NIKI: NON RIUSCITO L’ACQUISTO DI ASSETS DELLA COMPAGNIA DA PARTE DI IAG

Tempo di lettura: 1 minuto

Il 29 dicembre 2017 International Airlines Group (IAG) ha annunciato di aver accettato di acquistare assets della compagnia aerea austriaca NIKI nell’ambito del German insolvency process, fatte salve le consuete condizioni di chiusura. Il 12 gennaio 2018 una nuova procedura di insolvenza è stata aperta in Austria, iniziando un nuovo processo di vendita. IAG ha ripresentato la sua offerta il 19 gennaio 2018 ed è stata informata oggi che l’offerta non ha avuto successo.

IAG, nel suo comunicato, esprime disappunto affermando che che “NIKI non sarà in grado di svilupparsi e rafforzarsi come se avesse fatto parte del Gruppo”.

(Ufficio Stampa International Airlines Group)

(Nota della redazione: secondo quanto riportato oggi dalla stampa italiana ed estera, la compagnia tornerà in possesso del fondatore, Niki Lauda. Il curatore fallimentare che segue la liquidazione di Air Berlin ha infatti informato che la società LaudaMotion GmbH ha presentato l’offerta migliore per l’acquisto della compagnia).

Articolo scritto da JT8D il 23 Gen 2018 alle 9:30 pm.
Categorie: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , ,




Invia un Commento

Devi effettuare il log-in per inviare un commento.