OTTOBRE NUOVO MESE RECORD PER L’AEROPORTO DI VERONA

L’aeroporto Valerio Catullo di Verona continua a crescere: il mese di ottobre ha confermato il trend positivo che caratterizza il traffico dell’intero anno. I passeggeri registrati ad ottobre sono stati 230.000, in aumento del 10,9% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Nel mese, la compagnia aerea Volotea ha consolidato la sua posizione di primo vettore del Catullo con 46.000 passeggeri trasportati, in crescita del 33% rispetto ad ottobre dello scorso anno. In seconda e terza posizione si sono confermate rispettivamente Ryanair e Neos. Catania si è attestata come prima destinazione per flussi di traffico, seguita da Londra Gatwick, invertendo così la tendenza dell’ottobre 2016 che vedeva la capitale britannica in prima posizione seguita dalla città siciliana. Le prime 10 destinazioni dello scalo rappresentano un’equilibrata combinazione di località nazionali ed internazionali, nell’ordine: Catania, Londra Gatwick, Palermo, Roma Fiumicino, Monaco, Francoforte, Mosca, Cagliari, Bari, Tirana. La ripresa dei voli su località del Mar Rosso, inoltre, ha confermato l’Egitto tra i primi 10 Paesi per volumi di passeggeri collegati dal Catullo. Con il mese di ottobre si è conclusa la stagione estiva iniziata ad aprile: nei sette mesi estivi il traffico dello scalo è stato di oltre 2,2 milioni di passeggeri, in crescita del 10,5%. Da gennaio ad ottobre il volume dei passeggeri è stato di circa 2,8 milioni, con un incremento del 10,1% sullo stesso periodo del 2016.

“La stagione estiva conclusasi ad ottobre è stata particolarmente positiva per il Catullo sia per il consolidamento di rotte già operative, che per l’attivazione di nuove linee”, ha affermato Camillo Bozzolo, Direttore Sviluppo Aviation del Gruppo SAVE. “Con lo stesso impegno ci stiamo concentrando sulla stagione invernale, con l’obiettivo di riportare nei tempi più brevi l’aeroporto di Verona a rappresentare lo scalo di riferimento del bacino d’utenza servito”.

“Siamo molto soddisfatti dell’aumento del traffico passeggeri registrato a ottobre che riconferma il percorso di progressiva crescita intrapreso dall’inizio dell’anno”, ha dichiarato Paolo Arena, Presidente dell’aeroporto di Verona. “Il trend positivo del traffico, grazie all’introduzione di nuove rotte, al potenziamento dei voli verso mete strategiche, nonché al diversificato portafoglio di vettori aerei, tradizionali e low-cost, è motivo di grande soddisfazione oltre che di stimolo a fornire sempre maggiori servizi e ad incrementare le destinazioni raggiungibili dallo scalo di Verona”.

(Ufficio Stampa Garda Aeroporti)

Articolo scritto da JT8D il 8 Nov 2017 alle 6:57 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , ,


I commenti sono chiusi.