FLYDUBAI E GE AVIATION RAGGIUNGONO ACCORDO SULL’INTELLIGENT NETWORK

Tempo di lettura: 1 minuto

GE Aviation e flydubai hanno annunciato oggi di aver raggiunto un accordo riguardo Intelligent Network software, per un efficiente recovery of disruption nella flotta di Boeing 737 della compagnia aerea. “Le disruption si verificano ogni giorno, ma è come le gestisci che ti distingue”, ha detto John Mansfield, vice president & Chief Digital Officer for GE Aviation. “L’Intelligent Network software dà a flydubai gli strumenti in tempo reale per prevedere l’impatto delle interruzioni operative, per ottimizzare il ripristino dell normali operazioni e per ridurre al minimo gli effetti sui loro passeggeri”. “L’esperienza dei passeggeri è di grande importanza per noi. Abbiamo bisogno di uno strumento per migliorare il servizio ai clienti e la visibilità operativa durante le interruzioni delle operazioni di volo. Capire l’impatto totale sui nostri passeggeri e sul nostro operativo è di importanza suprema”, ha dichiarato Ken Gile, Chief Operating Officer of flydubai. “Intelligent Network fornisce un’istantanea chiara delle modifiche delle nostre operazioni quotidiane quando si verificano eventuali disruptions”. La soluzione, basata su Predix, è stata progettata per aiutare flydubai a ridurre al minimo l’impatto dei ritardi inevitabili, migliorare la comprensione operativa, proteggendo in modo ottimale schedules e revenue. Ramesh Venkat, Chief Information Officer of flydubai, ha aggiunto: “Ora possiamo capire l’effetto in tutta la nostra rete, consentendoci di prendere rapidamente le decisioni migliori per le nostre operazioni”. “Collaborando con i clienti, siamo in grado di capire meglio le loro sfide”, ha continuato Mansfield. “Questo è esattamente quello che vogliamo, lavorare insieme e aiutare i clienti, portando maggiore efficienza”.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Articolo scritto da JT8D il 14 Nov 2017 alle 7:47 pm.
Categorie: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Industria - Tags: , , ,




    closeReblog this comment
    blog comments powered by Disqus