B ha superato 170 milioni di cicli e 300 milioni di ore dal 1998. “Questo è un risultato straordinario”, ha detto. Gaël Méheust, presidente e CEO di CFM International. “Anche se i nostri padri fondatori erano sicuri che il programma sarebbe stato un successo, non credo neanche avrebbero potuto sognare quello che abbiamo potuto realizzare con questo prodotto”. I motori CFM56 alimentano gli Airbus A318/A319/A320/A321, gli A318 Elite e A319CJ, A320CJ, A321CJ Corporate Jets, oltre ai modelli A340-200/-300, i Boeing Classic 737-300/-400/-500, i Next-Generation 737-600/-700/-800/-900/-900ER e BBJ, i DC-8 Super 70, nonché applicazioni militari come l’U.S. Air Force KC-135R tanker aircraft.

(Ufficio Stampa CFM International)

Articolo scritto da JT8D il 31 Ott 2017 alle 7:41 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , , ,




I commenti sono chiusi.