Archivio del gio Nov 2017

AIR EUROPA SI RAFFORZA IN ECUADOR: RIPRISTINATA LA ROTTA SU QUITO

Tempo di lettura: 2 minuti

Air Europa logo 2017Air Europa prosegue il suo piano di espansione rafforzando la sua presenza in Ecuador grazie alla riapertura dell’operativo su Quito. A partire dal 1° gennaio 2018, la divisione aerea del gruppo Globalia coprirà la rotta triangolare Madrid, Quito e Guayaquil mantenendo le stesse frequenze operate finora su Guayaquil, ovvero lunedì, mercoledì e venerdì. Con l’estate 2018, per far fronte al traffico sempre più alto di passeggeri, la compagnia spagnola aumenterà le frequenze a cinque voli settimanali. Questa rotta triangolare, che si stima possa raggiungere più di 90.000 passeggeri trasportati già nel primo anno, verrà operata con un Airbus 330 che partirà dall’aeroporto Adolfo Suàrez Madrid Barajas alle 01.35 per atterrare nella capitale ecuadoregna alle 12.20 (ora locale). Due ore dopo, l’aereo ripartirà per Guayaquil dove atterrerà alle 17.10 e proseguirà in seguito alla volta di Madrid. Il ripristino di Quito all’interno del network di destinazioni americane operate da Air Europa, si verifica in occasione del primo anniversario dell’apertura su Guayaquil, evidenziando il sempre più crescente interesse della Compagnia verso il Paese e facendo fronte, così, all’aumento della richiesta sia per il traffico etnico che per quello corporate. Con Quito, Air Europa arriverà a 21 destinazioni in America confermandosi ancora una volta come punto di riferimento per i collegamenti tra Europa e continente americano. “Quito era un progetto che ha trovato finalmente realizzazione” commenta Imanol Pérez, Direttore Commerciale di Air Europa, “quando un anno fa abbiamo inaugurato la rotta su Guayaquil, avevamo già manifestato l’intenzione di tornare a trasportare nuovamente i nostri passeggeri a Quito”. “Inoltre” aggiunge Pérez, “quest’anno Air Europa ha rafforzato l’operativo su Guayaquil garantendo ai passeggeri un’esperienza di volo unica basata su qualità, efficienza, sicurezza e modernità, che da adesso potranno provare anche i passeggeri diretti a Quito”.

(Ufficio Stampa Air Europa)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , ,

BRITISH AIRWAYS: PIU’ VOLI DAGLI AEROPORTI REGIONALI LA PROSSIMA ESTATE

Tempo di lettura: 1 minuto

British logoBritish Airways aumenterà i voli dagli aeroporti regionali del Regno Unito verso alcuni dei principali punti di riferimento per le vacanze in Europa nell’estate 2018. Nel maggio di quest’anno British Airways ha lanciato sette nuove rotte esclusivamente estive dall’aeroporto di Manchester e quattro dagli aeroporti di Birmingham e Bristol. Da maggio 2018 ci saranno voli extra nel week-end da Manchester a Malaga, Ibiza e Palma, con i voli verso Mykonos operati di sabato anziché venerdì, un volo extra nel fine settimana da Birmingham a Palma e un volo extra nel fine settimana da Bristol a Malaga. Ulteriori rotte estive includono voli da Manchester ad Alicante e Nizza, da Birmingham a Malaga e Firenze e da Bristol a Ibiza, Palma e Firenze. Per gli amanti della neve e dello sci, British Airways lancia anche nuovi servizi invernali da Manchester a Salisburgo e Chambery il 15 dicembre. Luke Hayhoe, British Airways general manager customer and commercial, ha dichiarato: “Dopo il successo del lancio dei nostri voli regionali quest’anno, siamo lieti di riprendere i voli da questi tre importanti aeroporti del Regno Unito la prossima estate. Abbiamo esaminato ciò che i nostri clienti desiderano e abbiamo modificato il nostro schedule per fornire migliori orari di partenza, oltre a voli e capacità extra sui percorsi più popolari”. Tutti i voli operano con velivoli Embraer 190. British Airways attualmente opera fino a 10 voli di andata e ritorno al giorno tra Manchester e Londra Heathrow e un servizio settimanale verso London City Airport.

(Ufficio Stampa British Airways)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , ,

JOON SVELA LE SUE NUOVE DESTINAZIONI

Tempo di lettura: 2 minuti

Joon logoJoon svela oggi le sue 7 nuove destinazioni a medio raggio e a lungo raggio in partenza da Parigi-CDG: Roma, Napoli, Oslo, Istanbul, Il Cairo, Città del Capo e Teheran. Joon inoltre decollerà domani per la prima volta verso Barcellona, ​​Berlino, Lisbona e Oporto. Dal 25 marzo 2018: Istanbul – 7 voli settimanali; Napoli – 14 voli settimanali; Oslo – 18 voli settimanali; Roma – 49 voli settimanali. In partenza da Parigi-CDG, Joon volerà verso le sue destinazioni a medio raggio con Airbus A320 (174 posti) e A321 (212 posti). In Business class, Joon offre pasti, snack e bevande gratuiti. In classe Economy, i clienti scelgono da una selezione gratuita di bevande in qualsiasi momento della giornata. Durante il volo, i clienti hanno libero accesso a YouJoon, il sistema di streaming in volo sul proprio smartphone, tablet o laptop. A partire dalla primavera 2018 si volerà anche verso Il Cairo – 7 voli settimanali dal 25 marzo 2018; Città del Capo – 3 voli settimanali dal 1° aprile 2018; Teheran – 3 voli settimanali dal 2 aprile 2018. In partenza da Parigi-CDG, i clienti Business, Premium Economy ed Economy beneficeranno di nuove cabine a bordo dell’Airbus A340 dotate di schermi tattili individuali di ultima generazione, per godersi un centinaio di film. I clienti di Joon’s Business potranno usufruire di un’offerta di ristorazione gratuita, dall’antipasto al dolce, compresi gli snack. Nelle classi Premium Economy ed Economy, uno o due pasti saranno offerti sui voli più lunghi. Inoltre, Joon offrirà una selezione di prodotti gourmet come opzione a pagamento. In totale, per la stagione estiva 2018, Joon volerà verso 13 destinazioni con 228 voli settimanali da Parigi-CDG – Barcellona, ​​Berlino, Istanbul, Lisbona, Napoli, Oslo, Porto e Roma sulla rete a medio raggio; Fortaleza, Cairo, Città del Capo, Mahé e Teheran sulla rete a lungo raggio. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , ,

NUOVA CONTROL ROOM ALL’AEROPORTO DI MILANO BERGAMO

Tempo di lettura: 2 minuti

Sistema di sicurezza sempre più avanzato all’Aeroporto di Milano Bergamo, dove entra in funzione la nuova Control Room, realizzata all’interno del terminal, gestita da SACBO e affidata al presidio del personale dell’ATI Italpol – Sicuritalia, che già svolge i controlli di sicurezza di passeggeri e bagagli. La Control Room, attiva H24, risponde ai requisiti e ai compiti che le più recenti normative aeroportuali nazionali e internazionali assegnano alla società di gestione e serve a tenere sotto controllo gli accessi, le porte di emergenza presenti in area sterile e i flussi dei passeggeri ai controlli di sicurezza. La Control Room, dotata di n. 15 monitor e telecamere ad alta definizione, permette all’operatore di controllare il terminal interno ed esterno nonché il perimetro aeroportuale. La tecnologia installata consente di utilizzare, tra l’altro, la modalità zoom per visualizzare particolari scenari e ingrandire i particolari. L’attività di controllo illustrata si affianca a quella svolta dalla Polizia di Frontiera nella propria stazione di controllo, che provvede a coordinare eventuali interventi del proprio personale. La nuova Control Room, gestita da SACBO, si inquadra nel più ampio e articolato programma di implementazione del sistema di sicurezza aeroportuale, di cui la sorveglianza è parte integrante, tenuto conto peraltro dei compiti che la società di gestione è tenuta a farsi carico direttamente e che comprende il piazzale aeromobili, le centrali tecnologiche e l’intero sedime aeroportuali con l’obiettivo di prevenire eventuali tentativi di intrusione e in generale attività illecite. Tale modalità di gestione consente all’operatore di verificare in tempo reale la situazione e richiedere, qualora necessario, l’intervento della Polizia di Frontiera. La nuova Control Room, attiva dal 1 dicembre 2017 e autorizzata in sede di Comitato Sicurezza Aeroportuale, è stata realizzata con il concorso delle Unità Sicurezza, Progettazione Costruzione e Manutenzione Infrastrutture Edili e Sistemi Informativi di SACBO.

(Ufficio Stampa SACBO)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , , , ,

BANGKOK AIRWAYS E QATAR AIRWAYS ANNUNCIANO LA LORO PARTNERSHIP FREQUENT FLYER PROGRAMME

Tempo di lettura: 1 minuto

Bangkok Airways Public Company Limited annuncia il lancio del programma frequent flyer in partnership con Qatar Airways, a partire dal 1 Novembre 2017. I membri FlyerBonus di Bangkok Airways potranno accumulare e riscattare i punti FlyerBonus su voli Qatar Airways. Dal 1 Novembre 2017 i membri Flyer Bonus di Bangkok Airways potranno accumulare punti viaggiando su voli Qatar Airways e allo stesso modo i membri Qmiles potranno accumulare e riscattare le loro miglia viaggiando su voli Bangkok Airways per le destinazioni più ricercate come Samui, Krabi, Phuket, Luang Prabang, Danang, Phu Quoc via Bangkok e su tutto il network. Mr. Jirapon Hirunrat, Vice presidente Fleet e Network Management di Bangkok Airways, dice: “Siamo lieti di aggiungere Qatar Airways come partner. Riteniamo che questa partnership porterà vantaggi significativi ai passeggeri di entrambe le compagnie aeree”. Mr. Ehab Amin, Qatar Airways Chief Commercial Officer, dice: “Questa relazione reciproca tra Privilege Club e FlyerBonus è un’estensione naturale del rapporto altamente produttivo che abbiamo goduto con Bangkok Airways da quando la nostra partnership in codeshare è iniziata a maggio 2013. Siamo lieti di poter estendere la gamma di vantaggi disponibili ai nostri membri del Privilege Club, attraverso la nostra relazione con questo partner di fiducia”. La partnership frequent flyer è la seconda grande alleanza tra Bangkok Airways e Qatar Airways. L’accordo di code-share tra le due compagnie aeree nel maggio 2013 ha gettato le basi per il successo continuo di questa alleanza a lungo termine. FlyerBonus è il programma frequent flyer di Bangkok Airways, che offre privilegi e vantaggi esclusivi ai suoi membri, tra cui servizi lounge premium ed un aumento della franchigia bagaglio.

(Ufficio Stampa Bangkok Airways)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: ,

AIBUS NOMINA MARC FONTAINE ACTING CHIEF TECHNOLOGY OFFICER

Tempo di lettura: 1 minuto

Airbus logoIn seguito all’annuncio di oggi da parte di United Technologies Corporation, Airbus conferma la partenza di Paul Eremenko alla fine del 2017. Marc Fontaine, nel suo attuale ruolo di Digital Transformation Officer assumerà la carica di Acting Chief Technology Officer. Entrambe le organizzazioni si sono attrezzate in parallelo negli ultimi due anni e hanno collaborato strettamente. Marc Fontaine riferisce già all’amministratore delegato Tom Enders. Una soluzione permanente dovrebbe essere annunciata nel prossimo futuro. “Sono grato a Paul per il suo servizio ad Airbus. Ha avviato una trasformazione impegnativa del nostro approccio alla ricerca, alla tecnologia e all’innovazione con, ad esempio, open innovation e partnership, demonstrators and innovation centres”, ha affermato Tom Enders. “Airbus continuerà a perseguire le indicazioni di Paul come pioniere per generare maggior valore nei nostri processi, prodotti e servizi e, in definitiva, per i nostri clienti. Auguriamo a Paul ogni successo nei suoi sforzi futuri”.

(Ufficio Stampa Airbus)

Categoria: Industria - Tags: , ,

AIRBUS: LA FLOTTA IN NUOVA ZELANDA, AUSTRALIA E NELLA REGIONE DEL PACIFICO MERIDIONALE QUASI RADDOPPIERA’ NEI PROSSIMI 20 ANNI

Tempo di lettura: 2 minuti

Airbus logoLa flotta di velivoli passeggeri sopra i 100 posti in servizio in Australia, Nuova Zelanda e regione del Pacifico meridionale aumenterà di oltre 600 velivoli, quasi raddoppiando nei prossimi 20 anni, da una flotta di 750 a oltre 1.350 aeromobili entro il 2036, secondo l’ultimo Market Forecast di Airbus. Circa 360 aerei saranno single-aisle e 250 saranno twin-aisle, tra cui 50 aerei con 400 o più posti. Oggi, aerei widebody come l’A380, l’A330 e l’A350 trasportano circa il 70% del traffico da e verso la regione e entro il 2036 continueranno a svolgere un ruolo chiave. Questa crescita genererà un’esigenza corrispondente per oltre 12.000 nuovi piloti e oltre 13.000 nuovi tecnici addetti alla manutenzione e offrirà all’Airbus global services business un catalizzatore per crescere. Airbus ha ampliato la sua rete globale di training locations da cinque a 16 nello spazio di tre anni. Caratterizzata da grandi distanze e isole che fanno affidamento sul trasporto aereo, la crescita inter-regionale della regione Australia South Pacific si collocherà intorno alla media mondiale del 4,4% all’anno, superando altri mercati avanzati come Stati Uniti, Giappone ed Europa con una crescita del 3,7%. La regione gode di una delle più alte propensioni al mondo per viaggiare, con la Nuova Zelanda a 5,6 e l’Australia a 4,9 viaggi pro-capite entro il 2036, rispetto agli Stati Uniti a 2,5, la Cina a 1,3 e l’India a 0,4 viaggi pro capite. Un allentamento delle procedure di confine, in particolare con la Cina e l’India, ha portato ad un turismo in entrata dalla Cina triplicato negli ultimi 10 anni e ad un turismo dall’India in crescita del 12% all’anno. A livello globale, nei prossimi 20 anni, il traffico è destinato a crescere annualmente al 4,4%, il che richiede la necessità di 34.170 aerei passeggeri e 730 aerei cargo, per un totale complessivo di 5,3 trilioni di dollari. Oltre il 70% delle nuove unità sono single-aisle, il 60% per la crescita e il 40% per la sostituzione. Entro il 2036, la flotta mondiale dell’aviazione commerciale raggiungerà oltre 40.000 aeromobili.

(Ufficio Stampa Airbus)

Categoria: Industria - Tags: , ,

MALAYSIA AIRLINES RICEVE IL SUO PRIMO AIRBUS A350 XWB

Tempo di lettura: 2 minuti

Airbus logoMalaysian Airlines Berhad (MAB) ha ricevuto il suo primo Airbus A350-900 in leasing da Air Lease Corporation, diventando così il 17° vettore a operare il più moderno ed efficiente bimotore widebody al mondo. La consegna è stata celebrata all’arrivo dell’aeromobile all’aeroporto internazionale di Kuala Lumpur. Questo A350-900 è il primo consegnato ad Air Lease Corporation (ALC) nell’ambito di un ordine per 29 aeromobili della Famiglia A350. Malaysia Airlines opererà in totale sei A350-900, tutti in leasing da ALC. In un primo tempo Malaysia Airlines opererà l’aeromobile sulle rotte asiatiche. A partire dal primo trimestre 2018 il vettore utilizzerà invece l’A350 sulla rotta di punta che collega Londra a Kuala Lumpur. Malaysia Airlines è il primo vettore a proporre una cabina di First Class a bordo dell’A350-900. L’aeromobile presenta una configurazione a tre classi con 286 poltrone, di cui quattro in First Class, 35 in Business Class, trasformabili in letti fully flat e 247 in Economy Class. Attualmente Malaysia Airlines utilizza già 24 aeromobili Airbus di cui sei A380, 15 A330-300 e tre A330-200F sulle rotte regionali e di lungo raggio. “Siamo molto lieti di accogliere questo nuovo aeromobile all’interno della nostra flotta”, ha dichiarato Izham Ismail, CEO di Malaysian Airlines. “Grazie a questi progressi tecnologici l’A350-900 segna per noi un’importante fase di modernizzazione e ci consentirà di rafforzare la nostra competitività sui voli di lungo raggio. L’ingresso di questo A350-900 testimonia inoltre la nostra determinazione a operare una flotta giovane e moderna”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Industria - Tags: , , , , , , , ,

VUELING CONSOLIDA LA SUA PRESENZA IN ITALIA NELL’ESTATE 2018, CON 78 ROTTE IN PARTENZA DA 16 AEROPORTI ITALIANI E 5,3 MILIONI DI POSTI DISPONIBILI

Tempo di lettura: 2 minuti

Vueling logo 2017Vueling consolida la sua presenza in Italia, lanciando una ricchissima stagione estiva 2018: dal prossimo  aprile ad ottobre la compagnia aerea opererà 78 rotte in partenza da 16 aeroporti italiani con oltre 5,3 milioni di posti disponibili. Con il lancio della nuova stagione estiva, l’Italia si riconferma come secondo mercato più rilevante per Vueling a livello internazionale dopo la Spagna. La nuova offerta di destinazioni verso l’Europa ed il Medio Oriente, infatti, permetterà agli italiani di regalarsi delle bellissime vacanze estive in alcune delle più belle destinazioni internazionali come la Grecia, la Spagna o le Isole Canarie. In particolare, per la prossima estate Vueling incrementerà del 18% la propria offerta di voli verso la Grecia mettendo a disposizione dei viaggiatori italiani più di 230.000 posti per raggiungere destinazioni come  le bellissime isole di Corfù, Cefalonia e Zante raggiungibili da Roma Fiumicino e Mykonos e Santorini da Firenze. Inoltre, Vueling riconferma l’importanza strategica del suo secondo hub internazionale di Roma Fiumicino rilanciando l’offerta per l’estiva: 2,9M di posti disponibili e 45 collegamenti diretti verso tutta Europa e verso il Medio Oriente. Per l’estate 2018, i passeggeri in partenza dalla capitale potranno quindi raggiungere con dei voli diretti 45 destinazioni tra cui Lampedusa, grazie a due frequenze settimanali e una crescita di capacità della compagnia dell’88% rispetto all’estate scorsa, Parigi Orly, con fino a 4 voli giornalieri e più di 300.000 posti disponibili, oppure Vienna con fino a un collegamento quotidiano e 72.3000 posti disponibili, un aumento dell’88% rispetto alla stagione scorsa. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags:

A MILANO MALPENSA GLI OPERATORI SCIISTICI INCONTRANO L’EST EUROPA, IN UNO STUDY TOUR PER FAR CONOSCERE MILANO E LA LOMBARDIA

Tempo di lettura: 1 minuto

SEADomani 1 dicembre, SEA e l’aeroporto di Lublino incontrano gli operatori sciistici della Lombardia, Val d’Aosta e Piemonte e gli agenti di viaggio provenienti da Bielorussia, Ucraina e Polonia durante uno “Study Tour” per far conoscere le attrazioni turistiche della Regione Lombardia e Milano ai mercati esteri serviti dall’aeroporto di Malpensa, al fine di aumentare il traffico di passeggeri fra le destinazioni. L’iniziativa rientra nelle attività di sviluppo della destinazione turistica portare avanti da SEA, azienda sempre attiva sul territorio e pronta a collaborare con le istituzioni e gli operatori turistici locali. Lo “Study Tour” metterà in contatto l’offerta sciistica del territorio con gli agenti di viaggio, interessati a sviluppare pacchetti turistici destinati ai rispettivi mercati dell’Est Europa. Gli agenti di viaggio, che da lungo tempo collaborano con l’aeroporto di Lublino organizzando tour in tutta Europa e Asia, potrebbero creare pacchetti per piccoli gruppi (4-10 persone) con partenza dall’aeroporto di Lublino e destinazione le aree sciistiche raggiungibili dall’aeroporto di Milano Malpensa. Lo “Study Tour”, che durerà l’intera mattinata e il primo pomeriggio del venerdì, vedrà anche la partecipazione di Explora che presenterà la Regione Lombardia agli operatori stranieri.

(Ufficio Stampa SEA)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , ,

L’AEROPORTO MARCO POLO DI VENEZIA OTTIENE LA CERTIFICAZIONE “WELCOME CHINESE”

Tempo di lettura: 2 minuti

L’aeroporto Marco Polo di Venezia è sempre più attento all’accoglienza dei visitatori cinesi. In data odierna a Pechino si è svolta la cerimonia ufficiale di consegna a SAVE, Società di gestione dell’aeroporto veneziano, della certificazione Welcome Chinese, alla presenza di Li Zhongguang, Vicepresidente China Tourism Academy, (CTA). La certificazione Welcome Chinese, il prestigioso riconoscimento governativo, permette alle sole strutture così riconosciute di entrare nel mercato cinese in modo diretto attraverso il sostegno della China Tourism Academy, ente del Ministero del Turismo Cinese, che ne supporta il programma e offre particolari benefit di accredito presso i più importanti tour operator cinesi, in collaborazione con China Central Television (CCTV), rete televisiva nazionale, China Union Pay, unico circuito di carte di credito emesso in Cina. La certificazione Welcome Chinese dedicata al turismo cinese outbound è preposta alla promozione degli standard dei servizi per facilitare gli operatori turistici a comprendere meglio le esigenze dei turisti cinesi permettendo quindi di avere un’esperienza di viaggio migliore. In quest’ottica SAVE ha già realizzato in cinese la segnaletica interna al terminal, prevede la possibilità di pagare con la carta credito Unionpay presso i negozi dello scalo, mette a disposizione la traduzione dei menù in formato digitale presso I punti di ristorazione e ha reso disponibile la fruizione di acqua calda in tutti i punti di ristorazione (aspetto molto richiesto dai passeggeri cinesi). La certificazione è stata ottenuta anche in vista della grande cerimonia di apertura del 2018 Anno del Turismo Europa-Cina che si terrà a Venezia il 19 gennaio 2018 nella prestigiosa cornice di Palazzo Ducale, alla presenza del Premier Cinese, Li Keqiang, del Presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, del Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, del nostro primo ministro, Paolo Gentiloni e vedrà la partecipazione di tutte le più alte cariche dei vari paesi Europei e delle maggiori aziende e realtà europee e cinesi operanti nel turismo. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,