Archivio del gio Dic 2017

LA COMMISSIONE EUROPEA APPROVA L’ACQUISIZIONE DI LGW DA PARTE DI LUFTHANSA GROUP

Tempo di lettura: 2 minuti

Lufthansa logoLa Commissione Europea ha ufficialmente approvato oggi l’acquisizione di Luftfahrtgesellschaft Walter mbH (LGW) da parte di Lufthansa Group. L’approvazione segue una valutazione approfondita della transazione pianificata da parte delle European Union competition authorities, dopo che il Gruppo Lufthansa ha concluso un accordo il 13 ottobre 2017 per rilevare parte del gruppo Air Berlin insolvente. Il gruppo Lufthansa aveva fatto ampie concessioni prima dell’approvazione di oggi. L’acquisizione di LGW vedrà 33 aeromobili aggiunti alla flotta del Gruppo Eurowings: 20 Bombardier Dash 8 Q400 e 13 aerei Airbus A320 Family. Tutti i dipendenti di LGW si trasferiranno a Eurowings con i loro attuali contratti di lavoro. Con ulteriori assunzioni, il personale nelle operazioni di volo LGW dovrebbe salire fino a 870 elementi nel 2018. “Questa approvazione normativa della nostra acquisizione di LGW è uno sviluppo incoraggiante”, afferma Thorsten Dirks, Member of the Lufthansa Group Executive Board and CEO of Eurowings. “Sono particolarmente lieto di poter offrire ai nostri nuovi dipendenti prospettive promettenti all’interno della compagnia aerea in più rapida crescita in Europa”. La transazione formale per l’acquisizione di LGW è stata programmata per gennaio 2018. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,

AUSTRIAN AIRLINES NOMINA IL NUOVO CHIEF FINANCIAL OFFICER

Tempo di lettura: 1 minuto

Austrian Airlines avrà un nuovo CFO nel 2018. Dopo che l’attuale CFO Heinz Lachinger ha annunciato a settembre che intendeva lasciare l’azienda, la compagnia di bandiera austriaca ha cercato e trovato un successore adatto, ovvero Wolfgang Jani. Assumerà la carica di CFO a partire dal 16 aprile 2018. Nella sua riunione odierna, il Supervisory Board ha nominato Jani come Member of the Management Board e Chief Financial Officer di Austrian Airlines. “Per il Supervisory Board era importante trovare un manager affermato con esperienza internazionale e radici austriache”, afferma Harry Hohmeister, Chairman of the Supervisory Board di Austrian Airlines AG. “Wolfgang Jani contribuirà anche con il know-how acquisito in un altro settore. Sono già in attesa della buona collaborazione con lui”. Wolfgang Jani sarà il responsabile dell’Austrian Airlines Management Board per le aree di controllo e gestione dei rischi, contabilità e tassazione, approvvigionamento e infrastrutture, gestione del patrimonio e degli aeromobili. La composizione dell’Austrian Airlines Management Board rimane invariata, con Kay Kratky in qualità di CEO e Andreas Otto come CCO.

(Ufficio Stampa Austrian Airlines)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: ,

INNO NAZIONALE ITALIANO ALL’AEROPORTO DI MILANO BERGAMO

Tempo di lettura: 1 minuto

Nel terminal passeggeri dell’Aeroporto di Milano Bergamo, tutti i giorni alle 5:45 del mattino, dagli altoparlanti verrà diffuso l’inno nazionale italiano. La novità è stata introdotta da SACBO, a partire da mercoledì 20 dicembre, quando, non senza sorpresa delle persone presenti, le note dello spartito, nella versione ufficiale, hanno raggiunto tutti gli angoli dell’aerostazione. Anche la scelta dell’orario non è casuale, perché non confligge non gli annunci dei voli e gli avvisi rivolti ai passeggeri. In questo modo si vuole rendere omaggio all’Inno di Mameli, simbolo di identità nazionale, che proprio a metà novembre 2017, dopo 71 anni di provvisorietà dalla sua adozione che risale al 12 ottobre 1946, è diventatom ufficialmente l’inno della Repubblica Italiana. Un ulteriore segno distintivo per il terzo aeroporto italiano che, passato in sedici anni da 1,2 e 12 milioni di passeggeri, dimostra la continua attenzione ai valori etici e culturali che accompagnano la gestione dello scalo.

(Ufficio Stampa SACBO)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , , ,

SUPERJET 100: ESEGUITO CON SUCCESSO IL PRIMO TEST FLIGHT CON LE SABERLETS

Tempo di lettura: 1 minuto

Il 21 dicembre 2017 il Sukhoi Superjet 100 ha effettuato il suo primo volo con le saberlets in Zhukovskyi. La configurazione a forma di sciabola delle tips installate sul Sukhoi Superjet 100 è il risultato di una serie di attività di ricerca, ingegneria e sperimentazione svolte da Sukhoi Civil Aircraft Company con l’assistenza del Central Aerohydrodynamic Institute (TsAGI). La geometria è stata determinata con l’implementazione di metodi innovativi di ottimizzazione 3D basati su calcoli Computational Fluid Dynamics (CFD). I risultati delle ricerche hanno dimostrato che l’installazione delle tips consente di migliorare simultaneamente le performance di decollo e atterraggio e di ridurre il consumo di carburante di non meno del 3%. Il previsto miglioramento delle caratteristiche di decollo e atterraggio sarà utile per i vettori che operano l’aeromobile sulle piste regionali in condizioni climatiche calde e sugli aeroporti di montagna (hot and high). “Sukhoi Civil Aircraft Company sta implementando il programma di miglioramento del Sukhoi Superjet 100 mirato all’espansione del mercato e all’aumento del numero di clienti, mantenendo l’alto livello competitivo del prodotto. L’installazione delle tips alari come parte del programma di miglioramento fornirà agli operatori una riduzione dei costi per ogni SSJ100”, sottolinea Alexander Rubtsov, President of the Sukhoi Civil Aircraft. Un programma completo di prove in volo e a terra porterà alla certificazione dell’SSJ100 con le saberlets, che saranno offerte come opzione ai clienti. L’installazione è possibile non solo per i nuovi velivoli ma anche per gli aeromobili già consegnati.

(Ufficio Stampa Superjet International)

Categoria: Industria - Tags: , , , , ,

FEDEX EXPRESS PRESENTA I NUOVI AEREI FEEDER

Tempo di lettura: 2 minuti

FedEx Express (FedEx), consociata di FedEx Corp., ha raggiunto un accordo per l’acquisto di velivoli feeder da Textron Aviation Inc., parte della società Textron Inc. (NYSE: TXT), con l’obiettivo di continuare a modernizzare la propria flotta aziendale. FedEx Express acquisterá 50 aeroplani Cessna SkyCourier 408, con un’opzione per ulteriori 50 velivoli. La consegna del primo aeromobile è prevista per la metà del 2020, con successive consegne programmate di un velivolo al mese per i prossimi quattro anni. “Questo accordo rientra nella nostra strategia di modernizzazione della flotta, migliorandone i consumi, l’affidabilità e i costi operativi”, ha commentato David L. Cunningham, Presidente e CEO di FedEx Express. “Abbiamo lavorato a stretto contatto con Textron Aviation per sviluppare il Cessna SkyCourier 408, che include diverse funzionalità chiave che ci aiuteranno a far crescere la nostra attività nei mercati di piccole e medie dimensioni, in particolare nel segmento del trasporto aereo cargo”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , ,

PEGASUS AIRLINES ORDINA 25 AIRBUS A321NEO ACF

Tempo di lettura: 2 minuti

Airbus logo 2017Pegasus Airlines, principale vettore low-cost della Turchia, ha siglato un ordine per 25 Airbus A321neo ACF (configurazione Airbus Cabin Flex). Questo ordine va ad aggiungersi a un ordine precedente per 18 A321neo e 57 A320neo, e che porta il totale di ordini fermi da parte di Pegasus Airlines a 100 aeromobili della Famiglia A320. La scelta di Pegasus a favore di una flotta di soli Airbus riflette la strategia del vettore incentrata sullo sviluppo del proprio network domestico e internazionale utilizzando i migliori aeromobili per il segmento di mezzo del mercato attualmente disponibili. “La Turchia continua a rafforzare la propria posizione sul mercato mondiale dell’aviazione e il nostro vettore, Pegasus, è uno dei principali attori di questo processo di trasformazione”, ha dichiarato Mehmet T. Nane, General Manager di Pegasus Airlines. “L’ordine di 100 aeromobili Airbus che abbiamo siglato nel 2012 è stato, a suo tempo, il più importante nella storia dell’aviazione della Turchia. Abbiamo ricevuto il primo aeromobile di quell’ordine nel terzo trimestre 2016 e ora abbiamo appena concluso un nuovo accordo per la conversione di 25 opzioni in ordini fermi. Continueremo a sviluppare la nostra flotta passo dopo passo e, grazie ai nostri nuovi aeromobili, continueremo a offrire ai nostri passeggeri livelli di confort sempre più elevati”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Industria - Tags: , , , , , , ,

L’AEROPORTO DI FIRENZE HA RICEVUTO OGGI DALL’ENAC IL CERTIFICATO DI AEROPORTO IN BASE AL NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO

Tempo di lettura: 1 minuto

enacL’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile continua il processo di conversione dei Certificati di Aeroporto in base al Regolamento Europeo n. 139 del 2014 che stabilisce i requisiti tecnici e le procedure amministrative relative agli scali comunitari. Nella mattinata di oggi, 21 dicembre 2017, il Presidente dell’ENAC Vito Riggio ha consegnato al Presidente di Toscana Aeroporti S.p.A. Marco Carrai, il nuovo Certificato di Aeroporto che attesta che l’organizzazione della società concessionaria, le procedure delle operazioni a terra, tutte le infrastrutture e gli impianti aeroportuali rispondono ai requisiti contenuti nel Regolamento comunitario in materia di sicurezza aeronautica. La nuova certificazione attesta l’avvenuta riconversione a livello della normativa comunitaria delle certificazioni che l’ENAC aveva rilasciato a partire dal 2003 ai 46 principali scali italiani, a suo tempo certificati sulla base di un Regolamento nazionale (“Regolamento per la Costruzione e l’Esercizio degli Aeroporti”), che recepiva le disposizioni dell’Annesso 14 dell’ICAO (International Civil Aviation Organization). L’ENAC ha iniziato la fase finale del processo di certificazione che terminerà con la conversione di tutti i certificati degli aeroporti secondo i requisiti europei entro la fine del 2017. Con l’Aeroporto di Firenze, pertanto, l’Ente ha ormai completato la conversione di tutti gli scali principali che gestiscono quasi la totalità del traffico aereo nazionale.

(Ufficio Stampa ENAC)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , ,

L’AEROPORTO DI VERONA RAGGIUNGE IL TRAGUARDO DEI TRE MILIONI DI PASSEGGERI

Tempo di lettura: 2 minuti

Catullo LogoL’aeroporto Catullo di Verona raggiunge oggi il traguardo di 3 milioni di passeggeri registrati da gennaio 2017. Il 3milionesimo passeggero è Marco Collarile, in partenza per Napoli con il volo Volotea V7 156 delle ore 13.55. Il premio di Catullo per il viaggiatore consiste in due biglietti di andata e ritorno su San Pietroburgo, nuova destinazione del Catullo operata da S7 Siberian Airlines a partire dal prossimo 27 dicembre. Le previsioni del traffico per fine anno, considerati anche i volumi determinati dalle prossime festività natalizie, sono di circa 3,1 milioni di passeggeri, con un incremento del 10,5% rispetto all’anno precedente, superiore alla media nazionale che si prevede intorno al 7%. Il risultato odierno è frutto di molteplici fattori, in particolare l’incremento a 3 aeromobili basati sullo scalo di Volotea, che da Verona opera su 17 destinazioni, l’incremento dei voli di Ryanair, che ha integrato il ventaglio di destinazioni con Madrid, Berlino, Amburgo, Norimberga e Siviglia, i nuovi collegamenti di CSA per Praga e di Fly Ernest per Tirana, il consolidamento di Neos sulle destinazioni del Mediterraneo e sul lungo raggio (Egitto, Madagascar, Messico, Capoverde, Santo Domingo, Zanzibar, Giamaica, Maldive). Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , ,

AIR EUROPA INAUGURA LA NUOVA ROTTA MADRID-RECIFE

Tempo di lettura: 2 minuti

Air Europa logo 2017E’ partito ieri dall’aeroporto Adolfo Suárez Madrid- Barajas il volo inaugurale per Recife trasportando più di 250 persone con un’occupazione superiore all’85%, una cifra che dimostra il potenziale di questa nuova rotta. Juan José Hidalgo, Presidente di Globalia, ha partecipato all’evento inaugurale insieme a Geraldo Julio, primo cittadino di Recife, Felipe Carreras, ministro del Turismo di Permambuco, Elena Mayoral, direttrice dell’aeroporto di Barajas e Enrique Martín Ambrosio, general manager di Air Europa in Brasile. Il Presidente Juan José Hidalgo ha sottolineato l’impegno della compagnia a crescere e rafforzarsi nel nord-est brasiliano diventando l’unica compagnia aerea che offre un collegamento diretto tra Madrid e la capitale del Pernambuco. Il vettore iberico, infatti, offrirà a Recife più di 62.000 posti all’anno e prevede un tasso di occupazione medio del 90% nei suoi oltre 200 voli annuali. Con questa nuova rotta, operata con Airbus 330 con doppia frequenza settimanale, Air Europa apre una nuova porta di ingresso al turismo europeo in Brasile attraverso l’hub di Madrid, da dove offre eccellenti collegamenti con oltre 30 destinazioni nazionali ed europee. I voli per Recife consolidano la presenza della compagnia in Brasile, già presente a Salvador de Bahia dal 2003 e San Paolo dal 2013, incrementando la connettività domestica grazie all’accordo di code-share con Avianca Brasil. Recife è la 19esima destinazione americana di Air Europa che ancora una volta si conferma come la compagnia di riferimento per i voli tra America ed Europa. L’Airbus 330, con il quale Air Europa effettua la rotta verso la città più antica del Brasile, è dotato di servizio Streaming e connessione Wi-Fi a bordo, garantendo ai suoi passeggeri intrattenimento e connettività a bordo. In più, la compagnia spagnola offre menù ecologici e sostenibili realizzati grazie all’utilizzo di prodotti di origine controllata; i passeggeri in classe business provenienti da Madrid, invece, potranno gustare in volo la cucina creativa e all’avanguardia del rinomato chef Martín Berasategui.

(Ufficio Stampa Air Europa)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , ,

SINGAPORE AIRLINES E AIR NEW ZEALAND INCREMENTANO LE FREQUENZE SINGAPORE-AUCKLAND A TRE VOLI GIORNALIERI

Tempo di lettura: 2 minuti

Singapore Airlines e Air New Zealand hanno annunciato il lancio della terza frequenza giornaliera tra Singapore e Auckland a partire dal 28 ottobre 2018, incrementando così la capacità sulla rotta fino al 40% e rendendo disponibili più di 165.000 posti aggiuntivi all’anno tra le due città. Il nuovo volo, insieme ad una revisione degli orari attuali, permetterà di ridurre i tempi di connessione e migliorare i collegamenti con l’hub di Singapore. Il nuovo volo sarà operativo ogni giorno durante l’alta stagione invernale (28 ottobre 2018 – 30 marzo 2019), e 5 volte a settimana durante la stagione estiva (31 Marzo 2019 – 26 Ottobre 2019). Nei mesi di alta stagione le due compagnie aeree gestiranno in totale 35 voli di andata e ritorno alla settimana tra Singapore e la Nuova Zelanda, compresi i voli per Christchurch e Wellington. Grazie alla joint venture entrata in vigore a gennaio 2015, le compagnie continueranno ad effettuare rispettivamente un volo giornaliero di andata e ritorno ciascuna sulla rotta Singapore – Auckland, aggiungendo una terza frequenza operata da Singapore Airlines durante la stagione invernale e da Air New Zeland durante la stagione estiva. Singapore Airlines utilizzerà Airbus A380 e Boeing 777-300ER per operare sulla rotta, assegnati in base alla stagione. Air New Zealand metterà a disposizione i suoi 787-9 con la nuova configurazione che offrirà più posti in Premium Economy e Business Premier rispetto al 787-9. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , ,