AIRBUS RAFFORZA LA SUA LEADERSHIP NELLA REGIONE ASIA-PACIFICO

Tempo di lettura: 4 minuti

Airbus logo 2017Il più grande salone aeronautivo in Asia è stato inaugurato oggi al Changi Exhibition Center. L’Airshow di Singapore, che si tiene ogni due anni, è il luogo in cui vengono forgiate le partnership nella regione Asia-Pacifico. Airbus è il più grande espositore internazionale della manifestazione, riflettendo l’impegno dell’azienda in questa parte del mondo. La regione Asia-Pacifico rappresenta un terzo delle nuove attività di Airbus e un terzo del portafoglio ordini. La regione è, infatti, il mercato in più rapida crescita per ogni business di Airbus – commercial aircraft, defence, space, helicopters and innovation – e la gamma di prodotti Airbus al Singapore Airshow riflette questo.

Con il nuovo jetliner della compagnia, l’A350-1000, in mostra a Singapore – insieme al più grande military transporter, elicotteri, satelliti, un drone di consegna pacchi autonomo e altro ancora – Airbus è ben posizionata per mostrare la sua leadership aerospaziale. Oltre agli aerei in mostra, Airbus ha un’area dedicata alla crescente attività di servizi dell’azienda, nonché presentazioni video di progetti innovativi chiave.

Airbus ha ulteriormente consolidato il proprio ruolo di leader del mercato in Asia-Pacifico nel 2017, consegnando 367 nuovi aeromobili a 50 operatori in tutta la regione, direttamente alle compagnie aeree o tramite locatori. Ciò ha rappresentato oltre la metà delle consegne totali di Airbus in tutto il mondo (718 aeromobili) nel corso dell’anno, riflettendo l’importanza della regione per il produttore. Le consegne nella regione comprendevano quasi 100 nuovi velivoli widebody e hanno segnato l’arrivo dell’A350 XWB, con tre nuovi operatori asiatici.

Nel 2017, Airbus ha anche guadagnando il 65% del mercato con 100 nuovi ordini di aeromobili da 7 clienti. Ciò porta il backlog di Airbus nella regione a oltre 2.000 aeromobili, corrispondente a un terzo del backlog della società.

I risultati regionali e le previsioni di mercato sono stati presentati da Eric Schulz, Airbus Executive Vice President, Chief of Sales, Marketing & Contracts, in occasione di un briefing media in occasione dell’apertura del Singapore Air Show 2018. “Contabilizzando un terzo del backlog totale di Airbus, un terzo degli ordini totali di Airbus e un terzo della flotta generale in servizio di Airbus, non c’è dubbio che l’Asia-Pacifico sia un mercato centrale per Airbus”, ha affermato Eric Schulz. “Con il traffico triplicato nei prossimi 20 anni e alcuni dei più alti tassi di crescita, la regione Asia-Pacifico sarà di gran lunga il più grande mercato aereo del mondo”.

“Airbus ha avuto un anno eccellente in Asia-Pacifico nel 2017 e vediamo un maggior potenziale nei prossimi anni, in particolare nel mercato widebody, dove la regione rappresenterà il 46% della domanda mondiale totale. Airbus si trova in una posizione ideale per soddisfare questa esigenza, detiene già il 60% del backlog widebody nella regione e offre la linea di prodotti widebody più moderna e completa, con A330neo, A350 XWB e, naturalmente, l’A380”.

Secondo le previsioni di Airbus, la regione Asia-Pacifico vedrà un aumento annuale del traffico passeggeri del 5,6% e richiederà circa 14.450 nuovi aerei nel periodo. Ciò rappresenta oltre il 40% della domanda globale per quasi 35.000 aeromobili nei prossimi 20 anni.

Airbus mantiene una quota di primo piano nella regione Asia-Pacifico sia nel mercato single aisle che a livello di mercato globale. Oggi più della metà di tutti gli aeromobili single aisle che volano nella regione sono aeromobili della famiglia A320. La famiglia widebody Airbus ha un particolare successo nella regione, con quasi 800 aerei che volano oggi e altri 350 in ordine per la consegna futura, che rappresentano il 60% del portafoglio arretrato totale nella regione.

L’A350 XWB è il nuovo leader a lungo raggio nella regione Asia-Pacifico, dove 14 compagnie aeree hanno effettuato ordini per 287 aeromobili. Otto vettori della regione stanno già volando con il moderno widebody su rotte a lungo raggio verso l’Europa e gli Stati Uniti. L’A350-1000, prossimo alla consegna al primo cliente nelle prossime settimane, consoliderà ulteriormente la posizione dell’A350 XWB. Nel 2018 Airbus consegnerà il primo A350-1000 nella regione a Cathay Pacific, così come il primo A350 Ultra Long Range a Singapore Airlines.

A poco più di tre anni dall’ingresso in servizio commerciale, l’A350 XWB di Airbus vola alto – con la sua versione A350-900 che diventa sempre più comune negli aeroporti di tutto il mondo e la variante A350-1000 che tra poco entrerà in servizio. All’inizio del 2018, un totale di 142 A350-900 era stato consegnato a una clientela in costante crescita che comprende già 17 compagnie aeree: Air Caraïbes, Air Mauritius, Asiana Airlines, Cathay Pacific, China Airlines, Delta Air Lines, Ethiopian Airlines, Finnair, French Blue, Hong Kong Airlines, LATAM, Lufthansa, Malaysia Airlines, Qatar Airways, Singapore Airlines, Thai Airways International (THAI) e Vietnam Airlines. L’A350-900 ha dimostrato un’eccezionale entrata in servizio, dimostrata dal fleet-wide dispatch reliability rate superiore al 99,2%.

Le misurazioni in servizio dimostrano che l’A350-900 ha la cabina più silenziosa di qualsiasi aereo bimotore, dimostrando anche la notevole riduzione del consumo di carburante annunciata, nonché una grande maturità. Inoltre, il feedback dei clienti indica che i passeggeri apprezzano l’innovativo design e le caratteristiche della cabina Airspace by Airbus, che offre il massimo del comfort, benessere e tecnologia. In una tipica configurazione di cabina a tre classi, la versione A350-900 in servizio oggi può ospitare 325 passeggeri mentre l’A350-1000, il più grande membro della famiglia A350 XWB, ospiterà 366 passeggeri. Entrambi gli aerei offrono la stessa capacità a lungo raggio di 8.000 nm.

La principale differenza tra le versioni A350-900 e A350-1000 sono i motori: il Rolls-Royce Trent XWB-84 ha svolto un ruolo importante per il -900, mentre il Trent XWB-97 – anch’esso prodotto da Rolls-Royce – offrirà lo stesso per l’A350-1000.

Con la certificazione dell’A350-1000 nel novembre 2017 da parte delle autorità europee e statunitensi, Airbus si prepara a consegnare il primo aereo all’operatore di lancio Qatar Airways a breve. Attualmente, un A350-1000 test aircraft con cabina completa è sottoposto a un tour dimostrativo di tre settimane, visitando i clienti in 12 destinazioni nelle regioni del Medio Oriente e dell’Asia-Pacifico, con un ruolo da protagonista al Singapore Airshow di questa settimana.

(Ufficio Stampa Airbus)

Articolo scritto da JT8D il 6 Feb 2018 alle 7:13 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , , ,




Invia un Commento

Devi effettuare il log-in per inviare un commento.