LUFTHANSA FA ULTERIORI CONCESSIONI ALLA COMMISSIONE EUROPEA

LUFTHANSA FA ULTERIORI CONCESSIONI ALLA COMMISSIONE EUROPEA

Tempo di lettura: 1 minuto

Lufthansa logoLufthansa ha fatto ulteriori concessioni oggi nel corso della prevista acquisizione di parti del Gruppo Air Berlin. La transazione è attualmente all’esame della Commissione Europea come autorità responsabile del controllo delle acquisizioni. Nella cosiddetta valutazione Phase One, Lufthansa aveva già offerto ampi impegni, in particolare rinunciando agli slot. Tuttavia, la Commissione ritiene che ciò sia insufficiente e ha chiaramente indicato che l’acquisizione di Niki e la sua integrazione nel gruppo Eurowings non sarebbero attualmente approvate. Sulla base di questa valutazione, l’acquisizione di Niki da parte di Eurowings non viene più perseguita. Lufthansa ha informato oggi sia Air Berlin che il suo amministratore che intende chiudere la transazione escludendo l’acquisizione di Niki. Per quanto riguarda l’acquisizione di Luftfahrtgesellschaft Walter (LGW), Lufthansa rinuncerebbe a numerosi slot per ottenere l’autorizzazione alla fusione in Phase One. Gli impegni rivisti saranno presentati oggi alla Commissione europea. Il Gruppo Lufthansa mantiene il proprio piano di espansione del proprio business point-to-point sempre di più attraverso la crescita organica del Gruppo Eurowings. Una quota del prezzo di acquisto concordato per Niki è già stata trasferita alla compagnia come finanziamento ponte. Le componenti del prezzo di acquisto non pagato verranno ora utilizzate per l’espansione della capacità organica nei mercati di Niki. Economicamente, questo porta ad un risultato comparabile per il Gruppo Lufthansa.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG)